CASTELLAMONTE - Un aiuto concreto per i malati di parkinson

| Per il terzo anno l'associazione Parkinsoniani del Canavese onlus concorre al bando “Ilmiodono”

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Un aiuto concreto per i malati di parkinson
Per il terzo anno l'associazione Parkinsoniani del Canavese onlus concorre al bando “Ilmiodono”, proposto da Unicredit tramite il suo sito solidale. In pratica, si tratta di dividere una torta di 200.000 euro ed accaparrarsi la fetta più grossa possibile. «Due anni fa abbiamo raccolto quasi 600 euro; l’anno scorso 1260 - dice il presidente Silvano Chiartano - vogliamo migliorarci ancora, ma sarà dura. Per questo chiamo a raccolta tutti voi, malati, mezzi malati, sani. Se credete in questa Associazione, pur piccola che sia, con un presidente così così, ma che farà comunque quanto sarà nelle sue possibilità, allora dimostratemelo. Non vi sto chiedendo soldi (anche se spesso è più facile dare che fare). Vi chiedo di votare la nostra Associazione sul sito www.ilmiodono.it».
 
Il ricavato sarà accantonato con il preciso scopo di dotare l'associazione di una grande palestra, dove praticare tutti, a tutte le ore, attività che aiutino i malati di parkinson dell'area del Canavese (e non solo) a migliorare la qualità della vita. «Un progetto che non è dietro l’angolo ma proprio per questo ci dobbiamo credere e imporlo come sano obiettivo - dice Chiartano - alle attività sinora svolte, già da gennaio prenderanno vita corsi di Mindfulness, contro la depressione, shatzu per caregivers, recupero funzionale, esercizi di logopedia, nutrizionismo, convegni». 
 
Ai punti operativi di Castellamonte, Pavone, Borgofranco d’Ivrea si aggiungerà presto uno spazio all’ospedale di Castellamonte, a conferma della qualità dell'operato dell'associazione. In stallo, al momento, un nuovo punto operativo a Caluso. Molte attività sono gratuite. Questo implica una continua attenzione alle fonti di finanziamento: introito tessere, contributi di privati, vendite occasionali, 5 per mille, contributi da banche.
 
«Mi auguro che questa mia esortazione sia stimolo non solo per raggiungere l’obiettivo di cui sopra, ma anche che coloro che ancorano faticano ad avvicinarsi a noi, ad accettare la malattia, a scrollarsi di dosso quello stato di auto isolamento che li allontana dalla vita sociale, si convincano a combattere questa nostra malattia; abbiamo bisogno di restare abbracciati, tutti insieme, per proseguire il nostro cammino di malati nel migliore dei modi, in attesa che la ricerca ci doni presto la cura giusta».
Dove è successo
Cronaca
CERESOLE REALE - La neve non arretra, slitta la riapertura della strada per il Nivolet - FOTO
CERESOLE REALE - La neve non arretra, slitta la riapertura della strada per il Nivolet - FOTO
Inizieranno nei prossimi giorni le operazioni della Città metropolitana di Torino per lo sgombero neve sulla provinciale che da Ceresole Reale porta direttamente al Colle del Nivolet, nel cuore del Parco nazionale del Gran Paradiso
LEINI-LOMBARDORE - 460 chiusa: i lavori sono ancora fermi...
LEINI-LOMBARDORE - 460 chiusa: i lavori sono ancora fermi...
La Città metropolitana ha fatto sapere oggi che i lavori, avviati a fine aprile, si sono bloccati e sono ancora fermi
CHIVASSO - Provoca un incidente e scappa, poi si costituisce ai vigili
CHIVASSO - Provoca un incidente e scappa, poi si costituisce ai vigili
E' stato denunciato per omissione di soccorso il 28enne che oggi, verso le 13, ha provocato un incidente all'uscita della A4
OMICIDIO ROSBOCH - Chiesti sedici anni di carcere per Caterina Abbattista - VIDEO
OMICIDIO ROSBOCH - Chiesti sedici anni di carcere per Caterina Abbattista - VIDEO
Il figlio 24enne è già stato condannato col rito abbreviato a trent'anni di carcere. Il complice Roberto Obert, sempre col rito abbreviato, a diciannove anni di reclusione. La prossima settimana parleranno le difese
LOMBARDORE - Auto nella scarpata, caos sulla provinciale 267
LOMBARDORE - Auto nella scarpata, caos sulla provinciale 267
Secondo la ricostruzione, il conducente della Mg cabrio è finito nel canale per evitare l'impatto con un'altra vettura
BUSANO - Incidente nella zona industriale: una donna contusa
BUSANO - Incidente nella zona industriale: una donna contusa
Nell'incidente, per fortuna, non sono rimasti coinvolti altri veicoli
MAPPANO - Il Mercatone Uno passa a Shernon Holding e Cosmo
MAPPANO - Il Mercatone Uno passa a Shernon Holding e Cosmo
L'esito della procedura consentirà la continuità aziendale e la salvaguardia di 2000 posti di lavoro in tutta Italia
CASTELLAMONTE - Incidente mortale, la vittima era un operaio di 48 anni - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Incidente mortale, la vittima era un operaio di 48 anni - FOTO e VIDEO
Era un operaio di 48 anni residente a Castellamonte, originario della Costa d'Avorio, l'uomo che questa sera ha perso la vita in un tragico incidente tra Ozegna e Castellamonte. Si è scontrato con un tir condotto da un camionista di Rivalta
CASTELLAMONTE-OZEGNA - Incidente mortale sulla provinciale: auto contro tir - FOTO E VIDEO
CASTELLAMONTE-OZEGNA - Incidente mortale sulla provinciale: auto contro tir - FOTO E VIDEO
Ancora una tragedia sulle strade del Canavese. Un uomo è morto nello scontro frontale tra una Skoda Fabia e un tir. La dinamica è al vaglio dei carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea. Inutili tutti i soccorsi
FORNO CANAVESE - Due incidenti nello stesso punto: due ragazzi di Pont elitrasportati in ospedale
FORNO CANAVESE - Due incidenti nello stesso punto: due ragazzi di Pont elitrasportati in ospedale
Due incidenti in poche ore nello stesso punto della provinciale Rivara-Forno. Il più recente oggi pomeriggio nel rettilineo della frazione Crosi di Forno. Una Fiat Bravo, con a bordo due giovani, si è schiantata contro un palo di cemento
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore