CASTELLAMONTE - Le speranze che Gloria Rosboch sia ancora viva sono ormai pochissime

| Domani sarà un mese esatto dalla scomparsa della professoressa di 49 anni, residente a Castellamonte, inghiottita dal nulla dopo essere uscita di casa. I carabinieri e i vigili del fuoco non hanno mai smesso di cercarla

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Le speranze che Gloria Rosboch sia ancora viva sono ormai pochissime
Domani sarà un mese esatto dalla scomparsa di Gloria Rosboch, la professoressa di 49 anni, residente a Castellamonte, inghiottita dal nulla dopo essere uscita di casa. I carabinieri della compagnia di Ivrea e i vigili del fuoco non hanno mai smesso di cercarla ma è chiaro che, a questo punto, le speranze di ritrovarla ancora in vita (se non si è trattato di un'improbabile fuga volontaria) sono ormai ridotte a zero. Gloria Rosboch è uscita di casa senza soldi e documenti. Era a piedi. Difficile abbia programmato una fuga. Ecco allora le due piste che stanno seguendo gli inquirenti.
 
IL SUICIDIO - Devastata nell'animo dalla truffa subita un anno e mezzo prima, Gloria ha deciso di togliersi la vita. Prima di tornare a casa, il 13 gennaio, dopo le ore trascorse a scuola dove insegna agli allievi disabili, incontra qualcuno e ritarda il ritorno dagli anziani genitori nella villetta di via Barengo. Chi ha incontrato è ancora un mistero. Forse qualcuno che le ha assicurato l'impossibilità di ritornare in possesso di quei 187 mila euro consegnati nell'ottobre del 2014 all'ex allievo Gabriele. La prof sognava una nuova vita, insieme proprio a quel 22enne conosciuto sui banchi di scuola della media Cresto di Castellamonte. Ma, ovviamente, non c'era nessun futuro insieme per i due. Vinta dal dolore e dalla vergogna per aver sperperato i soldi dei genitori (e in parte suoi), Gloria decide di farla finita. In tal caso, potrebbe aver scelto di allontanarsi da casa con quel preciso intento. Spegnendo anche il telefono cellulare e portando con se solo la borsa di scuola. Ma allora dove è andata? Le ricerche nella zona hanno dato, fin qui, esito negativo. La zona è ampia ma, al momento, fiumi e canali non hanno restituito nessun corpo.
 
L'OMICIDIO - La procura di Ivrea, come atto dovuto, ha aperto un fascicolo per omicidio. Perchè, dopo un mese di ricerche, anche la pista del suicidio sta diventando difficile da seguire con convinzione. Soprattutto perchè non si trova il corpo. Ecco allora che l'attenzione degli inquirenti, come ovvio, si sta concentrando sulla truffa che Gloria Rosboch ha subito da quel suo ex allievo istrionico e particolare, del quale si fidava senza remore e al quale, pur con qualche scetticismo, ha consegnato tutti quei soldi in cambio di una nuova vita ad Antibes, in costa Azzurra. Manca però un movente solido. Gloria Rosboch, a settembre del 2015, denuncia alla procura di Torino (per la truffa) l'ex allievo Gabriele. Ora, a fronte di una denuncia penale, anche gli investigatori sono scettici sul fatto che Gabriele possa aver fatto sparire la prof. Sarebbe stato intempestivo e avventato, a fronte di una denuncia già presentata mesi prima a suo carico. 
 
Le indagini proseguono. Si passano al setaccio mail, sms e le doppie vite (presunte) dell'ex allievo. Ma nelle ultime ore gli accertamenti si sono allargati anche a presunti complici del ragazzo. La truffa non è stata architettata da una mente sola. Ci sono ancora troppi punti oscuri per chiudere i fascicoli d'inchiesta. Purtroppo riportare a casa Gloria sta diventando ogni giorno più difficile. 
Cronaca
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
L'uomo è stato recuperato dai volontari della stazione di Ivrea ed elitrasportato in ospedale. Per fortuna se la caverà
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
Oggi pomeriggio su una strada sterrata che corre parallela a via Settimo un quad si è schiantato contro un muro. In sella un uomo e una ragazza, zio e nipote. Sono entrambi morti sul colpo
CANAVESE - Sanità: l'Asl assume 101 persone tra medici e infermieri
CANAVESE - Sanità: l
Disposta oggi l'assunzione di 101 operatori: 85 infermieri, sei medici urgentisti, cinque medici anestesisti e cinque pediatri
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
Sono almeno 35 le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Tra loro una bambina di una decina d'anni. Ma il bilancio, purtroppo, è desintato ad aumentare. Salva una famiglia di Chivasso che si trovava sullo stesso tratto di autostrada
TRAGEDIA A GENOVA - CROLLA PONTE MORANDI DELL'AUTOSTRADA: «CI SONO DEI MORTI» - FOTO e VIDEO
TRAGEDIA A GENOVA - CROLLA PONTE MORANDI DELL
Dramma a Genova dove questa mattina è crollato un lungo pezzo del Ponte Morandi. Circa 200 metri di viadotto. Secondo i soccorritori ci sono delle persone coinvolte delle vittime: sono gli automobilisti che si trovavano sul ponte
VALPERGA - Senegalese con abbigliamento rubato: denunciato
VALPERGA - Senegalese con abbigliamento rubato: denunciato
I carabinieri di Cuorgnè hanno denunciato a piede libero un venditore ambulante per ricettazione
RIVAROLO-FAVRIA - Incidente al passaggio a livello: auto finisce sui binari - FOTO E VIDEO
RIVAROLO-FAVRIA - Incidente al passaggio a livello: auto finisce sui binari - FOTO E VIDEO
Brutto incidente stradale questa mattina intorno alle 9:30 sulla provinciale 13 tra Rivarolo Canavese e Favria. In prossimità del passaggio a livello si sono tamponate una Bmw e una Opel Astra station wagon
VOLPIANO - La città torna al Medioevo con il De Bello Canepiciano
VOLPIANO - La città torna al Medioevo con il De Bello Canepiciano
La quinta edizione vuole celebrare il Decennale del progetto De Bello Canepiciano, un progetto culturale di studio e ricerca
SAN GIORGIO-OZEGNA - Coltivano cannabis: due ragazzi nei guai
SAN GIORGIO-OZEGNA - Coltivano cannabis: due ragazzi nei guai
Nel corso di due distinti controlli i militari dell'Arma hanno sequestrato dieci piantine. Due giovani denunciati per droga
MONGOL RALLY - Missione compiuta: il mitico Pandone ha tagliato il traguardo - FOTO
MONGOL RALLY - Missione compiuta: il mitico Pandone ha tagliato il traguardo - FOTO
Foto ufficiale sulla passerella della finish line e brindisi. Il team «Eeeh Ma Il Pandone» partito da Valperga quasi un mese fa ha raggiunto la Mongolia concludendo con successo il Rally. Un viaggio benefico lungo migliaia di chilometri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore