CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato l'ultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO

| «L'esistenza della nostra sorella è stata spazzata via da una violenza inaudita che ha armato una mano omicida, una mano determinata a raggiungere i propri scopi a qualsiasi costo» ha detto il parroco don Angelo Bianchi

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO
Un lungo applauso al termine della funzione ha salutato per l'ultima volta Gloria Rosboch. Castellamonte ha tributato così la sua vicinanza alla famiglia, gravemente colpita da questo lutto. Struggenti i volti di mamma Marisa e papà Ettore che, con grande dignità, hanno partecipato alle esequie della loro unica figlia. Sul sagrato della chiesa dei Santi Pietro e Paolo, c'erano più di 1500 persone. Tra loro anche carabinieri e vigili del fuoco che hanno scortato il feretro dalla villetta di via Barengo fino alla chiesa e poi dalla chiesa al camposanto di Castellamonte. C'erano anche gli allievi e i colleghi di Gloria Rosboch, l'amministrazione comunale e le associazioni della città. Il sindaco ha letto un pensiero a nome di tutta la comunità di Castellamonte, citando Sant'Agostino. A nome della famiglia, per un ricordo, ha parlato l'amico e collega Mauro Michelotti.
 
D'impatto l'omelia del parroco don Angelo Bianchi che ha parlato di una comunità «attonita e smarrita». «Noi apriamo gli occhi sulla vita nel candore e nell'innocenza - ha detto don Angelo - incapaci di fare il male. Con il passare degli anni, tuttavia, ne scopriamo dolorosamente l'esistenza al punto che non possiamo evitare di fare i conti con i volti molteplici che esso assume: l'astuzia che diventa inganno allo sprovveduto e per ingannare si utilizza lo strumento più puro, più sublime, l'amore, la fiducia: paradossalmente Gloria muore ingannata proprio nella sua fiducia, nel credere alla bontà dei sentimenti di chi ne ha approfittato in modo vile. 
 
La violenza che esercita soprusi e angherie nei confronti dei più deboli, la cattiveria che costruisce disegni oscuri di sfruttamento, di asservimento, di umiliazione. Dentro tutte queste sfaccettature Gloria è entrata come sempre, il male si veste di bello e di colori sfavillanti per ammagliarci e per impedirci di vederlo nella sua vera forma diabolica. Un demone che si aggira come leone ruggente in cerca di vite da sottrarre al suo creatore. Dio è morto nei nostri cuori, solo il ritorno a lui, alla sua giustizia e al riconoscere Dio della nostra vita potrà sconfiggere il male e le sue azioni».
 
Poi un appello ai genitori di Gloria. «L'esistenza della nostra sorella è stata spazzata via da una violenza inaudita che ha armato una mano omicida, una mano determinata a raggiungere i propri scopi a qualsiasi costo, anche spegnendo la vita di una donna. Potremmo inchinare il capo, aprire il cuore al desiderio di vendetta. So che per mamma Marisa e papà Ettore ciò che sto per dire forse potrà non essere compreso. Ma per la loro fede, per il loro essere cristiani, quel pane spezzato e ricevuto ogni sabato alla Santa Messa in questa chiesa, dico loro: "Perdonate". Non perchè loro meritano il perdono ma perchè voi meritate la pace. Perdonate per Gloria che oggi si trova nell'oceano dell'amore di Dio. Certo, non possiamo fare a meno di invocare una giustizia celere e accurata ma sappiamo che questo non potrà restituirci la nostra sorella Gloria che abbiamo perso».
Video
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 1
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 2
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 3
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 4
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 5
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 6
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 7
CASTELLAMONTE - Tanto dolore e un lungo applauso hanno accompagnato lultimo viaggio di Gloria Rosboch - VIDEO - immagine 8
Cronaca
INCIDENTE MORTALE - Motociclista di Ivrea perde la vita tra Scarmagno e Romano Canavese - FOTO
INCIDENTE MORTALE - Motociclista di Ivrea perde la vita tra Scarmagno e Romano Canavese - FOTO
Ancora un tremendo incidente al confine tra i due Comuni sulla provinciale per Montalenghe. Nello stesso punto aveva perso la vita un altro giovane motociclista poco più di un mese fa. Ora scoppia la rabbia dei residenti
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
L'uomo, giunto alla cima di Courmaon si è trovato su una pietraia e ha perso il sentiero e il senso dell'orientamento
CERESOLE REALE - L'orchestra Gran Paradiso ha ricordato Gianpiero Mattioda - VIDEO
CERESOLE REALE - L
Un concerto d'Estate particolare quello di sabato scorso al PalaMila di Ceresole Reale
CIRIE' - Si uccide lanciandosi da una finestra dell'ospedale
CIRIE
Un uomo si è lanciato nel vuoto da una finestra del terzo piano. Era un 64enne residente a San Maurizio Canavese
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
Causa lavori strada chiusa al traffico martedì 28 e mercoledì 29 agosto nel tratto dal chilometro 4+565 al chilometro 4+798
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
Sabato la manifestazione che chiude da ormai oltre un decennio il programma turistico dell'agosto Ingriese
IVREA-SANTHIA' - Senza lavoro minaccia di buttarsi dal ponte: salvato da polizia e vigili del fuoco - FOTO
IVREA-SANTHIA
Sul posto sono intervenuti celermente i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale di Torino. Sono stati proprio i poliziotti ad intavolare una «trattativa» con il ragazzo e a convincerlo a desistere
CIRIE' - Va a fuoco l'auto di un senzatetto: ancora il piromane?
CIRIE
Toccherà ai carabinieri di Venaria Reale chiarire le cause dell'incendio. Potrebbe trattarsi dell'azione del solito idiota
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
I carabinieri hanno arrestato due albanesi per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
Una donna è morta in ospedale dopo l'incidente avvenuto in via Cascinette. La dinamica dell'incidente è adesso al vaglio degli agenti della polizia municipale di Ivrea. Il centauro, un 36enne eporediese, sarà denunciato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore