CASTELLAMONTE - Un'ambulanza del soccorso porterà il nome di Gloria Rosboch

| Il comitato locale della Croce Rossa ha deciso di utilizzare il denaro che i genitori di Gloria Rosboch hanno donato nei mesi scorsi per migliorare le attrezzature destinate al soccorso: una donazione al servizio della popolazione

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Unambulanza del soccorso porterà il nome di Gloria Rosboch
Un'ambulanza porterà il nome di Gloria Rosboch per testimoniare la donazione di mamma Marisa e papà Ettore a favore della croce rossa. Con questo spirito, il comitato locale della città della ceramica, ha deciso di utilizzare il denaro che i genitori di Gloria Rosboch hanno donato nei mesi scorsi per migliorare le attrezzature sanitarie a disposizione. «La cifra sarà utilizzata per allestire i nuovi mezzi del soccorso – conferma il presidente Paolo Garnerone – su una delle nostre ambulanze, con una scritta che decideremo insieme alla famiglia, ricorderemo la professoressa Gloria». 
 
Un segno tangibile della vicinanza tra i Rosboch e la comunità di Castellamonte. In particolar modo con i volontari della croce rossa che hanno seguito la drammatica vicenda della prof uccisa dall’ex allievo Gabriele Defilippi, fin dalle prime battute. La consegna dell’offerta era avvenuta lo scorso 13 gennaio, al termine della Santa Messa celebrata ad un anno esatto dalla morte della donna. 
 
Per la croce rossa locale, tra l’altro, è un periodo importante per le donazioni. Nei giorni scorsi una famiglia di Castellamonte, che ha scelto di rimanere anonima, ha deciso di donare un’ambulanza attrezzata per la rianimazione. Il mezzo, già ordinato, del valore di circa 100 mila euro, sarà consegnato entro la prima metà di giugno. «La nuova ambulanza andrà ad implementare il parco veicoli per il soccorso grazie ad un’altra famiglia che ha voluto fare qualcosa per la collettività. Senza tanto clamore ma con l’intenzione di dare concretamente una mano», dice Garnerone.
 
A proposito di gesti, più piccoli ma altrettanto concreti, da quest’anno è possibile donare il 5x 1000 in sede di dichiarazione dei redditi alla Croce rossa italiana di Castellamonte, che dal 2014 è una onlus. Tutti i versamenti andranno direttamente sul conto della sezione cittadina che utilizzerà il denaro per migliorare i servizi e le attrezzature. Per donare alla Croce rossa di Castellamonte il 5x1000 il codice fiscale è 11049780015
Dove è successo
Cronaca
ALBIANO D'IVREA - Trovata una bomba in un campo agricolo: allarme
ALBIANO D
Artificieri in azione per la messa in sicurezza dell'area. La bomba sarà fatta brillare. Si tratta di un ordigno bellico
FORNO CANAVESE - Incidente stradale a Crosi: un uomo ferito
FORNO CANAVESE - Incidente stradale a Crosi: un uomo ferito
Paura questa mattina sulla provinciale tra Forno e Rivara. Un sessantenne di Forno si è ribaltato con la propria auto
CALUSO - Salta il bancomat della Biver Banca: ladri in fuga con il bottino - FOTO
CALUSO - Salta il bancomat della Biver Banca: ladri in fuga con il bottino - FOTO
Probabilmente con del gas esplosivo la banda ha fatto saltare l'alloggiamento del bancomat arraffando le banconote all'interno. Bottino da quantificare. Indagini dei carabinieri della compagnia di Chivasso
CASELLE - Incidente stradale: muore dopo il ricovero al Cto
CASELLE - Incidente stradale: muore dopo il ricovero al Cto
L'uomo era al volante di una Fiat Panda quando, in via Torino, è rimasto coinvolto in uno schianto con un'Alfa Romeo Giulietta
IVREA - Lo storico Carnevale in «mostra» al salone del libro
IVREA - Lo storico Carnevale in «mostra» al salone del libro
Per la prima volta anche lo Storico Carnevale di Ivrea ha avuto una postazione all’interno della manifestazione torinese
CERESOLE REALE - Gli esperti a confronto per salvare la trota
CERESOLE REALE - Gli esperti a confronto per salvare la trota
Venerdì verranno presentati anche i risultati del progetto Life+Bioaquae promosso dal Parco Nazionale Gran Paradiso
TRAGEDIA SULL'AUTOSTRADA - Ubriaco uccide due persone con il tir: condannato a otto anni di carcere - VIDEO INCIDENTE
TRAGEDIA SULL
Il processo di primo grado, con rito abbreviato, si è chiuso con la condanna a otto anni di carcere per omicidio stradale. Alla sbarra Emil Volfe, camionista di 63 anni di nazionalità slovacca. Non è escluso il ricorso in appello
IVREA - Carcere esplosivo: chiesto l'intervento del Ministro Orlando
IVREA - Carcere esplosivo: chiesto l
La politica regionale, Sinistra, Radicali e Movimento 5 Stelle, chiedono interventi urgenti prima che la situazione degeneri
OZEGNA - Si ribalta al distributore per evitare una moto - FOTO
OZEGNA - Si ribalta al distributore per evitare una moto - FOTO
Incidente stradale oggi alla Q8 lungo la provinciale tra Ozegna e Rivarolo. Miracolosamente quasi illeso il conducente
CASELLE - Polizia recupera 330 mila euro su auto diretta in aeroporto
CASELLE - Polizia recupera 330 mila euro su auto diretta in aeroporto
Due italiani denunciati per riciclaggio. All'operazione, con la polizia stradale, ha partecipato anche la guardia di finanza
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore