CASTELLAMONTE - Vespia: «Non riaprite quella discarica»

| Contro l'ampliamento il volantini del comitato «La voce dei monti Pelati»

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Vespia: «Non riaprite quella discarica»
Non riaprite quella discarica. E’ il riassunto del volantino in distribuzione in questi giorni nei mercati di tutto il Canavese dal comitato «La voce dei monti Pelati». Comitato che si batte per evitare che la discarica di Vespia (ex Asa) venga ampliata, così come annunciato a ripetizione dagli enti locali. All’appello, dopo che la discarica è stata abbandonata per oltre un anno a causa del fallimento dell’ex consorzio pubblico dei rifiuti, «sono spariti i soldi per la gestione post-mortem della discarica». Almeno sette milioni di euro, finiti chissà dove nel buco provocato dall’Asa. “Quei soldi ce li avevano già presi nelle bollette e adesso ce li richiederanno”, sottolineano dal comitato.

La Provincia ha previsto un ampliamento di circa 80 mila metri cubi che diventerebbero, secondo il comitato, 110 mila con la riprofilatura dell’attuale montagna di spazzatura. «La discarica è situata in una ex cava di caolino, un luogo non ideoneo - sottolinea il comitato nel volantino - in quota elevata, su falde acquifere tra il rio Malesina e il parco regionale dei Monti Pelati e Torre Cives. La presenza di una discarica svaluta il territorio circostante. Il suo ampliamento, inoltre, non creerebbe posti di lavoro. Applicando, invece, la strategia rifiuti zero, l'immondizia diventerebbe una risorsa. Diciamo No alla discarica e Si a rifiuti zero».

La discarica deve chiudere per sempre, insomma. I rifiuti del Canavese dovranno girare per tutto il Piemonte così come hanno fatto negli ultimi due anni. Lo ha ribadito in un incontro pubblico anche Paul Connett, professore emerito di Chimica e Tossicologia alla Saint Lawrence Univeristy di New York. «Sfido qualunque scienziato, chimico o esperto di tossicologia a dimostrarmi che quella discarica non è collocata nel peggior posto possibile – ha tuonato il professore americano – Si trova vicino ad un torrente e a pochi passi da un parco naturale, che va difeso e preservato. Invece, i sindaci dei 51 Comuni della zona hanno usato quel posto come la loro latrina collettiva. Quel sito non può più essere ampliato. Va ripulito, adottando la strategia “rifiuti zero”, individuando il luogo giusto per la realizzazione di un impianto temporaneo di recupero e selezione dei rifiuti, in modo da arrivare poi alla chiusura del sito».

Cronaca
OGLIANICO - Crollano intonaci dal campanile: strada chiusa
OGLIANICO - Crollano intonaci dal campanile: strada chiusa
Il sindaco Vacca, dopo aver chiesto l’intervento dei vigili del fuoco, ha chiuso per precauzione via Fratelli Debernardi
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
Un vasto incendio boschivo si è sviluppato nel tardo pomeriggio di oggi tra Ivrea e Pavone Canavese. Le fiamme, alimentate dal vento, si sono estese ad un'ampia zona. Vigili del fuoco e volontari Aib al lavoro da ore
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
L’incidenza delle sindromi influenzali nella settimana dall’8 al 15 gennaio 2018 è scesa in Piemonte a 15,8 casi su 1000 assistiti
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
Collaborazione tra l'associazione Liceo Musicale di Rivarolo e la scuola media Gozzano
CUORGNE' - Il benvenuto della città ai nuovi nati del 2017 - FOTO
CUORGNE
Anche i genitori hanno apprezzato l'iniziativa che, per fortuna, sta diventando una consuetudine per i nuovi nati di Cuorgnè
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
Per domare l'incendio hanno operato i pompieri di Ivrea e le squadre volontari dei distaccamenti di Cuorgnè e Castellamonte
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
Dramma l'altra sera in via Gramsci dove una ragazza di 28 anni è stata travolta dalla propria Punto. E' grave in ospedale
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
Il nuovo teatro leinicese inaugura il suo cartellone realizzato in collaborazione con la «Fondazione Piemonte dal Vivo»
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l'inizio del carnevale
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l
L'iniziativa prevede una passeggiata con l'archeologa Lorenza Boni e lo spettacolo «Diamantinus e il Manoscritto ritrovato»
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
Sono stati alcuni passanti, che per fortuna non si trovavano a ridosso dell'area del crollo quando gli intonaci sono venuti giù, a chiamare il 115. A staccarsi alcune pesanti parti dell'intonaco di cemento nel soffitto del porticato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore