CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO

| Mille persone nella chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo per salutare un'ultima volta la diciottenne Debora Biscuola, scomparsa tragicamente domenica pomeriggio a Ozegna a causa di un incidente stradale

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO
Mille persone e tanto dolore a Castellamonte per l'estremo saluto a Debora Biscuola, la diciottenne studentessa dell'istituto Ubertini di Caluso che domenica scorsa ha perso la vita a Ozegna, a seguito di un incidente stradale alla curva del Bogo. Una città in lutto a causa di una tragedia che ha sconvolto l'intera comunità. Alla fine della cerimonia funebre, officiata dal parroco di Castellamonte, don Angelo Bianchi, gli amici della ragazza hanno lanciato in cielo decine e decine di palloncini bianchi e rosa, mentre il feretro, dentro la bara bianca, lasciava la chiesa.

"Vorrei essere da un'altra parte - ha detto il parroco don Bianchi - è difficile parlare ma è difficile stare anche in silenzio. La madre chiesa che ama i suoi figli ci è accanto nei momenti felici e in quello tristi. La tentazione di non dire nulla è grande ma so che non posso sottrarmi. Mi è stato difficile raccogliere le idee. È un momento difficile da affrontare. Ci consoli non essere soli per la nostra cara Debora. Inutilmente cerchiamo risposte e logica per pacificare il nostro cuore. Meglio il silenzio. Vorrei dire alla mamma, al papà e alla sorella parole che possano arrivare al loro cuore straziato dal dolore, invece balbettiamo appena qualche espressione di dolore. È uno strazio disumano perché la logica della vita non vuole che i padri portino alla terra i figli".

Don Angelo che conosceva personalmente la ragazza ha poi continuato: "Non chiedo di comprendere e approvare ciò che dico. Forse domani, quando i riflettori saranno spenti, vi torneranno alla mente. È l'eterno stesso che si china su di noi per strapparci alla morte. Dio non è indifferente. A Debora non si poteva non volerle bene. Per la sua umiltà, concetto che per molti giovani è sinonimo di sottomissione. Per lei invece era una dote naturale che la rendeva speciale. Per il suo sorriso e la sua disponibilità. Per l'amore che aveva per i bambini. Mai vista coinvolta in discussioni, niente chiacchiere superflue. Mi mancherai. Ci mancherai".

Scroscianti applausi hanno poi accompagnato i pensieri degli amici che hanno voluto ricordare Debora. L'uscita del feretro è stato accompagnato da un lungo applauso e dalle canzoni di Eros Ramazzotti.

Video
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 1
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 2
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 3
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 4
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 5
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 6
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 7
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 8
CASTELLAMONTE - Morire a soli 18 anni: la città in lutto per il triste addio a Debora - FOTO e VIDEO - immagine 9
Cronaca
FAVRIA - Tamponamento a catena tra quattro autovetture - FOTO
FAVRIA - Tamponamento a catena tra quattro autovetture - FOTO
Dopo i due incidenti sulla provinciale 53, questa sera intorno alle 18 si è verificato un tamponamento a catena anche sulla favriasca
BARONE - Esce di strada e si ribalta: ferita una donna - FOTO
BARONE - Esce di strada e si ribalta: ferita una donna - FOTO
La donna al volante è stata estratta dalle lamiere grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco di Ivrea. Dinamica da accertare
CHIAVERANO - Vandali in azione: il Comune chiede aiuto ai genitori
CHIAVERANO - Vandali in azione: il Comune chiede aiuto ai genitori
Il sindaco si appella alle famiglie: «Altrimenti saremo costretti a sanzioni amministrative, denunce e richieste di risarcimento»
SAN GIUSTO CANAVESE - Sbatte contro lo spartitraffico e finisce nella rotonda: ferito un uomo di Alpette
SAN GIUSTO CANAVESE - Sbatte contro lo spartitraffico e finisce nella rotonda: ferito un uomo di Alpette
Incidente stradale, oggi pomeriggio, lungo la provinciale 53. Al confine tra San Giorgio e San Giusto, quasi di fronte all'ex Pininfarina, un uomo ha «parcheggiato» la propria vettura direttamente sulla rotonda...
LAVORO - A Brandizzo ha aperto il nuovo centro di Amazon - VIDEO
LAVORO - A Brandizzo ha aperto il nuovo centro di Amazon - VIDEO
Da ieri mattina è pienamente operativo il nuovissimo centro di smistamento di Amazon, aperto da circa tre settimane
MONTANARO - Troppi batteri nell'acqua: a scuola solo bottigliette
MONTANARO - Troppi batteri nell
Secondo le analisi Asl, nell'acqua dei rubinetti sono stati trovati dei valori di batteri leggermente superiori al consentito
CUORGNE' - Pensionato sprint coltiva marijuana nel suo terreno
CUORGNE
I carabinieri hanno scoperto cinque piante di cannabis e 250 grammi di foglie di marijuana già essiccate. 65enne denunciato
IVREA - Violenza sessuale in classe: maestro elementare assolto
IVREA - Violenza sessuale in classe: maestro elementare assolto
Per il collegio giudicante non erano sufficienti le prove dell'accusa che aveva chiesto una condanna a 4 anni di reclusione
LOMBARDORE-LEINI - Lavori sulla 460: code e disagi per il semaforo
LOMBARDORE-LEINI - Lavori sulla 460: code e disagi per il semaforo
«I lavori dureranno pochi giorni senza necessità di chiudere la strada al traffico», conferma il consigliere Antonino Iaria
CHIVASSO - Anziana con fratture in casa di riposo: indagano i Nas
CHIVASSO - Anziana con fratture in casa di riposo: indagano i Nas
Secondo il referto dei medici dell'ospedale di Chivasso le ferite potrebbero essere state causate da un evento traumatico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore