CASTELLAMONTE - Non ci sono soldi per la discarica di Vespia

| Il comitato «La Voce dei Monti Pelati» lancia l'allarme: la situazione è ancora a rischio

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Non ci sono soldi per la discarica di Vespia
Disastro Asa, debiti infiniti, nessun controllo ambientale. La discarica di Vespia continua a far paura. E' nato il comitato spontaneo «La Voce dei Monti Pelati» con sede a Castellamonte in via Preparetto 3. Un comitato di cittadini che si propongono di accertare l’esistenza di qualsiasi pericolo per la salute pubblica derivante dalla discarica. Di Vespia si parla dal 2011. Dalla sua chiusura al suo possibile ampliamento. Nel mezzo, il fallimento dell'Asa e l'abbandono del sito di stoccaggio rifiuti.

«Nonostante la sostanziale sovrapposizione ed elusione di responsabilità pubbliche e private - scrivono dal neonato comitato - varie fonti ufficiali hanno denunciato che da settembre del 2011 la discarica di Vespia giace in stato di sostanziale abbandono. Da tale data, ogni procedura di controllo e monitoraggio del sito parrebbe non essere più stata rispettata, neppure in parte». 

Secondo il comitato, a nulla è valso l’affidamento della gestione della discarica alla Agrigarden, «che quale unica partecipante, si è recentemente aggiudicata il bando per una improbabile bonifica del sito e per la gestione trentennale del post-mortem». Proprio sul post-mortem, ovvero la gestione del sito dopo la chiusura (che richiede una grande opera di manutenzione per almeno trent'anni), si concentrano i maggiori dubbi dei residenti della zona. 

«Il 28 novembre 2013 l’Agrigarden, assumendo la proprietà del sito, ha presentato un artigianale piano di messa in sicurezza menzionando sporadici e localizzati “incidenti” sui quali ovviamente declinava ogni responsabilità - aggiungono dal comitato - forse è inutile aggiungere che i fondi per il controllo, monitoraggio e bonifica del sito risultano indisponibili, così come quelli per il trentennale post-mortem».

Cronaca
IVREA - Dopo la grigliata con la famiglia dimentica il forchettone per la carne in auto: condannato in tribunale
IVREA - Dopo la grigliata con la famiglia dimentica il forchettone per la carne in auto: condannato in tribunale
A volte una grigliata può costare cara. Anzi, carissima. E non solo per la qualità della carne o per il numero di invitati... Ne sa qualcosa un sessantenne di Ivrea che l'altra mattina è stato condannato dal tribunale eporediese...
IVREA - Un alloggio affittato in nero era la base dello spaccio
IVREA - Un alloggio affittato in nero era la base dello spaccio
A dare l'allarme alla polizia sono stati alcuni residenti della zona che si sono insospettiti proprio a causa del via-vai di gente
CASTELLAMONTE - I vigili del fuoco festeggiano Santa Barbara - FOTO
CASTELLAMONTE - I vigili del fuoco festeggiano Santa Barbara - FOTO
La festa di Santa Barbara è stata occasione propizia per fare il punto della situazione sulla nuova caserma dei pompieri
SAN BENIGNO - Rubano un'Audi e speronano l'auto della polizia. Tre agenti feriti. I balordi arrestati dopo un folle inseguimento - VIDEO
SAN BENIGNO - Rubano un
Inseguimento a tutta velocità nella notte, a Torino, tra due stranieri e la polizia. Alla fine i malviventi sono stati arrestati. A San Benigno rubate tre auto: una era quella utilizzata dai ladri per sfondare la vetrina di un negozio
RIVAROLO - Finisce con l'auto nel canale. Donna ferita - VIDEO
RIVAROLO - Finisce con l
Una donna a bordo della propria Fiat Punto, per cause ancora in fase di accertamento, è finita fuori strada e nel canale
CANAVESANA - Uomo si lancia sui binari e muore: ferrovia bloccata
CANAVESANA - Uomo si lancia sui binari e muore: ferrovia bloccata
L'episodio a Settimo Torinese. L'uomo è caduto sui binari della ferrovia. Quando l'equipe del 118 lo ha raggiunto era già morto
TORINO-CERES - Gli ambientalisti chiedono di bloccare i lavori
TORINO-CERES - Gli ambientalisti chiedono di bloccare i lavori
Pro Natura Piemonte chiede la sospensione dei cantieri in corso Grosseto a Ministeri dell'Ambiente e delle Infrastrutture
MAPPANO - Ci sono sette offerte per comprare il Mercatone Uno
MAPPANO - Ci sono sette offerte per comprare il Mercatone Uno
I Commissari procederanno, con il Ministero dello Sviluppo Economico, valutare la migliore offerta per la cessione
CANAVESE - Tutti giù per terra: con neve e ghiaccio raffica di ricoverati. In 107 al pronto soccorso...
CANAVESE - Tutti giù per terra: con neve e ghiaccio raffica di ricoverati. In 107 al pronto soccorso...
Mezzo Canavese ha dovuto fare i conti con marciapiedi e strade impraticabili a causa prima della neve e poi del ghiaccio che si è andato a formare in virtù della mancata pulizia... E dire che la nevicata era stata ampiamente prevista...
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
Operazione «Bombolo» della polizia stradale contro una banda accusata di furto pluriaggravato, ricettazione e riciclaggio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore