CASTELLAMONTE - Un'ambulanza del soccorso porterà il nome di Gloria Rosboch

| Il comitato locale della Croce Rossa ha deciso di utilizzare il denaro che i genitori di Gloria Rosboch hanno donato nei mesi scorsi per migliorare le attrezzature destinate al soccorso: una donazione al servizio della popolazione

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Unambulanza del soccorso porterà il nome di Gloria Rosboch
Un'ambulanza porterà il nome di Gloria Rosboch per testimoniare la donazione di mamma Marisa e papà Ettore a favore della croce rossa. Con questo spirito, il comitato locale della città della ceramica, ha deciso di utilizzare il denaro che i genitori di Gloria Rosboch hanno donato nei mesi scorsi per migliorare le attrezzature sanitarie a disposizione. «La cifra sarà utilizzata per allestire i nuovi mezzi del soccorso – conferma il presidente Paolo Garnerone – su una delle nostre ambulanze, con una scritta che decideremo insieme alla famiglia, ricorderemo la professoressa Gloria». 
 
Un segno tangibile della vicinanza tra i Rosboch e la comunità di Castellamonte. In particolar modo con i volontari della croce rossa che hanno seguito la drammatica vicenda della prof uccisa dall’ex allievo Gabriele Defilippi, fin dalle prime battute. La consegna dell’offerta era avvenuta lo scorso 13 gennaio, al termine della Santa Messa celebrata ad un anno esatto dalla morte della donna. 
 
Per la croce rossa locale, tra l’altro, è un periodo importante per le donazioni. Nei giorni scorsi una famiglia di Castellamonte, che ha scelto di rimanere anonima, ha deciso di donare un’ambulanza attrezzata per la rianimazione. Il mezzo, già ordinato, del valore di circa 100 mila euro, sarà consegnato entro la prima metà di giugno. «La nuova ambulanza andrà ad implementare il parco veicoli per il soccorso grazie ad un’altra famiglia che ha voluto fare qualcosa per la collettività. Senza tanto clamore ma con l’intenzione di dare concretamente una mano», dice Garnerone.
 
A proposito di gesti, più piccoli ma altrettanto concreti, da quest’anno è possibile donare il 5x 1000 in sede di dichiarazione dei redditi alla Croce rossa italiana di Castellamonte, che dal 2014 è una onlus. Tutti i versamenti andranno direttamente sul conto della sezione cittadina che utilizzerà il denaro per migliorare i servizi e le attrezzature. Per donare alla Croce rossa di Castellamonte il 5x1000 il codice fiscale è 11049780015
Cronaca
FERROVIA CHIVASSO-IVREA-AOSTA - Crolla un albero sui binari: circolazione sospesa tra Candia Canavese e Strambino
FERROVIA CHIVASSO-IVREA-AOSTA - Crolla un albero sui binari: circolazione sospesa tra Candia Canavese e Strambino
In corso di attivazione, da parte di Trenitalia, un servizio sostitutivo con autobus fra Caluso e Ivrea per ridurre i disagi. Il personale dedicato all'assistenza dei viaggiatori è presente nelle stazioni di Caluso, Ivrea e Chivasso
SALUTE - Coronavirus: per la prima volta più guariti che vittime
SALUTE - Coronavirus: per la prima volta più guariti che vittime
Per la prima volta, il numero di chi è scampato al temibile virus supera quello dei morti. Le preoccupazioni dei mercati e le ultime idee per verificare i contagi
MAZZE' - Cade a terra e sbatte la testa: 40enne in prognosi riservata
MAZZE
Toccherà ai carabinieri della compagnia di Chivasso e agli ispettori dello Spresal dell'Asl chiarire la dinamica dell'accaduto
IVREA - Minorenne rapina un coetaneo per ottenere un risarcimento
IVREA - Minorenne rapina un coetaneo per ottenere un risarcimento
Il giovane da mesi lamentava il mancato risarcimento, da parte del coetaneo, per la rottura dello schermo del telefono
SAN MARTINO CANAVESE - Spaccio di droga in casa: due italiani arrestati dai carabinieri di Ivrea - VIDEO
SAN MARTINO CANAVESE - Spaccio di droga in casa: due italiani arrestati dai carabinieri di Ivrea - VIDEO
I militari dell'Arma hanno rinvenuto e sequestrato 391 grammi di cocaina, una parte suddivisa in dosi, sette grammi di crack suddiviso in scaglie, strumenti per il taglio e il confezionamento delle sostanze stupefacenti
COLLERETTO CASTELNUOVO - Precipita con il parapendio nel giardino di una casa: trasportato con l'elicottero al Cto
COLLERETTO CASTELNUOVO - Precipita con il parapendio nel giardino di una casa: trasportato con l
Poco dopo il decollo dalla zona di Santa Elisabetta, l'uomo è precipitato nel giardino di un'abitazione, forse a seguito di una corrente anomala. E' stato soccorso dal personale medico e trasportato con l'eliambulanza direttamente al Cto
CASTELLAMONTE - Grande festa per i 100 anni della signora Tina
CASTELLAMONTE - Grande festa per i 100 anni della signora Tina
Presenti i famigliari della longeva nonnina, il personale della struttura e l'amministrazione comunale con il sindaco
CHIVASSO - Operaio pestato per 5 euro: caccia agli aggressori
CHIVASSO - Operaio pestato per 5 euro: caccia agli aggressori
E' stato il 25enne a raccontare dell'aggressione ai carabinieri e ai medici del pronto soccorso che lo hanno medicato
FAVRIA - Fasoi e quaiette con i volontari della Pro Loco - FOTO
FAVRIA - Fasoi e quaiette con i volontari della Pro Loco - FOTO
Fasoi e quaiette rappresenta un piatto conviviale e la Pro Loco Favriese ogni anno rinnova questa antica tradizione
RIVAROLO CANAVESE - Morì nel sottopasso allagato: indagati sindaco, assessori e tecnici del Comune
RIVAROLO CANAVESE - Morì nel sottopasso allagato: indagati sindaco, assessori e tecnici del Comune
Dieci indagati, a vario titolo, per omicidio colposo. Si sono concluse le indagini della procura di Ivrea per la morte di Guido Zabena, l'operaio di Favria che il 3 luglio 2018 morì annegato nel sottopasso tra Rivarolo Canavese e Feletto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore