CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato l'ultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO

| «L'esistenza della nostra sorella č stata spazzata via da una violenza inaudita che ha armato una mano omicida, una mano determinata a raggiungere i propri scopi a qualsiasi costo» ha detto il parroco don Angelo Bianchi

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO
Un lungo applauso al termine della funzione ha salutato per l'ultima volta Gloria Rosboch. Castellamonte ha tributato così la sua vicinanza alla famiglia, gravemente colpita da questo lutto. Struggenti i volti di mamma Marisa e papà Ettore che, con grande dignità, hanno partecipato alle esequie della loro unica figlia. Sul sagrato della chiesa dei Santi Pietro e Paolo, c'erano più di 1500 persone. Tra loro anche carabinieri e vigili del fuoco che hanno scortato il feretro dalla villetta di via Barengo fino alla chiesa e poi dalla chiesa al camposanto di Castellamonte. C'erano anche gli allievi e i colleghi di Gloria Rosboch, l'amministrazione comunale e le associazioni della città. Il sindaco ha letto un pensiero a nome di tutta la comunità di Castellamonte, citando Sant'Agostino. A nome della famiglia, per un ricordo, ha parlato l'amico e collega Mauro Michelotti.
 
D'impatto l'omelia del parroco don Angelo Bianchi che ha parlato di una comunità «attonita e smarrita». «Noi apriamo gli occhi sulla vita nel candore e nell'innocenza - ha detto don Angelo - incapaci di fare il male. Con il passare degli anni, tuttavia, ne scopriamo dolorosamente l'esistenza al punto che non possiamo evitare di fare i conti con i volti molteplici che esso assume: l'astuzia che diventa inganno allo sprovveduto e per ingannare si utilizza lo strumento più puro, più sublime, l'amore, la fiducia: paradossalmente Gloria muore ingannata proprio nella sua fiducia, nel credere alla bontà dei sentimenti di chi ne ha approfittato in modo vile. 
 
La violenza che esercita soprusi e angherie nei confronti dei più deboli, la cattiveria che costruisce disegni oscuri di sfruttamento, di asservimento, di umiliazione. Dentro tutte queste sfaccettature Gloria è entrata come sempre, il male si veste di bello e di colori sfavillanti per ammagliarci e per impedirci di vederlo nella sua vera forma diabolica. Un demone che si aggira come leone ruggente in cerca di vite da sottrarre al suo creatore. Dio è morto nei nostri cuori, solo il ritorno a lui, alla sua giustizia e al riconoscere Dio della nostra vita potrà sconfiggere il male e le sue azioni».
 
Poi un appello ai genitori di Gloria. «L'esistenza della nostra sorella è stata spazzata via da una violenza inaudita che ha armato una mano omicida, una mano determinata a raggiungere i propri scopi a qualsiasi costo, anche spegnendo la vita di una donna. Potremmo inchinare il capo, aprire il cuore al desiderio di vendetta. So che per mamma Marisa e papà Ettore ciò che sto per dire forse potrà non essere compreso. Ma per la loro fede, per il loro essere cristiani, quel pane spezzato e ricevuto ogni sabato alla Santa Messa in questa chiesa, dico loro: "Perdonate". Non perchè loro meritano il perdono ma perchè voi meritate la pace. Perdonate per Gloria che oggi si trova nell'oceano dell'amore di Dio. Certo, non possiamo fare a meno di invocare una giustizia celere e accurata ma sappiamo che questo non potrà restituirci la nostra sorella Gloria che abbiamo perso».
Video
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 1
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 2
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 3
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 4
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 5
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 6
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 7
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 8
Dove è successo
Cronaca
DISASTRO ASA - Regione e Governo voltano le spalle al Canavese: niente accordo, i sindaci presentano ricorso
DISASTRO ASA - Regione e Governo voltano le spalle al Canavese: niente accordo, i sindaci presentano ricorso
Colpo di scena: l'accordo sui debiti dell'ex consorzio pubblico salta in extremis. Il mancato aiuto da Roma e dalla Regione ha convinto i sindaci ad opporsi al Lodo Asa che l'anno scorso li ha condannati a pagare...
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese all'Abruzzo: all'opera i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico - FOTO
SLAVINA SULL
Si tratta di tecnici provenienti dalle delegazioni Canavesana, Cuneo, Mondovģ, Ossola, Valsusa, oltre a due speleologi. La squadra č stata composta nella serata di ieri dopo la richiesta di rinforzi da parte della protezione civile
AGLIE' - Incendio in centro distrugge abitazione: vigili del fuoco combattono contro le fiamme - FOTO e VIDEO
AGLIE
Drammatico incendio in via Michela, pieno centro storico alladiese. Le fiamme si sono estese a un intero caseggiato. Vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme. Paura per i residenti della zona: tutti illesi
CUORGNE' - Spaccata nella notte: furto di gratta e vinci e sigarette
CUORGNE
Nel mirino la tabaccheria di corso Torino. Banditi messi in fuga dalla vigilanza. Indagini dei carabinieri cuorgnatesi in corso
RIVARA - Incidente stradale all'incrocio: due automobilisti feriti
RIVARA - Incidente stradale all
Schianto intorno alle 11, in corso Vittorio Emanuele, al bivio per Camagna. Si sono scontrate una Fiat Grande Punto e una Panda
LOCANA - Armi e arnesi da scasso in auto: due giovani denunciati
LOCANA - Armi e arnesi da scasso in auto: due giovani denunciati
I materiali recuperati dai carabinieri a bordo dell'auto di due ragazzi di Cirié di 18 e 17 anni, entrambi denunciati a piede libero
CUORGNČ - Ex tabaccaio intossicato dal monossido di carbonio: grave in ospedale
CUORGNČ - Ex tabaccaio intossicato dal monossido di carbonio: grave in ospedale
L'episodio in pieno centro a Cuorgnč dove un ex commerciante della cittą di 73 anni, residente in via Garibaldi, č rimasto gravemente intossicato dal malfunzionamento del riscaldamento
CASELLE - Record di passeggeri in aeroporto: quasi 4 milioni
CASELLE - Record di passeggeri in aeroporto: quasi 4 milioni
Il Pertini registra il record storico di passeggeri superando il precedente record annuale del 2011. Crescita 7,8% rispetto all'anno scorso
LEINI - Insultano i vigili urbani su Facebook: quattro denunciati
LEINI - Insultano i vigili urbani su Facebook: quattro denunciati
Gli accusati, interrogati dagli agenti, hanno ammesso le proprie colpe, spiegando perņ che non pensavano «fosse un reato»
AGLIE' - 280 Pro Loco per l'assemblea in castello
AGLIE
Saranno presenti anche i rappresentanti di Regione Piemonte, Cittą Metropolitana di Torino e Comune di Aglič
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore