CASTELLAMONTE - Mancano ancora 300 mila euro per arrivare alla chiusura della discarica di Vespia

| L'azienda presenterà a breve un progetto di «risagomatura finale e recupero ambientale». Non un vero e proprio ampliamento della discarica, in termini tecnici, ma un recupero di volumetria con il deposito di rifiuti

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Mancano ancora 300 mila euro per arrivare alla chiusura della discarica di Vespia
Mancano 300 mila euro all'appello e sarà necessario in incremento volumetrico per reperire la somma necessaria ad arrivare alla chiusura della discarica di Vespia. E' il riassunto commissione consiliare dello scorso 20 settembre che ha fatto il punto sulla situazione della grande montagna di spazzatura tra le frazioni Campo, Muriaglio e Preparetto. All'incontro hanno partecipato il sindaco, Pasquale Mazza, l’assessore all’ambiente, Marco Bernardi Ghisla, i rappresentanti delle frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto, il consigliere di minoranza, Giovanni Maddio, il geologo incaricato del Comune, Daniele Chiuminatto, la portavoce del Comitato Monti Pelati, Flavia Casassa, e Fabrizio Zandonatti, presidente e amministratore delegato di Agrigarden Ambiente, la società che gestisce il sito da giugno del 2018.

La gestione della discarica si sta facendo ogni mese più complessa perchè il piano finanziario di quattro anni fa ha sottostimato la produzione di percolato e i costi di manutenzione ordinaria e straordinaria del sito per i prossimi trent'anni. Senza contare che Asa (vecchio gestore) prima del fallimento non ha accantonato un euro per il post mortem, benchè fosse previsto un investimento di 3 milioni e 450mila euro. Il lato Malesina della discarica presenta una pendenza eccessiva che rischia di far scivolare le coperture, così come il lato nord. Per questo l'azienda ha previsto una serie di interventi, compreso l'aumento dello spessore dello strato di terreno agrario, per tentare di risolvere le criticità.

L'azienda presenterà a breve un progetto di «risagomatura finale e recupero ambientale». Non un vero e proprio ampliamento della discarica, in termini tecnici, ma un recupero di volumetria con il deposito di rifiuti. Questo permetterà ad Agrigarden di reperire le risorse necessarie per far fronte agli accantonamenti che mancano per il post mortem. Sarà un recupero volumetrico finale: una volta risagomata la montagna di spazzatura per far mondo che coincida con il profilo della montagna, Vespia potrà definitivamente chiudere. Ancora, però, è difficile fare delle previsioni temporali.

Cronaca
VOLPIANO - Luigi Lia esce di casa e sparisce: mistero da due mesi
VOLPIANO - Luigi Lia esce di casa e sparisce: mistero da due mesi
Lo scorso 20 agosto il volpianese è escito di casa per una passeggiata e la solita partita con gli amici ma non è più rientrato
RONCO CANAVESE - Anziana si lancia da una finestra e muore
RONCO CANAVESE - Anziana si lancia da una finestra e muore
La pensionata era ospite di una camera singola nella casa di riposo del paese. Indagini di carabinieri e procura in corso
AUTOSTRADA TORINO-AOSTA - Incidente tra Ivrea e Quincinetto: ferito un ragazzino di dodici anni - FOTO
AUTOSTRADA TORINO-AOSTA - Incidente tra Ivrea e Quincinetto: ferito un ragazzino di dodici anni - FOTO
Sul posto, per estrarre il 12enne dalle lamiere dell'auto ribaltata, sono intervenuti i vigili del fuoco di Ivrea. Accertamenti in corso sulla dinamica del sinistro da parte della polizia stradale di Settimo. L'auto è finita ruote all'aria
MUORE A 23 ANNI SULLA 460 - Canavese in lutto, il papà: «Ora è in una nuova dimensione dove spero completerà i suoi sogni»
MUORE A 23 ANNI SULLA 460 - Canavese in lutto, il papà: «Ora è in una nuova dimensione dove spero completerà i suoi sogni»
Il Canavese è di nuovo in lutto per due vittime della strada. Denise Puglia, 23 anni di Alice Superiore (Val di Chy) e Angelo Raffaele Torchia, 52 anni di Rivarolo Canavese. In queste ore i social si sono riempiti di messaggi di cordoglio
BOSCONERO - Giobbe Covatta in scena sabato prossimo per la rassegna Dissimilis
BOSCONERO - Giobbe Covatta in scena sabato prossimo per la rassegna Dissimilis
Sarà un grande protagonista della comicità ad aprire, sabato 26 ottobre, la terza edizione della rassegna Dissimilis al Teatro di Bosconero
CUORGNE' - Porte aperte all'Accademia Filarmonica dei Concordi
CUORGNE
Sarà anche l'occasione buona per incontrare alcuni docenti dei corsi musicali che l'Accademia organizza da parecchi anni
CASELLE - Doppia rapina: un 25enne arrestato dai carabinieri
CASELLE - Doppia rapina: un 25enne arrestato dai carabinieri
In tutti e due i casi le telecamere di videosorveglianza sono riuscite a riprendere il giovane fornendo ausilio ai militari dell'Arma
IVREA - Carcerato tenta di impiccarsi: lo salva la polizia penitenziaria
IVREA - Carcerato tenta di impiccarsi: lo salva la polizia penitenziaria
Protagonista del drammatico gesto un detenuto italiano, trentacinquenne, in carcere per omicidio, condannato all'ergastolo
VISCHE-MAZZE' - Banda fa saltare in aria due bancomat - VIDEO
VISCHE-MAZZE
Ne è scaturito un lungo inseguimento con i carabinieri che si è concluso sull'autostrada Torino-Milano all'altezza di Rondissone
DUE MORTI SULLA 460 A LEINI - Le vittime sono una ragazza di 23 anni di Alice Superiore e un uomo di Rivarolo Canavese - FOTO e VIDEO
DUE MORTI SULLA 460 A LEINI - Le vittime sono una ragazza di 23 anni di Alice Superiore e un uomo di Rivarolo Canavese - FOTO e VIDEO
E' di due morti e quattro feriti il drammatico bilancio dello scontro avvenuto oggi, intorno alle 15.30, sulla ex statale 460 del Gran Paradiso. Tra gli svincoli di Leini si sono scontrate una Fiat 500, un'Alfa Romeo 156 e una Passat
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore