CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato l'ultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO

| «L'esistenza della nostra sorella è stata spazzata via da una violenza inaudita che ha armato una mano omicida, una mano determinata a raggiungere i propri scopi a qualsiasi costo» ha detto il parroco don Angelo Bianchi

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO
Un lungo applauso al termine della funzione ha salutato per l'ultima volta Gloria Rosboch. Castellamonte ha tributato così la sua vicinanza alla famiglia, gravemente colpita da questo lutto. Struggenti i volti di mamma Marisa e papà Ettore che, con grande dignità, hanno partecipato alle esequie della loro unica figlia. Sul sagrato della chiesa dei Santi Pietro e Paolo, c'erano più di 1500 persone. Tra loro anche carabinieri e vigili del fuoco che hanno scortato il feretro dalla villetta di via Barengo fino alla chiesa e poi dalla chiesa al camposanto di Castellamonte. C'erano anche gli allievi e i colleghi di Gloria Rosboch, l'amministrazione comunale e le associazioni della città. Il sindaco ha letto un pensiero a nome di tutta la comunità di Castellamonte, citando Sant'Agostino. A nome della famiglia, per un ricordo, ha parlato l'amico e collega Mauro Michelotti.
 
D'impatto l'omelia del parroco don Angelo Bianchi che ha parlato di una comunità «attonita e smarrita». «Noi apriamo gli occhi sulla vita nel candore e nell'innocenza - ha detto don Angelo - incapaci di fare il male. Con il passare degli anni, tuttavia, ne scopriamo dolorosamente l'esistenza al punto che non possiamo evitare di fare i conti con i volti molteplici che esso assume: l'astuzia che diventa inganno allo sprovveduto e per ingannare si utilizza lo strumento più puro, più sublime, l'amore, la fiducia: paradossalmente Gloria muore ingannata proprio nella sua fiducia, nel credere alla bontà dei sentimenti di chi ne ha approfittato in modo vile. 
 
La violenza che esercita soprusi e angherie nei confronti dei più deboli, la cattiveria che costruisce disegni oscuri di sfruttamento, di asservimento, di umiliazione. Dentro tutte queste sfaccettature Gloria è entrata come sempre, il male si veste di bello e di colori sfavillanti per ammagliarci e per impedirci di vederlo nella sua vera forma diabolica. Un demone che si aggira come leone ruggente in cerca di vite da sottrarre al suo creatore. Dio è morto nei nostri cuori, solo il ritorno a lui, alla sua giustizia e al riconoscere Dio della nostra vita potrà sconfiggere il male e le sue azioni».
 
Poi un appello ai genitori di Gloria. «L'esistenza della nostra sorella è stata spazzata via da una violenza inaudita che ha armato una mano omicida, una mano determinata a raggiungere i propri scopi a qualsiasi costo, anche spegnendo la vita di una donna. Potremmo inchinare il capo, aprire il cuore al desiderio di vendetta. So che per mamma Marisa e papà Ettore ciò che sto per dire forse potrà non essere compreso. Ma per la loro fede, per il loro essere cristiani, quel pane spezzato e ricevuto ogni sabato alla Santa Messa in questa chiesa, dico loro: "Perdonate". Non perchè loro meritano il perdono ma perchè voi meritate la pace. Perdonate per Gloria che oggi si trova nell'oceano dell'amore di Dio. Certo, non possiamo fare a meno di invocare una giustizia celere e accurata ma sappiamo che questo non potrà restituirci la nostra sorella Gloria che abbiamo perso».
Video
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 1
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 2
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 3
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 4
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 5
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 6
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 7
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 8
Cronaca
BOLLENGO - Pistola in pugno i rapinatori assaltano «Motoinferno»
BOLLENGO - Pistola in pugno i rapinatori assaltano «Motoinferno»
All'interno, al momento dell'assalto, c'era solo il titolare. Un malvivente, con il volto coperto, non ha esitato a puntargli contro la pistola
AUTOSTRADA TORINO-MILANO - Due chilometri in contromano con la Panda: automobilista fermato dalla polizia stradale
AUTOSTRADA TORINO-MILANO - Due chilometri in contromano con la Panda: automobilista fermato dalla polizia stradale
Un uomo di 71 anni al volante della propria Fiat Panda, una volta imboccata l'autostrada, si è infilato nella direzione sbagliata, percorrendo due chilometri in contromano tra Rondissone e Chivasso Est nella carreggiata in direzione Milano
CIRIE' - Alla pediatria i doni dell'associazione «Ospedale Dolce Casa»
CIRIE
Donati un ecografo portatile, un Vapotherm Precision Flow, dieci fasciatoi, una Infant Transport Unit, due tv e un tritaghiacci
IVREA - In biblioteca un innovativo servizio di prestito digitale
IVREA - In biblioteca un innovativo servizio di prestito digitale
Disponibili 4704 tra quotidiani e riviste, 150 mila e-book, 7000 video, ben 88 mila spartiti musicali e 660 corsi online
PONT CANAVESE - Procedono regolarmente i cantieri sulla Sp47
PONT CANAVESE - Procedono regolarmente i cantieri sulla Sp47
E' iniziata la demolizione di un edificio che pemetterà di allargare la strada, unica e importante via d'accesso alla valle Soana
IVREA - Raffica di controlli della polizia municipale: 56 multe agli automobilisti e 50 grammi di droga sequestrati
IVREA - Raffica di controlli della polizia municipale: 56 multe agli automobilisti e 50 grammi di droga sequestrati
Nel corso dell'attività, i civich hanno controllato 31 veicoli, 11 esercizi pubblici e, complessivamente, 60 persone. Si è provveduto al sequestro di cinque dosi di droga già pronte per il consumo e di due pezzi ancora da suddividere
IVREA - La città torna sull'album Panini undici anni dopo il calcio
IVREA - La città torna sull
La figurina del Municipio rosa, per il Giro d'Italia, riporta Ivrea alla ribalta nazionale anche nel mitico mondo delle figurine Panini
CANAVESE - Crisi economica (forse) superata ma la ripresa è lenta: più di 12 mila persone in cerca di lavoro
CANAVESE - Crisi economica (forse) superata ma la ripresa è lenta: più di 12 mila persone in cerca di lavoro
L'analisi complessiva dei Centri per l’Impiego rivela un dato importante: ben 1.433 contratti stabili in più rispetto al 2017 (tempo indeterminato e apprendistato) (+2,8%), con una distribuzione omogenea su tutti i bacini
CASTELLAMONTE - Al piccolo Alessio intitolata l'aula magna - FOTO
CASTELLAMONTE - Al piccolo Alessio intitolata l
L'aula magna della scuola, da lunedì, porta il nome di Alessio Chiarovano. Una bella iniziativa per ricordare il bambino
OZEGNA - Incidente sul lavoro, 28enne trasportato in elicottero al Cto - FOTO
OZEGNA - Incidente sul lavoro, 28enne trasportato in elicottero al Cto - FOTO
Un autotrasportatore di 28 anni, lavoratore di una ditta esterna, è caduto da un camion durante le operazioni di carico all'interno dell'impianto che si occupa della lavorazione della sabbia. Dinamica dell'accaduto al vaglio dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore