CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch

| Iniziativa delle «Donne per la Valle Sacra». Un atto doveroso che riallaccia il filo con la storia recente di Castellamonte. Perchè quando si parla di violenza contro le donne, il pensiero non può che correre alla professoressa Rosboch

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch
Il ricordo è indelebile anche se sono passati quasi due anni. Nella sede della Croce Rossa di Castellamonte, in strada del Ghiaro, le «Donne per la Valle Sacra» hanno consegnato una sedia rossa «Posto Occupato» dedicata a Gloria Rosboch. Un atto doveroso che riallaccia il filo con la storia recente di Castellamonte. Perchè quando si parla di violenza contro le donne, il pensiero non può che correre alla professoressa Rosboch, raggirata e poi uccisa dal suo ex allievo e da un complice (poi condannati, in primo grado, a trenta e diciannove anni di reclusione).

«Posto Occupato» è un manifesto su una sedia ed un oggetto abbandonato. O meglio, un oggetto che attende che la sua proprietaria venga a riprenderlo. E’ un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla loro vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. «Questo posto vogliamo riservarlo a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga».

L’idea è semplicissima: per ogni donna uccisa viene occupato un posto in un luogo pubblico o privato. Una sedia in un teatro, una panchina in un parco, un posto in un consiglio comunale. Non importa dove, ma che quel posto rimanga occupato per metterci a confronto con l’assenza di quella donna. Perchè quelle donne cancellate rimangono una memoria tangibile e il vedere quella sedia, quella locandina, quell’oggetto ci ricordino di tutte quelle donne a cui non è stato permesso continuare a vivere nella nostra società. In Canavese le «Donne per la Valle Sacra» hanno iniziato nei mesi scorsi un progetto che le sta impegnando in moltissime istituzioni della zona. L'obiettivo? «Che non ci siano più posti occupati...».

Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 1
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 2
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 3
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 4
Cronaca
RIVAROLO - Parte la nuova stagione di apertura al castello Malgrà
RIVAROLO - Parte la nuova stagione di apertura al castello Malgrà
Domenica 28 aprile alle ore 16 sarà inaugurata la mostra «Con il naso all'insù»
CANAVESE - Dal 4 maggio al 21 luglio torna il circuito concertistico Organalia
CANAVESE - Dal 4 maggio al 21 luglio torna il circuito concertistico Organalia
Appuntamenti in quattro aree: Ciriacese e Basso Canavese, Moncalierese, Canavese e Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone
IVREA - Tenta di togliersi la vita lanciandosi dal terzo piano: salvata
IVREA - Tenta di togliersi la vita lanciandosi dal terzo piano: salvata
Provvidenziale intervento degli agenti del commissariato d'Ivrea che hanno agguantato la donna pronta a lanciarsi nel vuoto
RIVAROSSA - Provocano incendio lanciando un mozzicone di sigaretta
RIVAROSSA - Provocano incendio lanciando un mozzicone di sigaretta
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco, l'altra sera, lungo la provinciale in frazione Diletta, per lo spegnimento di un rogo
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio nella notte devasta i boschi
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio nella notte devasta i boschi
Il pronto intervento delle squadre di Aib e vigili del fuoco ha evitato che il rogo potesse arrivare nelle vicinanze delle prime case
CIRIE' - Incidente mortale, ferita gravemente anche una 16enne - FOTO
CIRIE
E' stata soccorsa dal personale del 118, stabilizzata e trasportata all'ospedale di Ciriè dove in serata è stata operata
INCENDIO A BELMONTE - I carabinieri con l'elicottero valutano i danni al patrimonio artistico - VIDEO
INCENDIO A BELMONTE - I carabinieri con l
Il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Torino, in collaborazione con il primo Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano ha eseguito un sorvolo del Sacro Monte di Belmonte, colpito il 25 marzo scorso da un vasto incendio
DUE MORTI A CIRIE' - Drammatico incidente stradale nel giorno di Pasqua: bilancio pesantissimo - FOTO
DUE MORTI A CIRIE
L'urto tra la motocicletta e l'auto è stato talmente violento che la Grande Punto, a seguito dello scontro, si è ribaltata e ha terminato la propria corsa ruote all'aria al centro della carreggiata stradale. La provinciale è stata chiusa
PASQUA TRAGICA - Incidente mortale a Ciriè: vittima un motociclista. Gravi altri due automobilisti - FOTO
PASQUA TRAGICA - Incidente mortale a Ciriè: vittima un motociclista. Gravi altri due automobilisti - FOTO
Oggi pomeriggio, lungo la strada provinciale 2, un motociclista è morto a seguito di un drammatico incidente stradale. La strada è stata chiusa al traffico per permettere l'intervento dei mezzi di soccorso e i rilievi dei carabinieri
PONTE PRETI - Sicurezza stradale: partono i lavori per i nuovi guard-rail. Esulta Bozzello
PONTE PRETI - Sicurezza stradale: partono i lavori per i nuovi guard-rail. Esulta Bozzello
In questi giorni sono partiti i lavori per il ripristino di alcuni parapetti crollati in prossimità del ponte. Alcuni per l'età, altri dopo incidenti stradali. Soddisfatto l'ex Senatore: «Avevo anche segnalato il caso ai carabinieri»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore