CASTELLAMONTE - Le Iris e le Società di mutuo soccorso protagoniste

| E’ tutto pronto a Castellamonte per la mostra “Le iris tra botanica e storia”, realizzata dal Museo di Scienze Naturali di Torino

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Le Iris e le Società di mutuo soccorso protagoniste
E’ tutto pronto a Castellamonte per la mostra “Le iris tra botanica e storia”, realizzata dal Museo di Scienze Naturali di Torino, e la presentazione del progetto “Le Società di Mutuo Soccorso tra cultura, territorio, cooperazione e solidarietà” messo in campo dalla Ragione Piemonte – Direzione Promozione della Cultura, del Turismo e dello Sport, Settore Musei e Patrimonio Culturale e dalla Consulta delle Società di Mutuo Soccorso del Canavese, con la collaborazione della Società di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo, del Liceo Artistico Statale “Felice Faccio” e della direzione Didattica di Castellamonte, dell’associazioni culturale Scena Madre, della Fondazione per le Società di Mutuo Soccorso. Due appuntamenti imperdibili, patrocinati dal Comune di Castellamonte, con un atteso taglio del nastro in programma sabato 8 marzo alle 15.30 al Centro Congressi Piero Martinetti, in via Educ.

A legare insieme queste due belle iniziative è il termine “cooperazione”, che è il minimo comune denominatore tra il profumato fiore, diffuso nella flora selvatica e nei nostri giardini, e le storiche S.O.M.S. In natura, per sopravvivere, crescere e riprodursi è importante instaurare legami. Il sostegno reciproco si può osservare in ogni forma di vita, dai microbi all’uomo e fra specie simili o diverse. Si collabora non solo per sopravvivere, ma per migliorare e la cooperazione tra gli essere umani, tra le diverse specie di iris, tra insetti e fiori, genera sempre mutuo beneficio. Fino al 26 aprile 2015, l’ex cinema castellamontese sarà quindi il teatro e la cornice di un progetto in cui si narra di fiori, di uomini, di azioni comuni che modificano profondamente la realtà, inventandola, riscrivendola, migliorandola. Si parlerà di natura per conoscerla, comprenderla, per imparare ad interagire con essa in modo corretto, rispettoso e non predatorio, e nel contempo di mutualismo: punto di partenza del nostro attuale stato sociale. Un viaggio suggestivo per capire come questo concetto abbia modificato a fondo la nostra vita. Si parlerà, inoltre, di come i termini cooperazione e solidarietà possano oggi tradursi in azioni concrete per lo sviluppo di sinergie positive intorno a temi comuni, per ricreare coscienze collettive, un senso di appartenenza, un comune sentire.

Per divulgare la loro lunga storia ai ragazzi delle scuole, le Società di Mutuo Soccorso utilizzeranno anche il linguaggio teatrale con uno spettacolo ad ingresso gratuito, a cura dell’associazione teatrale Scena Madre, intitolato “S.O.M.S. Storie Ostinate di Memoria e Speranza”,  in calendario lunedì 9 marzo alle 17 al teatro parrocchiale in piazza Martiri della Libertà 10. Le maschere ed i costumi utilizzati per la rappresentazione teatrale sono il frutto della collaborazione con gli allievi e il personale docente del Liceo Artistico Felice Faccio. Durante tutta la manifestazione, con la Mostra che rimarrà aperta ogni sabato e domenica (esclusa la domenica di Pasqua) dalle 15 alle 19, insegnanti e studenti della Direzione Didattica della città arricchiranno le vetrine con disegni e fiori colorati. 

Cronaca
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non è stata riassunta...
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non è stata riassunta...
Si lacera i tendini della spalla per salvare un paziente della casa di riposo da una brutta caduta. Quando l'Inail le certifica l'infortunio sul lavoro, però, l'istituto religioso che gestisce la residenza per anziani, l'ha già cacciata...
RIVAROLO - Per l'Aldo Moro un riconoscimento ufficiale da Cambridge
RIVAROLO - Per l
La scuola rivarolese ottiene la targa di Centro di Preparazione per le certificazioni linguistiche Cambridge Assessment English
STRAMBINO - Carabinieri a scuola: una «lezione» contro il bullismo
STRAMBINO - Carabinieri a scuola: una «lezione» contro il bullismo
L'incontro, rivolto ai genitori della media, ha visto la partecipazione dei militari dell'Arma e della psicologa Lepore
CASTELLAMONTE - Iniziato il processo d'appello per l'omicidio Rosboch
CASTELLAMONTE - Iniziato il processo d
I due imputati sono assistiti dagli avvocati Celere Spaziante e Giorgio Piazzese e mirano ad un contenimento della pena
SANITA' - Antonio Alfano nuovo direttore del Laboratorio Analisi
SANITA
Alfano ha iniziato la carriera professionale come medico di laboratorio analisi nell'allora ospedale Mauriziano di Lanzo
CANAVESANA - Violenta rissa sul treno: un ferito e tre denunciati
CANAVESANA - Violenta rissa sul treno: un ferito e tre denunciati
Il ferito è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Maria Vittoria
IVREA - Lo chef stellato Gabriele Boffa con i ragazzi del Ciac - VIDEO
IVREA - Lo chef stellato Gabriele Boffa con i ragazzi del Ciac - VIDEO
Torna appuntamento di alta cucina formativa. Protagonista di questa edizione il giovanissimo chef stellato di Diano D'alba
CASTELLAMONTE - Evade dai domiciliari per «comprare» i regali di Natale: donna di Pont Canavese arrestata al Bennet
CASTELLAMONTE - Evade dai domiciliari per «comprare» i regali di Natale: donna di Pont Canavese arrestata al Bennet
Il Gip del tribunale di Ivrea, che ha convalidato l'arresto ed ha proceduto al giudizio con rito direttissimo, ha condannato la 41enne a dieci mesi di reclusione e al pagamento delle spese processuali. Denunciata anche per tentato furto
CANAVESE - Spaccio di droga: indagini in tutta la zona - VIDEO
CANAVESE - Spaccio di droga: indagini in tutta la zona - VIDEO
I carabinieri del Nucleo Investigativo hanno eseguito a Torino e provincia, ieri mattina, 12 misure cautelari in carcere
PONT CANAVESE - Falso cieco denunciato dalla guardia di finanza: incassava due pensioni senza diritto
PONT CANAVESE - Falso cieco denunciato dalla guardia di finanza: incassava due pensioni senza diritto
Truffa aggravata ai danni dello Stato è il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, indebitamente, negli ultimi anni, oltre 30.000 euro. Girava con un bastone per ciechi e accompagnato da un «falso» cane guida
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore