CASTELLAMONTE - La ceramica opportunità per i disabili

| Parte il progetto promosso dall'Asl To4 in collaborazione con il Comune e il liceo artistico Felice Faccio

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - La ceramica opportunità per i disabili
Si chiama (non a caso) «Terrarossa 2014» il progetto che, tramite la ceramica, sviluppa e migliora le capacità di manipolazione e di gestualità di un gruppo di persone affette da disabilità motorie complesse, seguite dal day service riabilitativo di Castellamonte. Il progetto – che si svolge in questo trimestre e che prevede l’utilizzo dell’argilla per la costruzione di un pannello decorativo sul tema “Il Volo” – nasce dalla collaborazione tra la struttura di riabilitazione dell’Asl To4, il liceo artistico “Felice Faccio” e il Comune di Castellamonte.
 
«Lo spirito che anima l’iniziativa, dopo un’analoga esperienza risalente a dieci anni fa, si basa sulla precedente constatazione che questo tipo di attività può agire positivamente non solo in ambito motorio e funzionale, ma anche sulla sfera psico-relazionale delle persone assistite e degli operatori e degli studenti coinvolti - fanno sapere dall'azienda sanitaria di Ivrea- per le persone assistite, in particolare, si riduce il disagio che comporta la nuova condizione di vita per le conseguenze della malattia, si aumenta l’autostima nello scoprire abilità spesso non sufficientemente considerate e si sviluppa il senso di appartenenza, di confronto e di sostegno poiché ogni partecipante si ritrova inserito in un gruppo che condivide un’attività peculiare per Castellamonte».
 
Contemporaneamente agli studenti si offre l’opportunità di confrontarsi con utenti e con operatori sanitari in un’esperienza di integrazione di competenze non solo tecnico-artistiche, ma anche relazionali, che può costituire un’occasione di reciproca crescita umana. Sotto la guida di un insegnante del Liceo Artistico coadiuvato da quattro studenti dell’ultimo anno particolarmente motivati, i partecipanti sono seguiti da alcuni operatori del team riabilitativo in possesso di competenze specifiche per l’attività proposta. 
 
I venti partecipanti hanno accolto con entusiasmo la proposta di cimentarsi in un’attiva di manipolazione dell’argilla per un progetto di gruppo con lo scopo di migliorare le proprie abilità manuali. «Ho voluto fortemente che si realizzasse questo progetto – spiega Flavio Boraso, direttore dell'Asl – perché sono convinto che dal «fare sistema» tra istituzioni nascano opportunità a vantaggio del territorio non altrimenti possibili. In questo caso, la sinergia e l’integrazione tra l’Azienda, l’Amministrazione comunale e il Liceo Faccio ha permesso di realizzare un’attività creativa di gruppo che mette in comune e potenzia le diverse abilità di utenti, operatori sanitari, studenti e docente».
Cronaca
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
SANITA' - L'Asl To4 non chiuderà la pediatria di Chivasso
SANITA
Le voci di eventuali chiusure, per l'Asl, sono «prive di fondamento»
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
L'incendio sarebbe partito da un corto circuito a un elettrodomestico. Madre e figlio intossicati ricoverati a Chivasso
IVREA - Falso cieco di Ciriè denunciato dalla Guardia di Finanza
IVREA - Falso cieco di Ciriè denunciato dalla Guardia di Finanza
Truffa ai danni dello Stato è il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, negli ultimi anni, oltre 100 mila euro
GUARDIA DI FINANZA - Musica e film gratis: chiusi 20 siti internet
GUARDIA DI FINANZA - Musica e film gratis: chiusi 20 siti internet
I finanzieri del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche hanno sferrato un duro colpo ai "pirati" informatici
CUORGNE' - Auto danneggia tubo: fuga di gas in strada
CUORGNE
Sul posto, per la messa in sicurezza, sono intervenuti i vigili del fuoco di Cuorgnè e Ivrea
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
Nell'ambito della stessa operazione, i militari dell'Arma hanno denunciato due studenti, di 22 e di 30 anni, sempre residenti a Lombardore, dal momento che è emerso che gli stessi avevano curato la piantagione insieme ai due fratelli
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un'azienda
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un
L'incendio divampato l'altra notte. Accertamenti dei carabinieri in corso. E' il secondo caso in meno di una settimana
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
I Commissari hanno comunicato l'avvio della procedura di cessione dei complessi aziendali con i soggetti interessati
RONCO - La festa del paese celebra l'identità francoprovenzale
RONCO - La festa del paese celebra l
L'amministrazione comunale invita tutta la popolazione a partecipare in costume
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore