CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch

| Iniziativa delle «Donne per la Valle Sacra». Un atto doveroso che riallaccia il filo con la storia recente di Castellamonte. Perchè quando si parla di violenza contro le donne, il pensiero non può che correre alla professoressa Rosboch

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch
Il ricordo è indelebile anche se sono passati quasi due anni. Nella sede della Croce Rossa di Castellamonte, in strada del Ghiaro, le «Donne per la Valle Sacra» hanno consegnato una sedia rossa «Posto Occupato» dedicata a Gloria Rosboch. Un atto doveroso che riallaccia il filo con la storia recente di Castellamonte. Perchè quando si parla di violenza contro le donne, il pensiero non può che correre alla professoressa Rosboch, raggirata e poi uccisa dal suo ex allievo e da un complice (poi condannati, in primo grado, a trenta e diciannove anni di reclusione).

«Posto Occupato» è un manifesto su una sedia ed un oggetto abbandonato. O meglio, un oggetto che attende che la sua proprietaria venga a riprenderlo. E’ un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla loro vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. «Questo posto vogliamo riservarlo a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga».

L’idea è semplicissima: per ogni donna uccisa viene occupato un posto in un luogo pubblico o privato. Una sedia in un teatro, una panchina in un parco, un posto in un consiglio comunale. Non importa dove, ma che quel posto rimanga occupato per metterci a confronto con l’assenza di quella donna. Perchè quelle donne cancellate rimangono una memoria tangibile e il vedere quella sedia, quella locandina, quell’oggetto ci ricordino di tutte quelle donne a cui non è stato permesso continuare a vivere nella nostra società. In Canavese le «Donne per la Valle Sacra» hanno iniziato nei mesi scorsi un progetto che le sta impegnando in moltissime istituzioni della zona. L'obiettivo? «Che non ci siano più posti occupati...».

Galleria fotografica
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 1
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 2
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 3
CASTELLAMONTE - Un «posto occupato» nella sede della croce rossa per non dimenticare Gloria Rosboch - immagine 4
Cronaca
PONTE PRETI - Crolla un muretto prima del ponte sul Chiusella - FOTO
PONTE PRETI - Crolla un muretto prima del ponte sul Chiusella - FOTO
Intervento dei vigili del fuoco di Ivrea, ieri pomeriggio, per il crollo di un parapetto in muratura nei pressi del Ponte Nuovo
VOLPIANO - «Quel porfido è pericoloso ma nessuno interviene»
VOLPIANO - «Quel porfido è pericoloso ma nessuno interviene»
I residenti della zona hanno segnalato il caso al Comune ma il porfido del passaggio pedonale risulta ancora danneggiato
CIRIÈ - Preso il piromane dei bus: ha appiccato il rogo perché non lo facevano salire senza biglietto
CIRIÈ - Preso il piromane dei bus: ha appiccato il rogo perché non lo facevano salire senza biglietto
Un 50enne italiano senza fissa dimora, Roberto M., ha dato fuoco a sette pullman di proprietà della Gtt nel piazzale della stazione «perché non lo facevano salire a bordo senza il biglietto»
STORICO CARNEVALE DI IVREA - Vincenzo Ceratti sarà il Generale dell'edizione 2019
STORICO CARNEVALE DI IVREA - Vincenzo Ceratti sarà il Generale dell
La presentazione dei personaggi maschili che, di fatto, apre gli appuntamenti legati alla manifestazione eporediese, si è tenuta questa mattina della Sala Dorata del Comune. Diane confermato Sostituto Gran Cancelliere, Lacchio sarà Podestà
CIRIE' - Incendio doloso devasta i bus: sospetto piromane portato in caserma dai carabinieri - FOTO E VIDEO
CIRIE
Svolta nelle indagini. Secondo i primi riscontri il rogo sarebbe partito da un pneumatico. In un attimo le fiamme hanno avvolto diversi mezzi della Gtt che, come sempre, erano stati parcheggiati nel piazzale della stazione
IVREA - Bogliatto nuovo Direttore ostetricia e ginecologia
IVREA - Bogliatto nuovo Direttore ostetricia e ginecologia
Ha iniziato la carriera professionale nel 2005 all'Azienda Ospedaliera OIRM-Sant'Anna di Torino. E' in Canavese dal 2007
BORGARO - I vincitori della prima edizione di "Andare oltre... nella luce"
BORGARO - I vincitori della prima edizione di "Andare oltre... nella luce"
Decretati i vincitori del premio di pittura e grafica «Andare oltre... nella luce». Primo posto per «La via del cuore» di Bramati
DISASTRO A CIRIÉ - Incendio nella notte distrugge sette autobus Gtt - FOTO
DISASTRO A CIRIÉ - Incendio nella notte distrugge sette autobus Gtt - FOTO
Per il momento non è esclusa l’ipotesi che le fiamme siano state appiccate di proposito. Del resto a Cirié e dintorni sono mesi che qualche piromane si diverte ad incendiare le auto in sosta
STRAMBINO - Tubercolosi a scuola: controlli estesi anche alle medie
STRAMBINO - Tubercolosi a scuola: controlli estesi anche alle medie
I controlli sono stati allargati a 300 studenti delle medie perché usufruiscono delle stessa mensa della scuola primaria
CANAVESE - Sabato di passione: doppio sciopero del personale Gtt. Stop a bus e treni
CANAVESE - Sabato di passione: doppio sciopero del personale Gtt. Stop a bus e treni
Sabato 17 novembre sono previste due azioni di sciopero che coinvolgeranno il servizio di trasporto pubblico locale. Treni e bus garantiti in Canavese da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30. Previsti ampi disagi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore