CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO

| Sono in corso le opere di messa in sicurezza per la riapertura

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO
La discarica di Vespia (forse) non è più a rischio. Ma la situazione che la Agrigarden ha ereditato dall'Asa era ben più grave del previsto. Un numero su tutti: quando l'azienda ha preso il controllo dell'enorme massa di spazzatura appena sopra Preparetto, Campo e Muriaglio, ha dovuto stoccare al depuratore 6000 tonnellate di percolato. Segno che la discarica, abbandonata per oltre un anno dalla vecchia gestione pubblica, stava davvero per trasformarsi in una bomba ecologica.

«Stiamo effettuando le verifiche ambientali sui terreni e sulle acque del torrente Malesina - conferma Fulvio Isè, responsabile dell'impianto - oltre a procedere con la manutenzione ordinaria del sito. Non pensavamo di trovare questa situazione ma ne stiamo venendo a capo». I teli di protezione della spazzatura sono stati ripristinati fino alla sommità (dove erano del tutto assenti...) e la vasca del percolato, adesso, funziona regolarmente. Questo ha scongiurato altri sversamenti di liquidi pericolosi nelle acque e nei terreni della zona.

L'attuale discarica, comunque, non riaprirà. Ieri c'è stato un sopralluogo con i responsabili della ditta, il Comune di Castellamonte e i rappresentanti dei comitati delle frazioni. Per riaprire serve il via libera della Provincia all'ultimo ampliamento possibile. Via libera che arriverà solo una volta che la vecchia montagna di spazzatura sarà messa definitivamente in sicurezza. «La nuova azienda sta lavorando correttamente - dice il vicesindaco di Castellamonte, Giovanni Maddio - servirà, in futuro, una gestione in economia per chiudere il vecchio corpo discarica (domani c'è una conferenza dei servizi in Provincia ndr) e procedere con l'ampliamento».

Già: una gestione in economia. Strada obbligata perchè l'Asa, venendo meno anche alle prescrizioni di legge, non ha accantonato i soldi per il "post-mortem" della discarica. Ovvero per la manutenzione della massa di spazzatura dopo la chiusura definitiva degli impianti di raccolta. Mancano all'appello 7 milioni di euro. Svaniti nel nulla. Che l'Asa, grazie alla sua ottima gestione delle finanze pubbliche, ha sperperato altrove. Una pesante eredità che qualcuno dovrà prima o poi accollarsi.

Video
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO - immagine 1
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO - immagine 2
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO - immagine 3
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO - immagine 4
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO - immagine 5
Cronaca
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
Dieci lavoratori in nero, sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione della attività. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
La donna è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso d'Ivrea. Le sue condizioni, purtroppo, sono precipitate dopo il ricovero. Il conducente dell'auto che l'ha travolta rischia una denuncia per omicidio stradale
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
Un rapinatore solitario è entrato all'interno dell'esercizio fingendosi cliente. In quel momento c'erano due clienti e due dottoresse
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
Nei guai il titolare di un concessionario di auto. All'atto della vendita, l'uomo ha dichiarato su un'utilitaria circa 100 mila chilometri: in realtà il mezzo ne aveva percorsi quasi il doppio. Il raggiro non è andato a buon fine
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
Il mezzo, per fortuna, ha solo sfiorato una centralina del gas metano. La dinamica è ora al vaglio dei carabinieri
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
Poste Italiane, in occasione della XXIII^ Edizione «Concert dla Rua» la notte della Pace, partecipa con un annullo filatelico
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
I due si sono appartati lungo una strada di campagna tra Caluso e Barone. Dopo il rapporto l'uomo l'ha rapinata
CERESOLE-LOCANA - In volo con le api e gli aquiloni
CERESOLE-LOCANA - In volo con le api e gli aquiloni
Proseguono le escursioni in bus da Torino, con partenza dalla stazione di Porta Susa, proposte dal circuito "Strada Gran Paradiso"
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore