CERESOLE - Alpinisti muoiono sopra il Nivolè: condannata per omicidio la guida alpina

| La tragica escursione il primo maggio del 2008

+ Miei preferiti
CERESOLE - Alpinisti muoiono sopra il Nivolè: condannata per omicidio la guida alpina
L'escursione finisce in tragedia. L'unico superstite, una guida alpina, viene condannato dal tribunale di Ivrea. Dopo sette anni è arrivata la sentenza del giudice sul drammatico incidente che il primo maggio del 2008 è costato la vita a cinque persone al Nivolè, sopra Ceresole Reale, nel cuore del Parco nazionale del Gran Paradiso. Le condizioni meteorologiche erano proibitive ma i sei escursionisti stavano attraversando comunque il Pian di Basei, a circa 3300 metri di quota, quando, passando su una cornice di neve, questa è caduta sotto il loro peso provocando una valanga che li ha travolti.
 
I cinque, tutti francesi, sono stati trovati ancora imbragati l'uno con l'altro e gli uomini del soccorso alpino non hanno potuto far altro che recuperare le salme e portarle nella camera mortuaria dell'ospedale di Cuorgné. Bruno Paladini, 51 anni, di origini italiane, Christian Colomb, 60 anni, Sophie Chourtier, 38 anni, Jean-Marie Christophe Gandon, 45 anni e François Brisset Ghautier, 44 anni, le vittime del drammatico incidente in quota.
 
La guida alpina Jean Pierre Olivier Etienne, 52 anni, di Creux Vincent, questa mattina è stato condannato dal giudice Cecilia Marino, a diciotto mesi di reclusione con la condizionale per omicidio colposo. Secondo il giudice è stato responsabile di aver condotto gli altri alpinisti in un'escursione pericolosa, in base alle condizioni meteo di quel giorno. A dare l’allarme era stato il gestore del rifugio «Città di Chivasso» al Colle del Nivolet, preoccupato per il forte ritardo della comitiva francese.
Cronaca
IVREA - Nuovi corsi salvavita con i volontari di Ivrea Soccorso
IVREA - Nuovi corsi salvavita con i volontari di Ivrea Soccorso
L'associazione opera sul territorio da quasi 40 anni ed offre la possibilità di accedere al corso di Primo Soccorso e di Certificato DAE
SALASSA-RIVAROLO CANAVESE - Camion spacca le ruote e perde la farina sulla rotonda della 460 - FOTO
SALASSA-RIVAROLO CANAVESE - Camion spacca le ruote e perde la farina sulla rotonda della 460 - FOTO
Il mezzo pesante, a causa di un guasto, ha rotto il semiasse del rimorchio e ha perso gran parte del carico trasportato. Un grosso quantitativo di farina si è quindi riversato sulla sede stradale
RIVAROLO - Vandali in corso Italia contro il distributore di latte
RIVAROLO - Vandali in corso Italia contro il distributore di latte
I titolari dell'azienda agricola di Favria che gestisce il distributore automatico hanno piazzato anche un cartello di «avvertimento»
CASTELLAMONTE - «C'era una volta Pinocchio» alla fornace Pagliero
CASTELLAMONTE - «C
Il momento clou il 29 settembre quando l'Associazione Culturale Itinerarte, proveniente da Viareggio, proporrà, per l'intero pomeriggio, uno spettacolo da non perdere
VOLPIANO - Esce di casa e scompare nel nulla: appello per ritrovarlo
VOLPIANO - Esce di casa e scompare nel nulla: appello per ritrovarlo
La moglie ha dato l'allarme. L'uomo indossa scarpe Nike azzurre, bermuda azzurre e un giubbotto leggero blu scuro
NOASCA - Comune e Pro Loco festeggiano il successo del Ferragosto Noaschino
NOASCA - Comune e Pro Loco festeggiano il successo del Ferragosto Noaschino
«Mai come quest'anno, possiamo affermare di aver ottenuto un grande successo». Si è registrata anche un'affluenza record di visitatori provenienti da tutto il mondo
CANAVESE - Truffe agli anziani: finti tecnici acquedotto in azione
CANAVESE - Truffe agli anziani: finti tecnici acquedotto in azione
Diverse segnalazioni di finti dipendenti Smat che chiedono di entrare in casa per il controllo del mercurio nell'acqua
CHIAVERANO - Scopre i ladri in casa e viene picchiato: un uomo finisce in ospedale per le botte subite
CHIAVERANO - Scopre i ladri in casa e viene picchiato: un uomo finisce in ospedale per le botte subite
I ladri sono arrivati a Chiaverano a bordo di due distinte motociclette. Disturbati dal padrone di casa sono stati costretti alla fuga. Il 64enne, però, nonostante le botte, non ha desistito e ha bloccato due dei quattro ladri fuori casa
IVREA - «Obiettivo 900»: arrivano adesioni da tutta Italia
IVREA - «Obiettivo 900»: arrivano adesioni da tutta Italia
L'iniziale scadenza per la presentazione dell'abstract, fissata al 21 luglio, è stata prorogata fino al prossimo mese di settembre
IVREA - I gladiatori romani invadono il centro storico della città
IVREA - I gladiatori romani invadono il centro storico della città
Il 1 settembre un evento unico che non mancherà di coinvolgere e stupire grandi e piccoli: Vivere nell'antica Eporedia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore