CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO

| Mille persone nella chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo per salutare un'ultima volta la diciottenne Debora Biscuola, scomparsa tragicamente domenica pomeriggio a Ozegna a causa di un incidente stradale

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO
Mille persone e tanto dolore a Castellamonte per l'estremo saluto a Debora Biscuola, la diciottenne studentessa dell'istituto Ubertini di Caluso che domenica scorsa ha perso la vita a Ozegna, a seguito di un incidente stradale alla curva del Bogo. Una città in lutto a causa di una tragedia che ha sconvolto l'intera comunità. Alla fine della cerimonia funebre, officiata dal parroco di Castellamonte, don Angelo Bianchi, gli amici della ragazza hanno lanciato in cielo decine e decine di palloncini bianchi e rosa, mentre il feretro, dentro la bara bianca, lasciava la chiesa.

"Vorrei essere da un'altra parte - ha detto il parroco don Bianchi - è difficile parlare ma è difficile stare anche in silenzio. La madre chiesa che ama i suoi figli ci è accanto nei momenti felici e in quello tristi. La tentazione di non dire nulla è grande ma so che non posso sottrarmi. Mi è stato difficile raccogliere le idee. È un momento difficile da affrontare. Ci consoli non essere soli per la nostra cara Debora. Inutilmente cerchiamo risposte e logica per pacificare il nostro cuore. Meglio il silenzio. Vorrei dire alla mamma, al papà e alla sorella parole che possano arrivare al loro cuore straziato dal dolore, invece balbettiamo appena qualche espressione di dolore. È uno strazio disumano perché la logica della vita non vuole che i padri portino alla terra i figli".

Don Angelo che conosceva personalmente la ragazza ha poi continuato: "Non chiedo di comprendere e approvare ciò che dico. Forse domani, quando i riflettori saranno spenti, vi torneranno alla mente. È l'eterno stesso che si china su di noi per strapparci alla morte. Dio non è indifferente. A Debora non si poteva non volerle bene. Per la sua umiltà, concetto che per molti giovani è sinonimo di sottomissione. Per lei invece era una dote naturale che la rendeva speciale. Per il suo sorriso e la sua disponibilità. Per l'amore che aveva per i bambini. Mai vista coinvolta in discussioni, niente chiacchiere superflue. Mi mancherai. Ci mancherai".

Scroscianti applausi hanno poi accompagnato i pensieri degli amici che hanno voluto ricordare Debora. L'uscita del feretro è stato accompagnato da un lungo applauso e dalle canzoni di Eros Ramazzotti.

Video
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 1
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 2
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 3
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 4
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 5
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 6
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 7
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 8
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 9
Dove è successo
Cronaca
GRAN PARADISO - Il Parco compie 95 anni: due giorni di festa a Ceresole Reale
GRAN PARADISO - Il Parco compie 95 anni: due giorni di festa a Ceresole Reale
Il Parco Nazionale Gran Paradiso si prepara a celebrare due importanti traguardi: il primo è il 70ennale di istituzione del Corpo di Sorveglianza, formato dai guardaparco
RAPINA CON SPARATORIA - In prognosi riservata i titolari della stazione di servizio: un uomo di Mappano vivo per miracolo
RAPINA CON SPARATORIA - In prognosi riservata i titolari della stazione di servizio: un uomo di Mappano vivo per miracolo
I feriti, molto gravi, sono il titolare dell'impianto, Ugo Esposito, e la moglie Filomena. 68 anni lui, 65 anni lei. Sono residenti a Leini e da molti anni gestiscono quella stazione di servizio al confine tra Mappano e Torino
LEINI - Agguato al benzinaio a Torino: due leinicesi feriti a colpi di pistola. Posti di blocco dei carabinieri in tutta la zona
LEINI - Agguato al benzinaio a Torino: due leinicesi feriti a colpi di pistola. Posti di blocco dei carabinieri in tutta la zona
Un uomo e una donna residenti a Leini sono rimasti feriti dopo una sparatoria. E' successo questa mattina al distributore Tamoil di strada Cuorgné, ai confini tra Mappano e Torino. Indagini dei carabinieri in corso
ECONOMIA - Un bando del Gal per aiutare le imprese turistiche
ECONOMIA - Un bando del Gal per aiutare le imprese turistiche
Le risorse pubbliche disponibili ammontano ad 750 mila euro. Le imprese potranno chiedere un contributo fino al 50%
AGLIE' - A «Comuni Fioriti» il successo della scuola alladiese - FOTO
AGLIE
Le premiazioni del concorso "Comuni fioriti" hanno avuto luogo a Spello il 12 novembre scorso e il Comune è stato premiato con 2 fiori
COSSANO - Scappa alla vista dei carabinieri: denunciato - VIDEO
COSSANO - Scappa alla vista dei carabinieri: denunciato - VIDEO
Ben occultato nel bagagliaio della sua auto, i carabinieri hanno trovato un tubo in metallo rivestito con la gomma
CANAVESE - Funghi radioattivi in Valchiusella: allerta dell'Asl To4 su due specie presenti in tutta la zona
CANAVESE - Funghi radioattivi in Valchiusella: allerta dell
La misura precauzionale non deve essere estesa ai funghi appartenenti ad altre specie in quanto la maggior parte, tra cui ad esempio il porcino, presentano concentrazioni di radioisotopi molto inferiori
CASTELLAMONTE - Spaventoso incidente sulla provinciale per Castelnuovo Nigra: donna grave - VIDEO E FOTO
CASTELLAMONTE - Spaventoso incidente sulla provinciale per Castelnuovo Nigra: donna grave - VIDEO E FOTO
Grave incidente stradale questa sera sulla provinciale che da Castellamonte porta a Castelnuovo Nigra. All'altezza delle curve di Filia si sono scontrate una Peugeot 207 e una Fiat Punto
CASELLE - Nonostante i mondiali, arriva il volo diretto per la Svezia
CASELLE - Nonostante i mondiali, arriva il volo diretto per la Svezia
La compagnia Blue Air apre il nuovo collegamento diretto Torino-Stoccolma operativo dal 20 gennaio dall'aeroporto Pertini
CASTELLAMONTE - L'addio di Spineto a Mauro Mattioda. Don Luca: "Non lasciamo sola questa famiglia" - FOTO
CASTELLAMONTE - L
L'estremo saluto del paese alla vittima dell'omicidio di sabato. Il parroco invita la comunità a rimanere unita di fronte al dolore. "Dobbiamo saper ascoltare chi è solo e chi ha bisogno", ha detto il parroco don Luca Pastore
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore