CASTELLAMONTE - Maxi ampliamento e riapertura entro l'estate per la discarica di Vespia

| Venerdì decisiva conferenza dei servizi a Torino. I residenti contrari

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Maxi ampliamento e riapertura entro lestate per la discarica di Vespia
Si va verso la riapertura della discarica ex Asa di Vespia. Venerdì a Torino è in programma una conferenza dei servizi decisiva per le sorti del sito di stoccaggio ormai chiuso da diversi anni. Nonostante la contrarietà dei residenti della zona, entro l'estate la discarica potrebbe riaprire. La ditta che ha preso il posto dell’Asa nella gestione dell’impianto, la «Agrigarden», presenterà venerdì un piano di caratterizzazione che servirà ad escludere gli allarmi ambientali. 
 
Il piano prevede la bonifica di quelle zone della discarica dalle quali, nel biennio 2013-2014, è uscito di tutto. Soprattutto agenti inquinanti che sono finiti nelle acque del torrente Malesina, un corso d’acqua che corre proprio a fianco della montagna di spazzatura. Nichel, ferro e manganese alcuni degli elementi pericolosi ritrovati dall’Arpa nel corso delle analisi. Tuttavia, «se gestita in modo corretto, la discarica può essere ampliata – dice la documentazione tecnica dell’azienda - non ci sono rischi di contaminazione diretta». Le opere di bonifica potranno quindi partire insieme alla riapertura del sito. 
 
Riaprire la discarica, oggi esaurita, significa però ampliarla: agli 83 mila metri cubi in più previsti, se ne aggiungeranno altri 30 mila per la «riprofilatura» della montagna di spazzatura esistente. «Qui c'è un problema di soldi. Dell'ambiente non interessa niente a nessuno – hanno detto i responsabili del comitato, l’altra sera, nel corso di un incontro con il vicesindaco di Castellamonte, Giovanni Maddio – la discarica riapre solo perché sono spariti i soldi per la gestione del post mortem». Un problema, questo, relativo alla vecchia gestione Asa che, effettivamente, ha «bruciato» otto milioni di euro. Soldi che, in teoria, erano destinati alla manutenzione della discarica chiusa.
Cronaca
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
L'uomo, giunto alla cima di Courmaon si è trovato su una pietraia e ha perso il sentiero e il senso dell'orientamento
CERESOLE REALE - L'orchestra Gran Paradiso ha ricordato Gianpiero Mattioda - VIDEO
CERESOLE REALE - L
Un concerto d'Estate particolare quello di sabato scorso al PalaMila di Ceresole Reale
CIRIE' - Si uccide lanciandosi da una finestra dell'ospedale
CIRIE
Un uomo si è lanciato nel vuoto da una finestra del terzo piano. Era un 64enne residente a San Maurizio Canavese
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
Causa lavori strada chiusa al traffico martedì 28 e mercoledì 29 agosto nel tratto dal chilometro 4+565 al chilometro 4+798
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
Sabato la manifestazione che chiude da ormai oltre un decennio il programma turistico dell'agosto Ingriese
IVREA-SANTHIA' - Senza lavoro minaccia di buttarsi dal ponte: salvato da polizia e vigili del fuoco - FOTO
IVREA-SANTHIA
Sul posto sono intervenuti celermente i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale di Torino. Sono stati proprio i poliziotti ad intavolare una «trattativa» con il ragazzo e a convincerlo a desistere
CIRIE' - Va a fuoco l'auto di un senzatetto: ancora il piromane?
CIRIE
Toccherà ai carabinieri di Venaria Reale chiarire le cause dell'incendio. Potrebbe trattarsi dell'azione del solito idiota
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
I carabinieri hanno arrestato due albanesi per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
Una donna è morta in ospedale dopo l'incidente avvenuto in via Cascinette. La dinamica dell'incidente è adesso al vaglio degli agenti della polizia municipale di Ivrea. Il centauro, un 36enne eporediese, sarà denunciato
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
Clemente, già alle prese con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri di Chivasso e tradotto nel carcere di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore