CASTELLAMONTE - Sette giorni di angoscia per Gloria Rosboch, la professoressa scomparsa nel nulla

| Cosa sappiamo e cosa ancora non sappiamo dell'anomala scomparsa della donna, uno dei gialli di questo inizio d'anno. A una settimana dalla denuncia dei famigliari proviamo a capire che cosa può essere successo

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Sette giorni di angoscia per Gloria Rosboch, la professoressa scomparsa nel nulla
Una settimana fa iniziavano le ricerche di Gloria Rosboch, la professoressa di 49 anni, residente a Castellamonte, scomparsa nel nulla dopo essere uscita dalla propria abitazione di via Barengo. Otto giorni di dubbi, indagini e lacrime. C'è qualcosa che non quadra in questa vicenda. Solo che il rompicapo, per il momento, è ancora lontano da una soluzione. Molto lontano. 
 
carabinieri stanno indagando sugli spostamenti della professoressa che dal 1997 lavorava come insegnante di sostegno alla scuola media Cresto. Sempre a tempo determinato, 18 ore alla settimana. Proprio questa incertezza nel futuro l’aveva spinta, un anno fa, a prelevare dal proprio conto 180 mila euro. Soldi consegnati a un conoscente di Ivrea (amico di famiglia) che le aveva prospettato un lavoro in Francia. Le cose non si sono concretizzate e i soldi sono spariti. Proprio come Gloria.
 
Il giorno della scomparsa (mercoledì 13 gennaio) la donna esce da scuola alle 13 ma torna a casa 45 minuti dopo (anche se, tra la Cresto e l’abitazione ci sono dieci minuti scarsi di camminata). Nel frattempo chiama a casa e, agli anziani genitori, dice che arriverà in ritardo perché deve parlare con un collega. Alle 14.45, dopo pranzo, esce di nuovo con una scusa: «C’è una riunione a scuola, torno dopo». Invece alla Cresto non c’è nessuna riunione e lei, a casa, non tornerà più. Alle 14.50 viene registrata dalle telecamere della Posta. Cinque minuti dopo viene vista in via Nigra da un testimone. Poi, più nulla. Ieri a Castellamonte c'erano la Rai Mediaset. Purtroppo la risonanza mediatica, fin qui, non ha portato a nulla. Ai carabinieri e alla famiglia non è arrivata nessuna segnalazione utile.
 
Tante le ipotesi. L'allontanamento volontario: in tal caso la professoressa ha scelto di cambiare vita. Lascia a casa il telefono cellulare e i documenti. Sparisce perchè ha scelto di farlo; il suicidio: ancora sconvolta da quei soldi persi in malo modo un anno fa, alle prese con una presunta depressione, decide di farla finita. Si muove a piedi: non può essere andata tanto lontano. I vigili del fuoco hanno passato al setaccio tutti i luoghi "sensibili" in tal senso ma non hanno trovato traccia del corpo. Oppure, uscita di casa con una scusa banale (quella della riunione che non c'è), Gloria incontra qualcuno in pieno centro a Castellamonte. Sale in auto con questa persone e scompare. Per i famigliari qualcuno le avrebbe fatto fare una brutta fine. Manca però un movente credibile. Il giallo si fa sempre più fitto.
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Sette giorni di angoscia per Gloria Rosboch, la professoressa scomparsa nel nulla - immagine 1
CASTELLAMONTE - Sette giorni di angoscia per Gloria Rosboch, la professoressa scomparsa nel nulla - immagine 2
Dove è successo
Cronaca
SAN COLOMBANO - Sabato il funerale del 15enne Mattia Moro
SAN COLOMBANO - Sabato il funerale del 15enne Mattia Moro
In queste ore, sui social, hanno fatto il giro le commoventi parole del papà che ha salutato per l'ultima volta il figlio
VOLPIANO - In municipio una galleria d'arte con le opere dei bambini
VOLPIANO - In municipio una galleria d
Progetto realizzato dalle scuole dell'infanzia "Arcobaleno" e "Acquerello": le opere rimarranno esposte fino a fine giugno
CANISCHIO - Un vasto incendio, forse doloso, devasta i boschi vicino a Cima Mares - FOTO e VIDEO
CANISCHIO - Un vasto incendio, forse doloso, devasta i boschi vicino a Cima Mares - FOTO e VIDEO
Numerose squadre degli Aib di tutta la zona, insieme ai vigili del fuoco di San Maurizio Canavese, Torino, Ivrea e Castellamonte, stanno operando in paese da oggi pomeriggio nel tentativo di spegnere le fiamme
IVREA - In gommone sulla Dora per scoprire i tesori della Serra
IVREA - In gommone sulla Dora per scoprire i tesori della Serra
Nasce il Percorso dell'Acqua, primo itinerario di soft rafting che consentirà di scoprire la Serra da un punto di vista inusuale
CASTELLAMONTE - Giornata di prevenzione dell'ictus
CASTELLAMONTE - Giornata di prevenzione dell
Sabato giornata dedicata a un service medico-sociale, che è una delle principali aree di attività della "mission" del Lions, rivolto alla popolazione locale.
RIVAROLO - Carabinieri nelle scuole per la «lezione di legalità»
RIVAROLO - Carabinieri nelle scuole per la «lezione di legalità»
I militari della compagnia di Ivrea hanno incontrato più di 100 studenti dell'Istituto di Istruzione Scientifica e Tecnica Aldo Moro
BUSANO - Ai domiciliari per omicidio, guida con una patente falsa: denunciato, torna in carcere
BUSANO - Ai domiciliari per omicidio, guida con una patente falsa: denunciato, torna in carcere
In qualche maniera, il 59enne era riuscito a farsi rinnovare la patente di guida con un nome diverso (visto che la sua, quella vera, era stata revocata). In questo modo ai controlli delle forze dell'ordine risultava sempre incensurato
SANITA' - Franco Valtorta nuovo direttore del Servizio di Igiene Sanità
SANITA
Il dottor Valtorta ha iniziato la carriera professionale nel 1986 al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'allora Ussl 26 di Venaria
CASTELLAMONTE - I Parkinsoniani chiedono aiuto al territorio
CASTELLAMONTE - I Parkinsoniani chiedono aiuto al territorio
Nei locali dell'ex ospedale di Castellamonte l'associazione sta definendo i dettagli del nuovo progetto «Torniamo a sorridere»
MAZZE' - Incendio doloso devasta una casetta: salvo un asinello
MAZZE
I vigili del fuoco di Ivrea e Chivasso hanno lavorato più di un paio d'ore per domare il rogo che ha devastato la struttura
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore