CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch

| Stamattina le ricerche dei carabinieri e dei vigili del fuoco sono proseguite alla diga di Vistrorio, sul torrente Chiusella. Per il momento ogni tentativo di ritrovare la professoressa ha dato esito negativo

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch
«Spero che chi l'ha vista quel mercoledì si faccia avanti con i carabinieri. O viva o morta spero che me la consegnino». E' il disperato appello che la mamma di Gloria Rosboch, Luisa More, ha affidato ieri sera alle telecamere della trasmissione «Chi l'ha visto» di Rai Tre. «Non so cosa sia successo. E' venuta a casa alle due meno venti. Mi aveva detto che avrebbe tardato - racconta l'anziana - ha mangiato con noi poi mi ha detto che doveva andare a una riunione. Alle tre meno un quarto, con la borsa della scuola, è uscita. "Mezz'ora e sono a casa" mi ha detto. Sono state le sue ultime parole».
 
Anche la famiglia si è ormai rassegnata. «Ho poche speranze che sia ancora viva - ha aggiunto la donna - dal giorno in cui è sparita io l'ho sempre pensata morta. Per me è da allora che non c'è più». Anche Chi l'ha Visto non ha mancato di segnalare il fatto dei 187 mila euro che la professoressa ha consegnato a un suo ex allievo ventunenne un anno e mezzo fa. Consegna con successiva scomparsa dei soldi, tanto che l'insegnante, a settembre, ha presentato una querela nei confronti del ragazzo (oggi residente a Ivrea).
 
«Una volta mia figlia mi ha detto: "Se ho l'occasione di incontrare il ragazzo vado e voglio sapere perchè si è comportato così". Io le ho sempre detto: se hai l'occasione di vederlo non farlo da sola, chiamami e vengo anche io. Avevo paura, lo dico sinceramente». 
 
Intanto stamattina le ricerche dei carabinieri e dei vigili del fuoco sono proseguite alla diga di Vistrorio, sul torrente Chiusella. Per il momento ogni tentativo di ritrovare la donna ha dato esito negativo.
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 1
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 2
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 3
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 4
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 5
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 6
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 7
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 8
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 9
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 10
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 11
Dove è successo
Cronaca
CUCEGLIO - Incendio devasta pedane in legno - FOTO e VIDEO
CUCEGLIO - Incendio devasta pedane in legno - FOTO e VIDEO
Per spegnere l'incendio sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco di Ivrea e Rivarolo Canavese. Nessun ferito
CERESOLE REALE - Festa per il Gran Drapò e il Soccorso Alpino
CERESOLE REALE - Festa per il Gran Drapò e il Soccorso Alpino
In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà al PalaMila in borgata Villa e si svolgerà interamente nella mattinata di domenica
CASTELLAMONTE - Rapina alla Banca Popolare di Novara
CASTELLAMONTE - Rapina alla Banca Popolare di Novara
Due rapinatori hanno assaltato la filiale oggi dopo le 15. Sono fuggiti con i soldi delle casse. Bottino di oltre 30 mila euro
CANAVESE - L'Asl To4 avvia la campagna delle vaccinazioni obbligatorie per i bambini
CANAVESE - L
Se entro il 31 agosto 2017 non sarà recapitata alcuna comunicazione, significa che il proprio figlio risulta regolarmente vaccinato e, pertanto, sarà sufficiente compilare e firmare un’autocertificazione scaricabile anche su internet
TRAGEDIA A QUASSOLO - Cade nel canale con l'auto e muore: una donna di Tavagnasco non ha avuto scampo - FOTO
TRAGEDIA A QUASSOLO - Cade nel canale con l
Il dramma si è consumato questa mattina poco dopo le undici. Inutili tutti i soccorsi. L'auto della donna si è ribaltata cadendo nel canale. L'abitacolo è stato invaso dall'acqua e l'automobilista non è riuscita a uscire
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
Il ventiduenne è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in elicottero al Cto. Ha riportato diverse fratture
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
La procura valuterà eventuali profili penali relativi alla possibile omessa custodia dell'anziano per capire se sono state messe in atto tutte le misure di assistenza sanitaria delle quali necessitava
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
Locana si fa portabandiera di tutte le Città del Miele piemontesi Bruzolo, Casteldelfino, Marentino, Monteu Roero, Montezemolo, Niella Tanaro e il Parco Alpi Marittime
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
Le indagini sono iniziate analizzando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate dall'amministrazione comunale. Indagini che si sono concluse martedì 11 luglio con un arresto e due denunce
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l'ideatrice del massacro
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l
Ergastolo confermato anche in Cassazione: Giorgio Palmieri e la moglie Dorotea De Pippo rimarranno per tutta la vita in carcere per aver pianificato e realizzato la strage che il 3 gennaio 2014 a Caselle
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore