CASTELLAMONTE - Investe i poliziotti perché senza patente: ragazzo arrestato dopo un lungo inseguimento

| Operazione della squadra mobile di Vercelli in collaborazione con la polizia municipale della città della ceramica. Il giovane ha speronato l'auto dei poliziotti (feriti lievemente) poi è stato arrestato alcune ore dopo sotto casa

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Investe i poliziotti perché senza patente: ragazzo arrestato dopo un lungo inseguimento
L'altra sera gli agenti della polizia di Vercelli hanno arrestato T.K., classe 1993, nato e residente a Castellamonte, cittadino italiano, perchè resosi responsabile di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni. Nella mattina del 4 aprile, una pattuglia della Squadra mobile, si recava a Castellamonte per svolgere alcuni accertamenti di polizia giudiziaria. Durante il tragitto, la pattuglia interrompeva la marcia, a causa di un autocarro che per una manovra impegnava entrambe le corsie. Nella circostanza, l'attenzione degli operatori veniva catturata dalla musica ad alto volume proveniente da un'autovettura accodata, precisamente una Renault Megane. 
 
Gli agenti si giravano per vedere chi fosse alla guida e vedevano un giovane di circa 20/25 anni, il quale, sentitosi osservato, si rivolgeva nei confronti degli operatori con frasi offensive. A questo punto, visto che tutte le autovetture erano ancora ferme in coda, due degli operatori - uno dei quali con in mano la paletta segnaletica in dotazione alla polizia - scendevano dall'autovettura di servizio con l'intento di identificare il conducente e chiedere spiegazioni in merito al suo atteggiamento. Per tutta risposta, il conducente, invece di spegnere l'auto, accelerava e riprendeva la marcia al fine di eludere il controllo, dirigendosi deliberatamente contro uno degli operatori che si trovava proprio nella direzione di fuga, colpendolo con lo specchietto retrovisore. 
 
Il poliziotto rimasto a bordo dell'auto di servizio, avvedendosi del tentativo di fuga, spostava la macchina civetta al centro della carreggiata, al fine di impedirgli di passare. Il conducente della Renault Megane non desisteva dal suo intento, urtando violentemente l'auto della polizia nella fiancata sinistra, speronandola. Dato il forte impatto, il poliziotto riportava lesioni al collo e la stessa macchina colpita, rimbalzava con il fianco destro contro la fiancata sinistra di un'altra autovettura che si trovava precedentemente in coda. Il ragazzo in fuga, diretto verso il centro di Castellamonte è poi riuscito a scappare verso Bairo nonostante l'inseguimento della polizia.
 
Tutto finito? Neanche per sogno. La polizia identifica il soggetto e con l'ausilio della municipale di Castellamonte lo attende sotto casa dove il giocane cerca ancora la fuga ma viene finalmente arrestato. Il ragazzo è risultato pregiudicato per sostanze stupefacenti, reati contro il patrimonio, contro la persona, in materia di armi, danneggiamento ed in materia del Codice della Strada, ed in particolare, l'altro giorno, era anche sprovvisto di patente di guida, in quanto revocata nel giugno 2014, in forza di un decreto emesso dalla Prefettura di Torino. Proprio il fatto che il soggetto non fosse munito di patente lo avrebbe spinto alla fuga
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE - Tutti giù per terra: con neve e ghiaccio raffica di ricoverati. In 107 al pronto soccorso...
CANAVESE - Tutti giù per terra: con neve e ghiaccio raffica di ricoverati. In 107 al pronto soccorso...
Mezzo Canavese ha dovuto fare i conti con marciapiedi e strade impraticabili a causa prima della neve e poi del ghiaccio che si è andato a formare in virtù della mancata pulizia... E dire che la nevicata era stata ampiamente prevista...
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
Operazione «Bombolo» della polizia stradale contro una banda accusata di furto pluriaggravato, ricettazione e riciclaggio
SAN GIORGIO CANAVESE - Fuga di monossido a scuola: lunedì riprenderanno le lezioni
SAN GIORGIO CANAVESE - Fuga di monossido a scuola: lunedì riprenderanno le lezioni
La scuola elementare riprenderà lunedì 18 dicembre nei locali della Scuola Media Statale di San Giorgio in via Boggio, con orari regolari dalle 8.30 alle 16.30. Intanto le indagini della procura di Ivrea continuano
RIVAROLO - La città perde anche il museo delle auto storiche del Vallesusa
RIVAROLO - La città perde anche il museo delle auto storiche del Vallesusa
Possibile un trasloco in Manifattura a Cuorgnè. L'addio della galleria ultimo disastro del fallimento della Rivarolo Futura
DROGA - Controlli della Finanza nelle stazioni ferroviarie
DROGA - Controlli della Finanza nelle stazioni ferroviarie
Le unità cinofile del Gruppo Torino, hanno identificato centinaia di persone sia all'interno che all'esterno delle stazioni
IVREA - Omicidio di un ex dipendente della Olivetti scomparso nel nulla: il fratello va a processo
IVREA - Omicidio di un ex dipendente della Olivetti scomparso nel nulla: il fratello va a processo
La procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Salvatore Angemi, 55 anni, di Ivrea, accusato di aver fatto sparire il fratello Angelo. Dovrà rispondere di omicidio volontario, abbandono di incapace e truffa ai danni dello Stato
IVREA - Le stupende foto di John Phillips al museo civico Garda
IVREA - Le stupende foto di John Phillips al museo civico Garda
L'obiettivo di John Phillips sul mondo. Dalla guerra mondiale alla nascita della Repubblica Italiana. Aperta fino al 4 marzo
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, condannati gli ex editori
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, condannati gli ex editori
Il procedimento penale in questione era nato da un esposto conoscitivo e da una segnalazione fatta dal sindacato dei giornalisti di Torino
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
Oggi pomeriggio a Volpiano, il comandante Generale dell’Arma, Generale Tullio Del Sette ha ricordato i militari morti
LEINI - L'eccellenza del centro medico della Juve per «Gli Amici di Matteo»
LEINI - L
Al centro di Leini de «Gli Amici di Matteo», un'equipe si occuperà della riabilitazione logopedica e neuropsicomotoria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore