CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch

| Stamattina le ricerche dei carabinieri e dei vigili del fuoco sono proseguite alla diga di Vistrorio, sul torrente Chiusella. Per il momento ogni tentativo di ritrovare la professoressa ha dato esito negativo

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch
«Spero che chi l'ha vista quel mercoledì si faccia avanti con i carabinieri. O viva o morta spero che me la consegnino». E' il disperato appello che la mamma di Gloria Rosboch, Luisa More, ha affidato ieri sera alle telecamere della trasmissione «Chi l'ha visto» di Rai Tre. «Non so cosa sia successo. E' venuta a casa alle due meno venti. Mi aveva detto che avrebbe tardato - racconta l'anziana - ha mangiato con noi poi mi ha detto che doveva andare a una riunione. Alle tre meno un quarto, con la borsa della scuola, è uscita. "Mezz'ora e sono a casa" mi ha detto. Sono state le sue ultime parole».
 
Anche la famiglia si è ormai rassegnata. «Ho poche speranze che sia ancora viva - ha aggiunto la donna - dal giorno in cui è sparita io l'ho sempre pensata morta. Per me è da allora che non c'è più». Anche Chi l'ha Visto non ha mancato di segnalare il fatto dei 187 mila euro che la professoressa ha consegnato a un suo ex allievo ventunenne un anno e mezzo fa. Consegna con successiva scomparsa dei soldi, tanto che l'insegnante, a settembre, ha presentato una querela nei confronti del ragazzo (oggi residente a Ivrea).
 
«Una volta mia figlia mi ha detto: "Se ho l'occasione di incontrare il ragazzo vado e voglio sapere perchè si è comportato così". Io le ho sempre detto: se hai l'occasione di vederlo non farlo da sola, chiamami e vengo anche io. Avevo paura, lo dico sinceramente». 
 
Intanto stamattina le ricerche dei carabinieri e dei vigili del fuoco sono proseguite alla diga di Vistrorio, sul torrente Chiusella. Per il momento ogni tentativo di ritrovare la donna ha dato esito negativo.
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 1
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 2
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 3
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 4
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 5
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 6
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 7
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 8
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 9
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 10
CASTELLAMONTE - «O viva o morta, ridatemi mia figlia», il disperato appello della mamma di Gloria Rosboch - immagine 11
Cronaca
CANAVESE - Previsti temporali anche di forte intensità oggi e domani pomeriggio
CANAVESE - Previsti temporali anche di forte intensità oggi e domani pomeriggio
A causa di un flusso perturbato umido associato ad intrusioni di aria fredda da nord-ovest
CERESOLE REALE - Estate con affluenze da record, la soddisfazione dell'amministrazione
CERESOLE REALE - Estate con affluenze da record, la soddisfazione dell
Ottimi risultati per la stagione turistica a Ceresole, tantissime le presenze registrate e numerosi gli eventi sul territorio.
TELEFONIA - La tragedia del turista francese solleva nuovamente il problema del segnale telefonico
TELEFONIA - La tragedia del turista francese solleva nuovamente il problema del segnale telefonico
Servirebbe un sistema di geolocalizzazione valido, ma senza un minimo di segnale telefonico ogni soluzione tecnologica rischia di essere inutile
SAN BENIGNO - Denuncia contro la casa di riposo per la caduta di un'anziana
SAN BENIGNO - Denuncia contro la casa di riposo per la caduta di un
Sono gravi le condizioni di un'anziana signora, caduta durante le operazioni di sollevamento con l'elevatore
IVREA - Disservizi nell'erogazione dell'acqua da parte di Smat al quartiere Bellavista
IVREA - Disservizi nell
Riceviamo e pubblichiamo una lettera di una consumatrice del quartiere Bellavista, scontenta del trattamento ricevuto dal servizio clienti
VALPERGA - La nuova stagione porterà alcune novità al Cinema Ambra
VALPERGA - La nuova stagione porterà alcune novità al Cinema Ambra
Lunedi sera a prezzo ridotto e appuntamenti ed eventi speciali il mercoledi sera.
VILLANOVA CANAVESE - Chiusura temporanea della sp.724
VILLANOVA CANAVESE - Chiusura temporanea della sp.724
Chiusura il 21 e 22 agosto per lavori di manutenzione alla linea ferroviaria
CALUSO - Epidemia di leptospirosi in fase di contenimento al canile
CALUSO - Epidemia di leptospirosi in fase di contenimento al canile
L'infezione, partita da alcuni cani arrivati da un'azienda agricola di Val di Chy, verrà risolta entro tre settimane
LAVORO - Opportunità di lavoro in Ferrero
LAVORO - Opportunità di lavoro in Ferrero
Dall'operaio al marketing specialist, sono moltissime le posizioni aperte in una delle eccellenze italiane nel mondo
LAVORO - Tirocini retribuiti sul commercio estero con il progetto Yes!Lavoro
LAVORO - Tirocini retribuiti sul commercio estero con il progetto Yes!Lavoro
Ceipiemonte seleziona 16 giovani laureati e laureate per avviarli a un tirocinio full time retribuito (minimo 600 Euro) preceduto da un corso di formazione per Junior Export Manager.
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore