CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO

| Sono in corso le opere di messa in sicurezza per la riapertura

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO
La discarica di Vespia (forse) non è più a rischio. Ma la situazione che la Agrigarden ha ereditato dall'Asa era ben più grave del previsto. Un numero su tutti: quando l'azienda ha preso il controllo dell'enorme massa di spazzatura appena sopra Preparetto, Campo e Muriaglio, ha dovuto stoccare al depuratore 6000 tonnellate di percolato. Segno che la discarica, abbandonata per oltre un anno dalla vecchia gestione pubblica, stava davvero per trasformarsi in una bomba ecologica.

«Stiamo effettuando le verifiche ambientali sui terreni e sulle acque del torrente Malesina - conferma Fulvio Isè, responsabile dell'impianto - oltre a procedere con la manutenzione ordinaria del sito. Non pensavamo di trovare questa situazione ma ne stiamo venendo a capo». I teli di protezione della spazzatura sono stati ripristinati fino alla sommità (dove erano del tutto assenti...) e la vasca del percolato, adesso, funziona regolarmente. Questo ha scongiurato altri sversamenti di liquidi pericolosi nelle acque e nei terreni della zona.

L'attuale discarica, comunque, non riaprirà. Ieri c'è stato un sopralluogo con i responsabili della ditta, il Comune di Castellamonte e i rappresentanti dei comitati delle frazioni. Per riaprire serve il via libera della Provincia all'ultimo ampliamento possibile. Via libera che arriverà solo una volta che la vecchia montagna di spazzatura sarà messa definitivamente in sicurezza. «La nuova azienda sta lavorando correttamente - dice il vicesindaco di Castellamonte, Giovanni Maddio - servirà, in futuro, una gestione in economia per chiudere il vecchio corpo discarica (domani c'è una conferenza dei servizi in Provincia ndr) e procedere con l'ampliamento».

Già: una gestione in economia. Strada obbligata perchè l'Asa, venendo meno anche alle prescrizioni di legge, non ha accantonato i soldi per il "post-mortem" della discarica. Ovvero per la manutenzione della massa di spazzatura dopo la chiusura definitiva degli impianti di raccolta. Mancano all'appello 7 milioni di euro. Svaniti nel nulla. Che l'Asa, grazie alla sua ottima gestione delle finanze pubbliche, ha sperperato altrove. Una pesante eredità che qualcuno dovrà prima o poi accollarsi.

Video
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO - immagine 1
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO - immagine 2
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO - immagine 3
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO - immagine 4
CASTELLAMONTE - Per la discarica spariti 7 milioni di euro - VIDEO - immagine 5
Cronaca
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
IVREA - Vendevano droga ai ragazzini delle scuole: quattro persone arrestate dalla polizia - VIDEO
L'indagine ha permesso di documentare la sistematica attività di spaccio con l'aggravante della vendita a minori e dello smercio effettuato in prossimità degli istituti scolastici superiori. La base in un alloggio occupato abusivamente
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
CASELLE - La ricerca personale era farlocca: aeroporto estraneo
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto
IVREA - Mercoledì a Saluggia l'ultimo saluto a Ivan Ferrero
IVREA - Mercoledì a Saluggia l
Camera ardente al distaccamento dei vigili del fuoco di Ivrea. Il pompiere ha perso la vita in un incidente stradale
RIVAROLO - Parte un innovativo progetto per bimbi e genitori
RIVAROLO - Parte un innovativo progetto per bimbi e genitori
«Ti con-tatto con le fiabe», promosso dal Comune e dalla biblioteca con il supporto dell'Asl To4, coop Andirivieni e asilo nido
CANAVESE - Lavori sul raccordo: chiude lo svincolo della 460
CANAVESE - Lavori sul raccordo: chiude lo svincolo della 460
Lavori in corso: mercoledì 23 e giovedì 24 gennaio saranno chiuse al traffico le rampe di uscita e ingresso per la 460
CASELLE - La ricerca personale per l'aeroporto era una truffa: arrestato un 59enne di Ciriè
CASELLE - La ricerca personale per l
Un 59enne di Ciriè è stato arrestato dai carabinieri per truffa. Aveva organizzato una falsa ricerca di personale per l'aeroporto Sandro Pertini di Caselle diffondendo l'annuncio via web per conto di una società fittizia di Torino
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l'addio ad Amleto Maio
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per l
Luned, nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in strada Torino a Ivrea, si sono svolti i funerali del vigile del fuoco Amleto Maio
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
CANAVESE - Carenza di medici negli ospedali: il caso del pronto soccorso di Chivasso finisce al Tg5
Ospedale senza medici di ruolo. Gli interinali, assunti con contratti a termine, garantiscono la piena operatività delle strutture sanitarie. Succede in Canavese e il caso, segnalato anche dai sindacati, diventa nazionale
VOLPIANO - Nuovo mezzo in servizio per la protezione civile
VOLPIANO - Nuovo mezzo in servizio per la protezione civile
È stato infatti consegnato il nuovo pick-up 4x4 con doppia cabina, appositamente attrezzato per le mansioni del servizio
BORGARO - Rubano le mance al bar: due donne denunciate
BORGARO - Rubano le mance al bar: due donne denunciate
Dovranno rispondere di furto aggravato le due donne che l'altro giorno hanno rubato il bussolotto delle mance al bar «Agorà»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore