CASTELLAMONTE - Un'ambulanza del soccorso porterà il nome di Gloria Rosboch

| Il comitato locale della Croce Rossa ha deciso di utilizzare il denaro che i genitori di Gloria Rosboch hanno donato nei mesi scorsi per migliorare le attrezzature destinate al soccorso: una donazione al servizio della popolazione

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Unambulanza del soccorso porterà il nome di Gloria Rosboch
Un'ambulanza porterà il nome di Gloria Rosboch per testimoniare la donazione di mamma Marisa e papà Ettore a favore della croce rossa. Con questo spirito, il comitato locale della città della ceramica, ha deciso di utilizzare il denaro che i genitori di Gloria Rosboch hanno donato nei mesi scorsi per migliorare le attrezzature sanitarie a disposizione. «La cifra sarà utilizzata per allestire i nuovi mezzi del soccorso – conferma il presidente Paolo Garnerone – su una delle nostre ambulanze, con una scritta che decideremo insieme alla famiglia, ricorderemo la professoressa Gloria». 
 
Un segno tangibile della vicinanza tra i Rosboch e la comunità di Castellamonte. In particolar modo con i volontari della croce rossa che hanno seguito la drammatica vicenda della prof uccisa dall’ex allievo Gabriele Defilippi, fin dalle prime battute. La consegna dell’offerta era avvenuta lo scorso 13 gennaio, al termine della Santa Messa celebrata ad un anno esatto dalla morte della donna. 
 
Per la croce rossa locale, tra l’altro, è un periodo importante per le donazioni. Nei giorni scorsi una famiglia di Castellamonte, che ha scelto di rimanere anonima, ha deciso di donare un’ambulanza attrezzata per la rianimazione. Il mezzo, già ordinato, del valore di circa 100 mila euro, sarà consegnato entro la prima metà di giugno. «La nuova ambulanza andrà ad implementare il parco veicoli per il soccorso grazie ad un’altra famiglia che ha voluto fare qualcosa per la collettività. Senza tanto clamore ma con l’intenzione di dare concretamente una mano», dice Garnerone.
 
A proposito di gesti, più piccoli ma altrettanto concreti, da quest’anno è possibile donare il 5x 1000 in sede di dichiarazione dei redditi alla Croce rossa italiana di Castellamonte, che dal 2014 è una onlus. Tutti i versamenti andranno direttamente sul conto della sezione cittadina che utilizzerà il denaro per migliorare i servizi e le attrezzature. Per donare alla Croce rossa di Castellamonte il 5x1000 il codice fiscale è 11049780015
Cronaca
CANAVESE - Il castellamontese Elio Torrieri nuovo presidente del Lions Club Alto Canavese
CANAVESE - Il castellamontese Elio Torrieri nuovo presidente del Lions Club Alto Canavese
Durante la serata consegnato un riconoscimento pervenuto dalla sede centrale al past president del club Franco Macocco
STRAMBINO - Incendio in un cascinale, in salvo tutti gli animali
STRAMBINO - Incendio in un cascinale, in salvo tutti gli animali
I vigili del fuoco di Ivrea, Castellamonte e Rivarolo Canavese hanno lavorato a lungo per mettere in sicurezza lo stabile
FOGLIZZO - Incendio al deposito di cippato della centrale di Rivarolo
FOGLIZZO - Incendio al deposito di cippato della centrale di Rivarolo
Le operazioni di spegnimento del rogo sono ancora in corso da ieri sera dal momento che le fiamme si sono rapidamente estese
SAN BENIGNO CANAVESE - Incidente mortale: identificato lo sfortunato centauro, aveva solo 38 anni - FOTO e VIDEO
SAN BENIGNO CANAVESE - Incidente mortale: identificato lo sfortunato centauro, aveva solo 38 anni - FOTO e VIDEO
E' stato identificato il motociclista di Volpiano che oggi pomeriggio ha perso la vita a seguito di un drammatico incidente stradale avvenuto a San Benigno Canavese. L'incidente si è verificato al chilometro nove della provinciale 40
SAN BENIGNO - Tragedia sulla provinciale: muore giovane motociclista di Volpiano
SAN BENIGNO - Tragedia sulla provinciale: muore giovane motociclista di Volpiano
Tragedia oggi pomeriggio intorno alle 16:30 sulla provinciale 40 che collega San Benigno Canavese con Volpiano, dove un motociclista di 37 anni in sella alla propria Kawasaki Ninja è morto nello scontro con un Piaggio Porter
BORGARO - Scatta il divieto per i mezzi pesanti in via Italia
BORGARO - Scatta il divieto per i mezzi pesanti in via Italia
L'ordinanza entrerà in vigore da lunedì primo luglio pertanto la Polizia Locale effetturà giornalmente dei posti di controllo
IVREA - Pesta l'ex compagna alla fermata del bus per rubarle il telefono: 51enne arrestato dalla polizia
IVREA - Pesta l
La donna è finita in ospedale a causa delle botte subite. L'uomo è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Ivrea. Si tratta di un cinquantunenne italiano, residente in città. Era già stato arrestato lo scorso 22 aprile
DRAMMA A CUORGNE' - Un ragazzo di 36 anni si è sparato in giardino
DRAMMA A CUORGNE
Ancora un suicidio in Canavese. L'episodio si è verificato in frazione Priacco. Il corpo ritrovato senza vita dai genitori
RIVAROLO CANAVESE - Cocaina purissima nascosta nel muro: un arresto e una denuncia - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Cocaina purissima nascosta nel muro: un arresto e una denuncia - FOTO e VIDEO
Operazione anti spaccio dei carabinieri di Rivarolo Canavese. I militari hanno chiesto l'intervento dei cinofili: i due cani Jecky e Johnny hanno ritrovato la droga nascosta. Per il padrone di casa è scattato l'arresto
BUSANO - Incidente stradale, ferito uno scooterista - FOTO
BUSANO - Incidente stradale, ferito uno scooterista - FOTO
Alcuni automobilisti di passaggio hanno chiamato il 118. La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri di Venaria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore