CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni

| «Una ragazza molto appassionata ed energica. Sempre positiva e capace di instaurare un bel rapporto con i bambini», la ricorda il preside Federico Morgando. Tutti i giorni faceva la spola con Castellamonte per insegnare

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
Il corpo di Elisa Berton, la 27enne di Bruino insegnante della scuola materna Giraudo di Castellamonte, ancora non si trova. O meglio, i soccorritori hanno capito il punto dove può essere sepolto dalle rocce, ma è ancora troppo pericoloso per tentare l'operazione di recupero. Accanto a quello della ragazza, ci dovrebbe essere anche il corpo di Alessandro Lombardini, fratello di Luca, l'unico recuperato sul Monte Bianco dove i tre sono morti oltre una settimana fa cadendo in un crepaccio. Non c'è più alcuna speranza di ritrovare viva la maestra anche se è ancora formalmente dispersa.

La speranza nelle ricerche, ormai, ha lasciato posto al dolore. «Una ragazza solare, portata per l'insegnamento, sportiva e sempre pronta a dare una mano». E' il ritratto che fanno di Elisa Berton le colleghe della scuola materna Giraudo di Castellamonte, dove la ragazza ha insegnato quest'anno. «Era passata di ruolo poche settimane fa - conferma il dirigente scolastico Federico Morgando - avevo firmato il decreto a luglio. E questo in virtù dell'anno di prova concluso a pieni voti qui a Castellamonte. Una ragazza molto appassionata ed energica. Sempre positiva e capace di instaurare un bel rapporto con i bambini». Laureata in scienze della formazione, benchè residente a Bruino, tutti i giorni faceva la spola con Castellamonte per insegnare alla scuola dell'infanzia.

«Spesso arrivava con il casco e il giubbotto perchè veniva a scuola in moto - dice ancora Morgando - con la nomina ad insegnante di ruolo aveva ottenuto anche il trasferimento vicino a casa. Era molto contenta perchè avrebbe avuto più tempo per lo sport ma anche un po' dispiaciuta di dover lasciare Castellamonte, visto il bel rapporto instaurato con le colleghe e con i bimbi». Per la piccola scuola della città della ceramica, Elisa è stata sostanzialmente un esempio positivo, capace di abbinare l'attività scolastica d'insegnamento alle numerose pratiche sportive che seguiva con grande professionalità. Il suo ricordo resterà per sempre vivo in città.

Cronaca
BOLLENGO - Cena al buio dell'Apri Onlus: ospite d'onore Alessia Refolo
BOLLENGO - Cena al buio dell
Una cena per scoprire sensazioni nuove, per vivere un'emozione forte, ma positiva con l'importante scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla disabilità visiva
ALPETTE - Lutto in paese: è morto Ferrero, il presidente dell'Anpi
ALPETTE - Lutto in paese: è morto Ferrero, il presidente dell
Giovanni Ferrero, conosciuto da tutti come Nino, era anche nella lista "Uniti per Alpette" in vista delle elezioni amministrative
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
La 50enne aveva aperto i rubinetti del gas ma con la porta della cucina spalancata gli ambienti non si erano ancora saturati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
La pattuglia di pronto intervento ha individuato tre soggetti con un camion che stavano scaricando alcuni sacchi di materiale
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
L'uomo è stato stabilizzato dal personale medico ed elitrasportato al Cto. Le sue condizioni sono gravi: è in prognosi riservata
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
Per fortuna non si sono registrati feriti o intossicati. Sul posto anche i carabinieri di Castellamonte per gli accertamenti del caso
CUORGNE' - Una folla in piazza in attesa del Giro d'Italia - FOTO
CUORGNE
Un momento di festa e condivisione con tantissima gente in piazza, promosso dagli sponsor che accompagnano il Giro
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
Qualcuno si è preso la briga di "vergare" la rotonda all'ingresso del centro storico con una scritta dedicata (in parte) al Giro
CUORGNE' - I ragazzi progettano il futuro della montagna - FOTO
CUORGNE
In Manifattura si è svolto il «Granparadisohack», un hackathon sui temi della montagna, dello sport e della sostenibilità
GIRO D'ITALIA - Oggi a Ceresole Reale l'arrivo della tappa: attenzione alle strade chiuse - VIDEO
GIRO D
Oggi il Giro d'Italia torna in Canavese. Per il passaggio della gara ciclistica, il Prefetto di Torino ha disposto la sospensione della circolazione, in ciascun punto del percorso, due ore prima del previsto passaggio della corsa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore