CASTELLAMONTE - Polizia municipale scatenata: strage di multe con l'autovelox

| Le sanzioni sono regolari: i totem arancioni non sono stati vietati

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Polizia municipale scatenata: strage di multe con lautovelox
Occhio ai ricorsi: le multe degli autovelox di Castellamonte sono regolari. I primi tentativi di “sconto” dal giudice di pace sono stati un fallimento. Perché, se è vero che i totem arancioni senza l’autovelox sono stati bollati come “non previsti” dal codice della strada, è altrettanto vero che se il velox è attivo all’interno del totem, a quel punto ha l’effetto di un qualsiasi autovelox piazzato su una qualsiasi strada comunale. E non c’è nemmeno bisogno della verbalizzazione immediata (altra “leggenda metropolitana”) perché come un velox qualunque (o come una qualunque telecamera posizionata su un semaforo per controllare il semaforo rosso), il sistema è omologato e scatta una foto dell’auto che commette l’infrazione. Non è il totem arancione che multa gli automobilisti: è un comunissimo autovelox digitale a tecnologia radar.
 
E’ obbligatorio, questo si, che nei pressi dell’autovelox sia presente una pattuglia della polizia municipale. Nella fotogallery sotto riportiamo proprio una multa che un automobilista ha ricevuto nei giorni scorsi.
 
“La procedura è stata seguita sempre alla lettera – confermano dalla polizia municipale di Castellamonte – rispettando quelle che sono le prescrizioni in materia. Le sanzioni sono regolari”. E fin qui è stata davvero una strage, con decine di veicoli pizzicati ogni giorno in via Piccoli, dove i totem arancioni sono stati posizionati qualche mese fa. Ciò non toglie, sempre con lo stesso autovelox ma senza i totem arancioni, che la polizia municipale, a turno, stia posizionando la telecamera anche in altri punti della città. Le multe hanno lo stesso valore. Fin qui sono stati pizzicati anche moltissimi mezzi pesanti che, specie in via Piccoli, procedono a velocità ben superiori rispetto al limite dei 50 chilometri orari.
 
Sulla regolarità dei velo-ok, i totem arancioni, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Maurizio Lupi, sollecitato da un servizio realizzato e mandato in onda dalle Iene su Italia Uno, era stato chiaro: i velo-ok vuoti «non sono inquadrabili in alcuna categoria di dispositivo o di segnaletica previsti dal vigente Codice della Strada, pertanto non sono suscettibili né di omologazione né di approvazione o autorizzazione». Non possono stare ai lati delle strade, insomma, se sono vuoti. Ma, dal momento che siamo in Italia, non è mai arrivata nessuna ordinanza che intimasse ai Comuni di toglierli. Per questo, oltre a Castellamonte, si trovano regolarmente a Rivarolo Canavese, San Ponso, Salassa, Caluso e in tanti altri Comuni d'Italia.
 
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Polizia municipale scatenata: strage di multe con lautovelox - immagine 1
Cronaca
CUORGNE' - Torneo di Maggio a numero chiuso: tetto massimo di 4000 spettatori in centro
CUORGNE
La Pro loco, con grande impegno, in virt anche delle nuove norme di sicurezza imposte dalla circolare Gabrielli, ha deciso di riproporre in grande stile la manifestazione storica che caratterizza Cuorgn
CUORGNE' - Dal 25 Aprile una richiesta di supporto al territorio
CUORGNE
La scuola sta organizzando un evento rivolto a 35 allievi che hanno deciso di partecipare al progetto Scuola e territorio
MAPPANO - Gli zingari prendono a sassate l'ambulanza della Cri
MAPPANO - Gli zingari prendono a sassate l
L'episodio al campo nomadi di via Germagnano a Torino. Per fortuna non ci sono stati ingenti danni o feriti, fanno sapere dalla Cri
CANAVESE - Cede l'asfalto sulla 460. Insulti alla Citt metropolitana: Ci voleva il morto per intervenire?
CANAVESE - Cede l
Ieri sono iniziati i lavori tra Leini e Lombardore, dove l'asfalto ha ceduto provocando un pericoloso avvallamento. In quello stesso punto ha perso la vita l'imprenditore di Cuorgn, Gianpiero Mattioda. Protestano gli utenti
FOGLIZZO - Si cercano comparse per il cortometraggio Aida
FOGLIZZO - Si cercano comparse per il cortometraggio Aida
L'impegno richiesto o per venerd 27 o per sabato 28 aprile (a seconda delle disponibilit) presso l'ex istituto Salesiano
CANAVESE - Elezioni Rsu dell'Asl To4: Uil sindacato pi votato - I RISULTATI
CANAVESE - Elezioni Rsu dell
Una grande soddisfazione per l'alta affluenza alle urne dei Lavoratori dell'Asl To4 pari al 70,72% degli aventi diritto
CASELLE - L'elinucleo dei vigili del fuoco salva un uomo disperso
CASELLE - L
L'elicottero del reparto volo Piemonte dopo essere decollato dalla base di Caselle ha raggiunto la zona delle ricerche
CASTELLAMONTE - Profugo indagato per violenza sessuale perde il diritto all'accoglienza
CASTELLAMONTE - Profugo indagato per violenza sessuale perde il diritto all
Lo ha stabilito il Tar del Piemonte respingendo un ricorso presentato da un richiedente asilo contro il prefetto di Torino che, lo scorso mese di gennaio, gli aveva revocato le misure di protezione internazionale
LEINI - Discarica abusiva: denunciato un imprenditore - FOTO
LEINI - Discarica abusiva: denunciato un imprenditore - FOTO
In un terreno destinato a fondo agricolo, l'uomo aveva allestito una vera e propria discarica abusiva di circa 1000 metri cubi
TORRAZZA - Sono gay: il padre lo picchia. Lo sdegno dell'Arcigay
TORRAZZA - Sono gay: il padre lo picchia. Lo sdegno dell
L'ennesima notizia di un pestaggio ai danni di un giovane omosessuale ci coglie allarmati e molto sconfortati dice Piazzoni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore