CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva

| Il caso dell'insegnante scomparsa nel nulla è ancora lontano dalla soluzione. Oggi carabinieri e vigili del fuoco hanno concentrato le ricerche sul torrente Chiusella con l'ausilio di un drone. La procura continua a indagare per omicidio

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva
Tre settimane esatte. 21 giorni di nulla. Ancora non ci sono novità sulla scomparsa di Gloria Rosboch, la professoressa di 49 anni di Castellamonte che dal 13 gennaio è stata inghiottita dal nulla. E' uscita di casa ed è scomparsa. Oggi i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Ivrea hanno concentrato le ricerche sul torrente Chiusella, vicino alla diga di Vistrorio. Le ricerche hanno dato ancora esito negativo, nonostante l'ausilio di un drone. Il forte vento ha limitato le operazioni che, probabilmente, riprenderanno nei prossimi giorni. 
 
Intanto non cessa l'interesse mediatico sulla vicenda. Ieri «Porta a Porta», oggi «Chi l'ha visto»: le tv nazionali stanno tenendo vivo il caso. Anche perchè la scomparsa della Rosboch è inevitabilmente legata a quei 187 mila euro che la donna ha consegnato a un ex allievo di 22 anni che oggi, risulta formalmente indagato per truffa dalla procura di Torino. Un ex allievo (un tempo residente a Castellamonte) che ha circuito la professoressa, facendosi dare il denaro con la promessa di una nuova vita insieme. Il raggiro si è consumato a ottobre del 2014 davanti a una banca di Torino del gruppo Fideuram. Poi il giovane è sparito e non ha più frequentato la professoressa.
 
E' chiaro che i collegamenti tra la truffa e la scomparsa della donna, per il momento, sono solo ipotesi. Ma quella consegna di denaro è stato l'unico episodio particolare di una vita assolutamente irreprensibile, quella della prof. Tutta casa e scuola. Fin troppo: tanto che il giovane, conoscendo bene la sua situazione, ha fatto leva proprio su questo per truffarla insieme ad almeno due complici. I dettagli che stanno emergendo in queste ore sembrano confermare un nesso tra i due eventi. La procura di Ivrea, per ora, non esclude ipotesi. Ma il fascicolo d'inchiesta, qualche giorno fa, è diventato un fascicolo per omicidio. E dopo tre settimane è molto difficile (se non impossibile) che la Rosboch sia ancora viva. Qualunque cosa sia effettivamente successa.
Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva - immagine 1
CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva - immagine 2
CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva - immagine 3
CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva - immagine 4
CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva - immagine 5
CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva - immagine 6
CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva - immagine 7
CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva - immagine 8
CASTELLAMONTE - Tre settimane senza Gloria Rosboch: difficile che la professoressa sia ancora viva - immagine 9
Cronaca
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
CANAVESE - Uomini e lupi, tra mito e realtà: una convivenza è possibile?
A Valprato Soana un incontro pubblico promosso dal Parco Gran Paradiso sul predatore. Un'occasione per togliersi qualche curiosità, fugare paure immotivate, scoprire chi è il lupo e perché sta ritornando sulle Alpi anche in Canavese
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell'Ordine in aiuto del canile
PIVERONE - I motociclisti delle Forze dell
Gli Shot Gun LE MC presenti alla manifestazione con lo stand per la vendita dei gadget. Il ricavato è andato in beneficenza
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
SAN GIUSTO - Incidente sulla Torino-Aosta: auto ribaltata - VIDEO
In direzione Ivrea, per cause ancora in fase di accertamento, si sono scontrati un Range Rover e una Peugeot che si è ribaltata
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Abbattuti nella notte due velo-ok di corso Indipendenza - FOTO
Nella notte tra mercoledì e giovedì ignoti hanno abbattuto i totem arancioni sistemati, ormai già da mesi, lungo corso Indipendenza, tra la rotonda del Gigante e quella della frazione Vesignano. Indagini della polizia municipale in corso
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
IVREA - I cosplayer al museo civico Pier Alessandro Garda
Alcuni tra i migliori performer di questa disciplina a livello nazionale daranno vita a momenti di spettacolo e animazione
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
CALUSO - Pestano un 19enne per rubargli il telefono: un arresto
La vittima, un ragazzo di Caluso, era con la fidanzata in piazza Carlo Felice a Torino quando è stato picchiato e rapinato
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
TRAVERSELLA - Turista cade sul sentiero: lo salva il soccorso alpino
L'uomo è stato recuperato dai volontari della stazione di Ivrea ed elitrasportato in ospedale. Per fortuna se la caverà
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
FERRAGOSTO TRAGICO - Incidente a Leini: muoiono zio e nipote di appena 22 anni - FOTO
Oggi pomeriggio su una strada sterrata che corre parallela a via Settimo un quad si è schiantato contro un muro. In sella un uomo e una ragazza, zio e nipote. Sono entrambi morti sul colpo
CANAVESE - Sanità: l'Asl assume 101 persone tra medici e infermieri
CANAVESE - Sanità: l
Disposta oggi l'assunzione di 101 operatori: 85 infermieri, sei medici urgentisti, cinque medici anestesisti e cinque pediatri
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
TRAGEDIA A GENOVA - Più di trenta morti, tra cui una bambina. Chivassesi vicino al ponte crollato: salvi - VIDEO
Sono almeno 35 le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Tra loro una bambina di una decina d'anni. Ma il bilancio, purtroppo, è desintato ad aumentare. Salva una famiglia di Chivasso che si trovava sullo stesso tratto di autostrada
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore