CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch

| Iniziativa delle «Donne per la Valle Sacra». Un atto doveroso che riallaccia il filo con la storia recente di Castellamonte. Perchè quando si parla di violenza contro le donne, il pensiero non può che correre alla professoressa Rosboch

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch
Il ricordo è indelebile anche se sono passati quasi due anni. Nella sede della Croce Rossa di Castellamonte, in strada del Ghiaro, le «Donne per la Valle Sacra» hanno consegnato una sedia rossa «Posto Occupato» dedicata a Gloria Rosboch. Un atto doveroso che riallaccia il filo con la storia recente di Castellamonte. Perchè quando si parla di violenza contro le donne, il pensiero non può che correre alla professoressa Rosboch, raggirata e poi uccisa dal suo ex allievo e da un complice (poi condannati, in primo grado, a trenta e diciannove anni di reclusione).

«Posto Occupato» è un manifesto su una sedia ed un oggetto abbandonato. O meglio, un oggetto che attende che la sua proprietaria venga a riprenderlo. E’ un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla loro vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. «Questo posto vogliamo riservarlo a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga».

L’idea è semplicissima: per ogni donna uccisa viene occupato un posto in un luogo pubblico o privato. Una sedia in un teatro, una panchina in un parco, un posto in un consiglio comunale. Non importa dove, ma che quel posto rimanga occupato per metterci a confronto con l’assenza di quella donna. Perchè quelle donne cancellate rimangono una memoria tangibile e il vedere quella sedia, quella locandina, quell’oggetto ci ricordino di tutte quelle donne a cui non è stato permesso continuare a vivere nella nostra società. In Canavese le «Donne per la Valle Sacra» hanno iniziato nei mesi scorsi un progetto che le sta impegnando in moltissime istituzioni della zona. L'obiettivo? «Che non ci siano più posti occupati...».

Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 1
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 2
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 3
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 4
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
Un vasto incendio boschivo si è sviluppato nel tardo pomeriggio di oggi tra Ivrea e Pavone Canavese. Le fiamme, alimentate dal vento, si sono estese ad un'ampia zona. Vigili del fuoco e volontari Aib al lavoro da ore
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
L’incidenza delle sindromi influenzali nella settimana dall’8 al 15 gennaio 2018 è scesa in Piemonte a 15,8 casi su 1000 assistiti
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
Collaborazione tra l'associazione Liceo Musicale di Rivarolo e la scuola media Gozzano
CUORGNE' - Il benvenuto della città ai nuovi nati del 2017 - FOTO
CUORGNE
Anche i genitori hanno apprezzato l'iniziativa che, per fortuna, sta diventando una consuetudine per i nuovi nati di Cuorgnè
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
Per domare l'incendio hanno operato i pompieri di Ivrea e le squadre volontari dei distaccamenti di Cuorgnè e Castellamonte
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
Dramma l'altra sera in via Gramsci dove una ragazza di 28 anni è stata travolta dalla propria Punto. E' grave in ospedale
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
Il nuovo teatro leinicese inaugura il suo cartellone realizzato in collaborazione con la «Fondazione Piemonte dal Vivo»
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l'inizio del carnevale
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l
L'iniziativa prevede una passeggiata con l'archeologa Lorenza Boni e lo spettacolo «Diamantinus e il Manoscritto ritrovato»
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
Sono stati alcuni passanti, che per fortuna non si trovavano a ridosso dell'area del crollo quando gli intonaci sono venuti giù, a chiamare il 115. A staccarsi alcune pesanti parti dell'intonaco di cemento nel soffitto del porticato
CUORGNE' - Vigili del fuoco nelle scuole a «caccia» di nuovi volontari
CUORGNE
Questo per aumentare la pianta organica del distaccamento volontari e garantire un futuro all'attività dei pompieri sul territorio dell'alto Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore