CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dell'insegnante scomparsa nel nulla - FOTO

| Da una settimana non c'è traccia di Gloria Rosboch, 49 anni, professoressa della scuola media Cresto. La famiglia è convinta che non si tratti di un allontanamento volontario. Oggi a Castellamonte c'erano le tv nazionali

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO
Le troupe di Canale 5 e Rai Uno hanno effettuato due distinti collegamenti in diretta, oggi pomeriggio, nel corso delle trasmissioni "Pomeriggio Cinque" e "La vita in diretta". Due tv nazionali a Castellamonte per lo stesso motivo: la misteriosa scomparsa di Gloria Rosboch, l'insegnante della scuola media Cresto che esattamente una settimana fa spariva nel nulla. Una storia assolutamente anomala che, per il momento, non sembra vedere una conclusione. Il giallo, anzi, si è infittito ulteriormente. C'è in testimone che ha visto la donna, mercoledì scorso, in via Nigra. Poi la 49enne è come se fosse stata inghiottita nel nulla. Il cellulare risulta spento da una settimana. Forse è salita in auto con qualcuno che conosceva. Di fatto, dopo sette giorni, potrebbe essere ovunque.

Circostanza che le tv hanno ampiamente riportato con filmati e interviste. I genitori della donna, molto anziani, si sono rifiutati di commentare davanti alle telecamere di Barbara D'Urso. Inevitabile visto il momento particolarmente delicato. «Gloria è un'insegnante preparata che ha saputo costruire un bel rapporto con i colleghi e con gli allievi» ha sottolineato in diretta il preside della media Cresto, Ennio Rutigliano. I carabinieri che stanno indagando sul caso hanno battuto tutte le piste. Anche quella del "famoso" ammanco di 180 mila euro dal conto della donna. Soldi che lei stessa ha consegnato a un conoscente con la prospettiva di un lavoro in Francia. Solo che quella prospettiva, alla fine, non si è concretizzata. Eventi, però, di un anno fa. Possibile che ci sia ancora un legame?

Per il momento nessuna ipotesi è stata scartata. Nonostante gli appelli al 112 non è arrivata nemmeno una segnalazione. Circostanza strana e anche molto preoccupante. Come è possibile che alle tre del pomeriggio di mercoledì scorso, quando la professoressa è uscita di casa scomparendo nel nulla, nessuno l'abbia vista?

Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO - immagine 1
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO - immagine 2
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO - immagine 3
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO - immagine 4
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO - immagine 5
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO - immagine 6
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO - immagine 7
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO - immagine 8
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO - immagine 9
CASTELLAMONTE - Mediaset e Rai in città per le ricerche dellinsegnante scomparsa nel nulla - FOTO - immagine 10
Cronaca
FAVRIA - Puzze insopportabili in mezzo paese: dopo l'esposto dei cittadini la procura apre un'indagine
FAVRIA - Puzze insopportabili in mezzo paese: dopo l
L'incontro della scorsa settimana in municipio a Favria ha fatto il punto della situazione sui miasmi che, da anni, ammorbano l'aria di una parte del paese. I residenti hanno presentato un esposto e la procura ha avviato gli accertamenti
ALBIANO D'IVREA - Tutto pronto per la mostra fotografica «Frontiere tra visibile e invisibile»
ALBIANO D
Giovedì 13 dicembre verrà presentata la mostra per creare un dialogo con i rifugiati del territorio
IVREA - 150° anniversario dalla nascita del Maestro Angelo Burbatti
IVREA - 150° anniversario dalla nascita del Maestro Angelo Burbatti
Grande musicista e fiore all'occhiello del Canavese, per celebrarlo la città di Ivrea organizza due concerti
FORNO CANAVESE-CIRIE' - Ha fretta di nascere: bimba viene alla luce sull'auto dei vicini di casa
FORNO CANAVESE-CIRIE
Mamma Veronica è arrivata al pronto soccorso con la piccola già tra le braccia. Un attimo dopo è stata portata nel reparto di ostetricia dell'ospedale di Ciriè dove è stata presa in cura dal personale medico
VOLPIANO - Incidente sul lavoro: condannato titolare dell'azienda
VOLPIANO - Incidente sul lavoro: condannato titolare dell
Il titolare dell'addetta alle pulizie, caduta mentre lavava i vetri, è stato condannato a due mesi. Assolto il gestore dell'azienda
SALASSA - Incidente sulla 460: Panda si schianta contro un camioncino della Città metropolitana - FOTO E VIDEO
SALASSA - Incidente sulla 460: Panda si schianta contro un camioncino della Città metropolitana - FOTO E VIDEO
A dare l'allarme sono stati i tecnici della Città metropolitana subito dopo l'incidente. La dinamica è al vaglio dei carabinieri di Castellamonte. E’ possibile che l'uomo alla guida della Panda sia stato abbagliato dal sole
RIVAROLO - Tir abbatte l'ingresso di una casa a Pasquaro - FOTO
RIVAROLO - Tir abbatte l
L'autista, forse tradito dal navigatore, non si è accorto di aver imboccato una strada in cui è vietato il passaggio ai tir
IVREA - Dà del «ricchione» all'ex datore di lavoro: condannata
IVREA - Dà del «ricchione» all
La donna, 30enne ex dipendente di un negozio di parrucchiere di Ivrea, era finita a processo per ingiuria e diffamazione
CANAVESE - Rapine a Oglianico, Lombardore e San Benigno: carabinieri arrestano cinque persone - VIDEO RAPINA
CANAVESE - Rapine a Oglianico, Lombardore e San Benigno: carabinieri arrestano cinque persone - VIDEO RAPINA
Brillante operazione dei carabinieri di Leini: cinque italiani (quattro uomini e una donna) sono stati arrestati. In un caso avevano anche sequestrato la figlia del titolare di una tabaccheria. La banda stava pianificando altre rapine
BORGARO - Incendio devasta la Reinol: analisi dell'Arpa sull'aria della zona - FOTO e VIDEO
BORGARO - Incendio devasta la Reinol: analisi dell
Non ci sarebbero pericoli per chi abita nelle vicinanze anche se per diverse ore, a causa della colonna di fumo, l'aria era irrespirabile. Il vento sta aiutando a disperdere gli inquinanti anche se rende più difficile il lavoro dei pompieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore