CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch

| Iniziativa delle «Donne per la Valle Sacra». Un atto doveroso che riallaccia il filo con la storia recente di Castellamonte. Perchè quando si parla di violenza contro le donne, il pensiero non può che correre alla professoressa Rosboch

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch
Il ricordo è indelebile anche se sono passati quasi due anni. Nella sede della Croce Rossa di Castellamonte, in strada del Ghiaro, le «Donne per la Valle Sacra» hanno consegnato una sedia rossa «Posto Occupato» dedicata a Gloria Rosboch. Un atto doveroso che riallaccia il filo con la storia recente di Castellamonte. Perchè quando si parla di violenza contro le donne, il pensiero non può che correre alla professoressa Rosboch, raggirata e poi uccisa dal suo ex allievo e da un complice (poi condannati, in primo grado, a trenta e diciannove anni di reclusione).

«Posto Occupato» è un manifesto su una sedia ed un oggetto abbandonato. O meglio, un oggetto che attende che la sua proprietaria venga a riprenderlo. E’ un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla loro vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. «Questo posto vogliamo riservarlo a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga».

L’idea è semplicissima: per ogni donna uccisa viene occupato un posto in un luogo pubblico o privato. Una sedia in un teatro, una panchina in un parco, un posto in un consiglio comunale. Non importa dove, ma che quel posto rimanga occupato per metterci a confronto con l’assenza di quella donna. Perchè quelle donne cancellate rimangono una memoria tangibile e il vedere quella sedia, quella locandina, quell’oggetto ci ricordino di tutte quelle donne a cui non è stato permesso continuare a vivere nella nostra società. In Canavese le «Donne per la Valle Sacra» hanno iniziato nei mesi scorsi un progetto che le sta impegnando in moltissime istituzioni della zona. L'obiettivo? «Che non ci siano più posti occupati...».

Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 1
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 2
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 3
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 4
Cronaca
SAN GIUSTO CANAVESE - Sbatte contro lo spartitraffico e finisce nella rotonda: ferito un uomo di Alpette
SAN GIUSTO CANAVESE - Sbatte contro lo spartitraffico e finisce nella rotonda: ferito un uomo di Alpette
Incidente stradale, oggi pomeriggio, lungo la provinciale 53. Al confine tra San Giorgio e San Giusto, quasi di fronte all'ex Pininfarina, un uomo ha «parcheggiato» la propria vettura direttamente sulla rotonda...
LAVORO - A Brandizzo ha aperto il nuovo centro di Amazon - VIDEO
LAVORO - A Brandizzo ha aperto il nuovo centro di Amazon - VIDEO
Da ieri mattina è pienamente operativo il nuovissimo centro di smistamento di Amazon, aperto da circa tre settimane
MONTANARO - Troppi batteri nell'acqua: a scuola solo bottigliette
MONTANARO - Troppi batteri nell
Secondo le analisi Asl, nell'acqua dei rubinetti sono stati trovati dei valori di batteri leggermente superiori al consentito
CUORGNE' - Pensionato sprint coltiva marijuana nel suo terreno
CUORGNE
I carabinieri hanno scoperto cinque piante di cannabis e 250 grammi di foglie di marijuana già essiccate. 65enne denunciato
IVREA - Violenza sessuale in classe: maestro elementare assolto
IVREA - Violenza sessuale in classe: maestro elementare assolto
Per il collegio giudicante non erano sufficienti le prove dell'accusa che aveva chiesto una condanna a 4 anni di reclusione
LOMBARDORE-LEINI - Lavori sulla 460: code e disagi per il semaforo
LOMBARDORE-LEINI - Lavori sulla 460: code e disagi per il semaforo
«I lavori dureranno pochi giorni senza necessità di chiudere la strada al traffico», conferma il consigliere Antonino Iaria
CHIVASSO - Anziana con fratture in casa di riposo: indagano i Nas
CHIVASSO - Anziana con fratture in casa di riposo: indagano i Nas
Secondo il referto dei medici dell'ospedale di Chivasso le ferite potrebbero essere state causate da un evento traumatico
RIVAROSSA - Navigatore tradisce l'autista: camion incastrato - FOTO
RIVAROSSA - Navigatore tradisce l
Ennesimo problema con un mezzo pesante proprio in centro al paese. La polizia municipale ha dovuto chiudere la strada
CASTELLAMONTE - Ladri golosi rubano 30 chili di Parmigiano e Grana Padano: presi dai carabinieri
CASTELLAMONTE - Ladri golosi rubano 30 chili di Parmigiano e Grana Padano: presi dai carabinieri
Tre persone nei guai per furto aggravato. A bordo della loro utilitaria i militari dell'Arma hanno recuperato Parmigiano Reggiano e Grana Padano, in parte rubati a Moncrivello e in parte al Bennet di Castellamonte
SPARONE - Record di pioggia nella notte di domenica - VIDEO
SPARONE - Record di pioggia nella notte di domenica - VIDEO
Ancora ieri erano in corso le operazioni di ripristino di strade e cantine allagate a seguito del pesante nubifragio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore