CASTELLAMONTE - La truffa dei 187 mila euro è la chiave della scomparsa di Gloria Rosboch - VIDEO

| Ne sono convinti i carabinieri del nucleo investigativo di Torino che insieme ai colleghi di Ivrea stanno valutando l'alibi dell'ex allievo della professoressa. La donna è scomparsa da Castellamonte un mese fa

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - La truffa dei 187 mila euro è la chiave della scomparsa di Gloria Rosboch - VIDEO
Nessun dubbio: in un modo o nell'altro, si tratti di un omicidio (come recita il fascicolo aperto in procura a Ivrea) o di un suicidio, non c'è nulla di rilevante, nella vita della professoressa Gloria Rosboch, come quella truffa subita un anno e mezzo fa. Una truffa da 187 mila euro con la quale la professoressa della scuola media Cresto di Castellamonte si è giocata i risparmi di una vita. I suoi e quelli dei suoi genitori, ex dipendenti della Olivetti di Ivrea e Agliè. Le indagini ruotano proprio attorno a quella truffa perpetrata, secondo la denuncia presentata dalla donna prima di sparire nel nulla, dall'ex allievo Gabriele, 22 anni ancora da compiere, oggi residente in un altro Comune della provincia di Torino. 
 
I carabinieri stanno passando al setaccio l'alibi del ragazzo per quel 13 gennaio, quando Gloria Rosboch, uscita di casa con una scusa, è sparita nel nulla. Un alibi che, inizialmente, sembrava granitico ma che, invece, sta generando qualche dubbio di troppo negli inquirenti. Secondo il suo racconto, quel giorno non aveva nemmeno la macchina, dato che aveva subito qualche danno a seguito di un incidente. E alcuni testimoni avrebbero confermato che il 13 gennaio, Gabriele era a piedi, con l'auto, una Fiat 500, ferma dal meccanico. Sufficiente? Per i carabinieri del nucleo investigativo di Torino, no. Mancano i riscontri di alcune ore che potrebbero risultare determinanti. L'impressione è che entro la fine del mese, qualcosa possa muoversi in maniera netta e precisa sul fronte delle indagini.
 
Per i militari dell'Arma è possibile che quel 13 gennaio Gloria Rosboch sia andata a incontrare qualcuno che conosceva. E' salita in auto con lui ed è scomparsa nel nulla. Chi la stava attendendo vicino a casa? E perchè ha spento il telefono cellulare subito dopo aver lasciato mamma e papà nella villetta di via Barengo a Castellamonte? Il mistero s'infittisce anche se continua a ruotare attorno quei 187 mila euro (di cui parla la mamma nel video sotto) che sarebbero dovuti servire per una vita insieme a Gabriele. Invece si sono trasformati in un assurdo raggiro con un finale ancora tutto da scrivere.
Video
Cronaca
FERROVIA CANAVESANA E TORINO-CERES - Addio Gtt: l'agenzia della mobilità affida il servizio a Trenitalia
FERROVIA CANAVESANA E TORINO-CERES - Addio Gtt: l
Gtt non ha comunque partecipato alla gara. Alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte è stata acquisita al protocollo dell’Agenzia un’unica offerta proveniente da Trenitalia. Il passaggio avverà entro dicembre
VOLPIANO - Nuovo comandante per la polizia municipale
VOLPIANO - Nuovo comandante per la polizia municipale
Solinas, 55 anni, ha iniziato la sua carriera nel 1996 nel Comune di Settimo Torinese e dal 2008 era vicecomandante a Volpiano
CALUSO - Droga: imprenditore 50enne arrestato in Thailandia
CALUSO - Droga: imprenditore 50enne arrestato in Thailandia
Il calusiese sarebbe il terzo componente di una banda dedita alla coltivazione, alla produzione e allo spaccio di marijuana
CUORGNE' - Muore da solo in casa, il gatto lo veglia per alcuni giorni
CUORGNE
I funerali del pensionato, che un tempo si dilettava anche come mago, si sono svolti in forma privata sabato scorso con rito civile
CASTELLAMONTE - 32enne arrestato due volte in una settimana: fermato in centro anche se era ai domiciliari
CASTELLAMONTE - 32enne arrestato due volte in una settimana: fermato in centro anche se era ai domiciliari
Il soggetto era già arrestato dai carabinieri la scorsa settimana a seguito dei gravi episodi di violenza nei confronti della ex compagna, al termine della loro relazione sentimentale. Ora è stato associato al carcere di Ivrea
CIRIE' - Laboratorio clandestino realizzava vestiti sfruttando i dipendenti: titolare cinese arrestato dai carabinieri - FOTO E VIDEO
CIRIE
I carabinieri di Ciriè, in collaborazione con i colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro, nell'ambito dei controlli nel settore dello sfruttamento del lavorato in nero e della contraffazione, hanno scoperto un laboratorio clandestino
CASELLE - Giornata Mondiale per il Cuore: visite gratis in piazza
CASELLE - Giornata Mondiale per il Cuore: visite gratis in piazza
Medici e infermieri della cardiologia di Ciriè a disposizione dei cittadini per informare sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari
SAN GIORGIO - In mostra il modellino della Canavesana - FOTO
SAN GIORGIO - In mostra il modellino della Canavesana - FOTO
Nel padiglione del modellismo la ricostruzione della mitica tratta Rivarolo-Ozegna-Castellamonte ad opera di Roberto Gallo Pecca
RIVAROLO - Una nuova ambulanza dedicata al dottor Provenzano
RIVAROLO - Una nuova ambulanza dedicata al dottor Provenzano
L'ex direttore sanitario della Cri è stato ricordato dal presidente della croce rossa, dal sindaco Alberto Rostagno e dai famigliari
CANAVESE - Sicurezza in montagna: squadre forestali regionali al lavoro sui sentieri in Valchiusella e Dora Baltea Canavesana
CANAVESE - Sicurezza in montagna: squadre forestali regionali al lavoro sui sentieri in Valchiusella e Dora Baltea Canavesana
Gli itinerari interessano i Comuni di Traversella, Brosso, Valchiusa, Quincinetto, Carema, Settimo Vittone e Andrate. In particolare su tutti si è provveduto allo sfalcio della vegetazione, taglio delle piante e sistemazioni del fondo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore