CASTELLAMONTE - La fiaba «Pix» diventa un dono per i retinopatici

| Questa mattina i 23 alunni della classe quinta A della scuola primaria hanno consegnato il lavoro all'Apri Onlus

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - La fiaba «Pix» diventa un dono per i retinopatici
Questa mattina i 23 alunni della classe quinta A della scuola primaria di Castellamonte, con la docente Domenica Sassoè Pognetto e il dirigente scolastico Federico Morgando, hanno donato all’Associazione Piemontese Retinopatici e Ipovedenti la versione  “pop up”, con illustrazioni tridimensionali e accessibile ad una lettura tattile, della fiaba “Pix: la storia di un fiocco di Neve” inserita nella “Trilogia di Natale”, pubblicata lo scorso anno da Debora Bocchiardo con la casa editrice Baima & Ronchetti con illustrazioni di Marianna Baima Besquet. La storia narra l’avventura di un fiocco di neve che, sceso sulla terra, attraverso diverse vicissitudini, diventa un pupazzo di neve per poi tornare da mamma nuvola sottoforma di gocciolina di vapore. 
 
I ragazzi hanno lavorato dall’inizio dell’anno scolastico a questo progetto che li ha interessati ed appassionati. A Natale l’opera era finita e, vista la valenza creativa del progetto, la scuola e i ragazzi hanno deciso di donare “Pix” all’Apri affinché il loro lavoro potesse essere utile ai loro coetanei con problemi di disabilità visiva. A Castellamonte, per ricevere il volume, erano presenti il presidente Marco Bongi ed il referente canavesano Ivo Cavallo. Con loro è intervenuta anche la presidente dell’Unitre di Castellamonte Ornella Bazzarone Cortese.
 
«Lo scorso Natale, su idea della presidente della locale sezione dell’Università delle Tre Età, questa stessa classe, che allora frequentava il quarto anno, propose la lettura scenica della fiaba - spiega Domenica Sassoè Pognetto - i ragazzi dimostrarono grande interesse per la storia di Pix e, così, insieme, abbiamo iniziato a pensare alla versione pop up». I ragazzi hanno lavorato in sinergia per la scelta delle parti da rappresentare e del volto da dare ai personaggi. Ogni ragazzo ha proposto una sua versione dei personaggi e sono state scelte le raffigurazioni più votate da tutta la classe. Il dirigente scolastico Federico Morgando dichiara: “Ritengo molto bello ed importante quanto realizzato dai ragazzi. L’iniziativa ha permesso ai bambini di conoscere un testo scritto da un’autrice che conoscono e, stamattina, hanno potuto avere la soddisfazione di donare il loro manufatto ad una associazione che lo metterà a disposizione di coetanei con disabilità. Sono convinto che sia importante sensibilizzare i ragazzi anche verso questo tipo di problematiche e ho già preso contatto con il presidente Bongi per organizzare ulteriori incontri sulla scrittura in Braille e le problematiche della vista».  
 
Conclude Debora Bocchiardo: «Vedere con quanta passione hanno lavorato questi ragazzi è stato per me motivo di grande soddisfazione. Pensare che la mia fiaba abbia ormai una vita sua e che la nuova versione possa essere letta dai bambini con disabilità visiva mi sembra un ottimo risultato». 
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - La fiaba «Pix» diventa un dono per i retinopatici - immagine 1
CASTELLAMONTE - La fiaba «Pix» diventa un dono per i retinopatici - immagine 2
CASTELLAMONTE - La fiaba «Pix» diventa un dono per i retinopatici - immagine 3
CASTELLAMONTE - La fiaba «Pix» diventa un dono per i retinopatici - immagine 4
CASTELLAMONTE - La fiaba «Pix» diventa un dono per i retinopatici - immagine 5
CASTELLAMONTE - La fiaba «Pix» diventa un dono per i retinopatici - immagine 6
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - Lascia la spazzatura nel bosco ma viene scoperta dai carabinieri: 600 euro di multa
RIVAROLO - Lascia la spazzatura nel bosco ma viene scoperta dai carabinieri: 600 euro di multa
Una donna residente a Rivarolo Canavese pesantemente sanzionata dai militari dell'Arma. Tra televisori e materassi abbandonati alle Gave aveva lasciato anche dei documenti che hanno permesso la sua identificazione...
MONTALTO DORA - Cade dall'impalcatura: operaio grave al Cto
MONTALTO DORA - Cade dall
Un operaio di 37 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino a seguito di un incidente sul lavoro
LOMBARDORE - Un altro incidente stradale sulla 460: due feriti - FOTO
LOMBARDORE - Un altro incidente stradale sulla 460: due feriti - FOTO
Due persone ferite trasportate dal 118 negli ospedali di Chivasso e Ciriè. Dinamica al vaglio dei carabinieri di Leini
VOLPIANO - Spaccata al bar: malviventi scappano ai carabinieri
VOLPIANO - Spaccata al bar: malviventi scappano ai carabinieri
I banditi inseguiti dai militari dell'Arma fino a Torino. Poi i malviventi sono riusciti a far perdere le proprie tracce
CHIVASSO - Terminati i lavori di ampliamento dell'ospedale - FOTO
CHIVASSO - Terminati i lavori di ampliamento dell
Nuovi servizi per il Canavese da parte dell'Asl To4 che ha investito per queste opere qualcosa come ventidue milioni di euro
IVREA - Nasce il crowdfunding per Arduino School Blog
IVREA - Nasce il crowdfunding per Arduino School Blog
L'idea di un blog digitale e didattico redatto dagli studenti per raccontare e documentare le attività realizzate dalla scuola
VALPRATO - Quasi 300 alunni sulle montagne della Valle Soana
VALPRATO - Quasi 300 alunni sulle montagne della Valle Soana
Anche quest’anno Pianeta Neve Ski ha proseguito il “progetto scuole” intrapreso la scorsa stagione invernale
IVREA - Detenuto tenta di evadere durante l'ora d'aria: fermato in extremis dalla polizia penitenziaria
IVREA - Detenuto tenta di evadere durante l
A denunciare l'episodio è il Segretario Generale dell'Osapp (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) Leo Beneduci. Il fuggitivo è stato bloccato nei pressi del muro di cinta del carcere di Ivrea
FRONT CANAVESE - Agnellini macellati nel mattatoio clandestino: blitz di carabinieri, Eital e Striscia la Notizia - FOTO
FRONT CANAVESE - Agnellini macellati nel mattatoio clandestino: blitz di carabinieri, Eital e Striscia la Notizia - FOTO
Un uomo denunciato per tutti i reati riconducibili alla macellazione abusiva e alle violazioni igienico sanitarie oltre che per maltrattamento e uccisione di animali ed altri reati specifici. Soddisfatti gli animalisti
RIVAROLO - Donna trovata morta al piano terra di una villetta
RIVAROLO - Donna trovata morta al piano terra di una villetta
Volontari della croce rossa, insospettiti dal ritardo della donna, sono riusciti ad entrare in casa insieme ai vigili del fuoco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore