CASTELLAMONTE - Maxi battuta di caccia per abbattere i cinghiali

| Domani doppiette in azione anche a Bairo, Torre e Baldissero

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Maxi battuta di caccia per abbattere i cinghiali
Maxi battuta di caccia al cinghiale domani per contenere il proliferare degli ungulati in una vasta area del Canavese. Le doppiette entreranno nel territorio dei Comuni di Castellamonte, Baldissero, Bairo, Torre e nelle aree limitrofe dove la caccia è consentita. L’iniziativa è del comitato di gestione dell’Atc Torino 1, zona Eporediese, che ha autorizzato i cacciatori ad abbattere un determinato numero di cinghiali.
 
L'allerta cinghiali è scattata dopo i tragici fatti accaduti la scorsa settimana in Sicilia dove un uomo ha perso la vita a causa di un anomalo attacco degli ungulati. A lanciare l'allarme sulla potenzialmente pericolosa presenza dei cinghiali era stato, un mese e mezzo fa, proprio il sindaco di Castellamonte, Paolo Mascheroni, il primo a chiedere un intervento di abbattimento mirato.
 
«Chiediamo di effettuare le relative verifiche per interventi mirati di abbattimento o spostamento cinghiali - ha scritto il primo cittadino nella lettera alla città metropolitana - i residenti da giorni segnalano la massiccia presenza di ungulati. Hanno tutti manifestato un forte disagio e analoghe preoccupazioni per la pubblica incolumità». Nella segnalazione si faceva riferimento alla presenza di cinghiali fino alla tabaccheria di via Botta angolo via Baldo, oltre che ai danni causati dagli stessi ungulati nei pressi del castello. 
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c'è la carta d'identità elettronica
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c
Le precedenti carte di identità cartacee continuano ad essere valide sino alla scadenza naturale. Tutte le info in municipio
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
Domenica 22 ottobre alle 9.30 inizierà la sfilata delle bande musicali per le vie di Castellamonte con ospite la banda «Città di Accumoli»
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
Una vera e propria stangata sulla «banda della Mito», battezzata così dalla polizia perché dopo i colpi uno di membri del gruppo si era vantato su Facebook pubblicando la foto dell'auto utilizzata per la rapina...
TORINO-CASELLE - Inneggia agli jihadisti: un algerino espulso
TORINO-CASELLE - Inneggia agli jihadisti: un algerino espulso
Era stato denunciato dalla Digos di Catania mesi fa con l'accusa di «istigazione a commettere delitti di terrorismo»
RIVARA - Presentata la nuova stagione teatrale
RIVARA - Presentata la nuova stagione teatrale
Come ogni anno il piccolo teatro rivarese presenta un fitto cartellone
MERCENASCO-CANDIA - Brutto incidente stradale sulla SS26 - FOTO
MERCENASCO-CANDIA - Brutto incidente stradale sulla SS26 - FOTO
Estratto dalle lamiere grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco l'autista della Panda è stato trasportato in ospedale a Ivrea
SALASSA-VALPERGA - Furgone a fuoco sulla 460 - FOTO E VIDEO
SALASSA-VALPERGA - Furgone a fuoco sulla 460 - FOTO E VIDEO
L'autista ha fatto in tempo a scendere poi il mezzo è stato avvolto dalle fiamme. Accertamenti dei vigili del fuoco in corso
RIVAROLO-CASTELLAMONTE - Siccità: raffica di incendi in tutta la zona. Interventi dei vigili del fuoco - FOTO
RIVAROLO-CASTELLAMONTE - Siccità: raffica di incendi in tutta la zona. Interventi dei vigili del fuoco - FOTO
Ancora fiamme in diversi Comuni del Canavese. Incendi favoriti dall'assenza di pioggia che sta caratterizzando questo inizio di autunno. L'allarme è scattato questa mattina prima a Rivarolo e poi a Castellamonte
SAN BENIGNO - Raggirano la nonnina e le rubano 800 mila euro: medico e titolare della casa di riposo condannate
SAN BENIGNO - Raggirano la nonnina e le rubano 800 mila euro: medico e titolare della casa di riposo condannate
L'anziana fu convinta, dopo una caduta nel proprio alloggio, a trasferirsi in una casa di riposo di San Benigno. Il medico di famiglia indirizzò i parenti nella struttura dove la donna venne accudita insieme ad altri 5 pensionati
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore