CASTELLAMONTE - Nasce il progetto «La Memoria Viva»

| All'Istituto italiano di Cultura di Cracovia la consegna di un'opera in ceramica dell'artista Maurizio Grandinetti

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Nasce il progetto «La Memoria Viva»
All'Istituto italiano di Cultura di Cracovia, con la consegna di un’opera in ceramica di Castellamonte dell’artista Maurizio Grandinetti, è stato stata simbolicamente posata la prima pietra del progetto “La Memoria Viva”, un progetto di comunicazione ideato dal Club Turati del Canavese (Torino, Italia) in collaborazione con Tv Torino e Canavese per rendere viva la memoria di un passato dal quale nasce la nostra storia recente, che si rivolge principalmente ai giovani chiamandoli all’impegno di raccogliere il testimone dei sopravvissuti ai ghetti e ai campi di sterminio e tramandarne l’esperienza e gli insegnamenti, rinnovando la memoria ma con l’impegno di renderla attuale e vigile.

«Un progetto impegnativo – dice il presidente del Club Turati del Canavese, l’onorevole Eugenio Bozzello – perché ci vedrà impegnati per almeno un anno, e non solo per un giorno, in un’opera di stimolo nei confronti dei giovani ai quali chiederemo di leggere la Storia, anche recente, e di metterla a confronto con quella passata, perché la Storia la scriviamo con i nostri comportamenti quotidiani, e nessuno può riscriverla, ma tutti ne portiamo le conseguenze. Bisogna che capiscano che tutti siamo responsabili del futuro che andiamo costruendo, e che il nostro, e soprattutto il loro, futuro, sarà la conseguenza di quello che oggi, ogni giorno, ognuno di noi fa».

«E’ una sfida – dice Elso Merlo di Tv Torino e Canavese – lanciata non solo ai giovani, che saranno i protagonisti veri di questo progetto, ma anche alle generazioni passate. Come e che cosa hanno trasmesso ai giovani i testimoni ed i sopravvissuti delle più grandi tragedie della nostra Storia recente? Che cosa i giovani hanno recepito di queste
testimonianze e dei loro messaggi? Li trovano attuali? Riusciranno a capire che a scrivere la Storia non sono solo poche persone, ma sono tutti quelli che vivono quel momento storico, e che loro stanno già scrivendo oggi la nostra Storia?». Fra coloro che hanno creduto nel progetto Ugo Rufino, responsabile dell’Istituto italiano di Cultura di Cracovia, che a concesso il suo Patrocino.

«Credo sia importante capire qual è stata l’Europa prima della Seconda Guerra Mondiale e qual è adesso – dice Rufino - perché il nazismo, che ha portato poi alle leggi razziali e ai campi di sterminio, è stato il prodotto di una filosofia occidentale degenerata in forme di esasperazione che hanno portato alla discriminazione e ad uno dei più efferati genocidi. E’ importante che soprattutto i giovani capiscano che non fu solo colpa della Germania, ma che ci fu un crogiolo di idee alle quali molti contribuirono, e che la loro radicalizzazione portò agli orrori dei quali questa terra in particolare è ancora testimonianza viva».

La ceramica artistica regalata all’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia rappresenta un libro (quello della Storia) con la pagina aperta nel doloroso capitolo delle deportazioni e dei campi di sterminio, e con una bambina intenta a conservare quella pagina che forse qualcuno vorrebbe cancellare, perché resti appunto, “Memoria Viva”. La seconda tappa del progetto sarà probabilmente in Canavese, in occasione del 25 Aprile, con la presentazione del video che farà poi il tour degli istituti scolastici che aderiranno e che diventeranno i veri soggetti attuatori del progetto.

Cronaca
IVREA - Carnevale: la festa del giovedì grasso è confermata
IVREA - Carnevale: la festa del giovedì grasso è confermata
Sarà il primo evento in cui entrerà in azione il Piano Sicurezza. Controlli agli accessi del centro storico con relativi conteggi
CASTELLAMONTE - Tempo di carnevale con la «Bela Pignatera»
CASTELLAMONTE - Tempo di carnevale con la «Bela Pignatera»
La sfilata dei carri e il rogo del Re Pignatun sono invece in calendario il 6 marzo. Tutto il programma dal 23 febbraio
RIVAROLO - Problema con i vaccini al poliambulatorio: richiamati dall'Asl i bimbi vaccinati la mattina del 5 febbraio
RIVAROLO - Problema con i vaccini al poliambulatorio: richiamati dall
L'Asl To4, attraverso il sistema di registrazione delle temperature del frigo contenente i vaccini somministrati la mattina del 5 febbraio, ha rilevato che le temperature avevano leggermente superato quelle indicate dalle schede tecniche
VALPERGA - Muore dopo l'incidente sul traghetto per la Sicilia: la famiglia denuncia la compagnia di navigazione
VALPERGA - Muore dopo l
Si ferisce sul traghetto per la Sicilia e muore per un'infezione: ora la famiglia ha chiesto il risarcimento danni alla compagnia di navigazione. La donna, residente a Valperga, è morta per uno shock settico. Indaga la procura di Ivrea
BORGARO - 1000 tonnellate di rifiuti nel capannone sequestrato dai carabinieri - VIDEO
BORGARO - 1000 tonnellate di rifiuti nel capannone sequestrato dai carabinieri - VIDEO
Un capannone utilizzato come discarica abusiva è stato scoperto a Borgaro dai carabinieri di Caselle e del Noe di Torino
IVREA - I manifesti dello Storico Carnevale diventano una mostra
IVREA - I manifesti dello Storico Carnevale diventano una mostra
Evento promosso dall'Associazione museo dello Storico Carnevale in occasione dell'edizione 2019 della manifestazione
IVREA - Pietre contro la polizia municipale: il 45enne ancora in fuga nei boschi della zona
IVREA - Pietre contro la polizia municipale: il 45enne ancora in fuga nei boschi della zona
L'uomo è già conosciuto in città per episodi simili. Convinto che la strada (pubblica) di fronte alla propria abitazione sia, in realtà, privata, un anno fa aveva interrotto la corsa podistica Ivrea Cinque Laghi...
VOLPIANO - Controlli a raffica sulle strade contro gli ubriachi alla guida
VOLPIANO - Controlli a raffica sulle strade contro gli ubriachi alla guida
Previsti turni di pattuglia diurni e notturni con l'obiettivo di contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza
PARELLA-COLLERETTO - Albero pericolante: venerdì 15 chiude la provinciale
PARELLA-COLLERETTO - Albero pericolante: venerdì 15 chiude la provinciale
Il divieto di transito riguarda tutti gli utenti e sarà in vigore dalle 9 alle 15. Poi la strada riaprirà regolarmente al traffico
RIVAROLO - Anziani bloccati in casa salvati dai vigili del fuoco
RIVAROLO - Anziani bloccati in casa salvati dai vigili del fuoco
Provvidenziale intervento dei soccorritori, questa mattina, in un alloggio di via Montello. A dare l'allarme la badante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore