CERESOLE - Dopo gli incidenti l'ex provincia corre ai ripari

| La città metropolitana risponde alle richieste del sindaco di Ceresole. Riaprirà la vecchia strada esterna

+ Miei preferiti
CERESOLE - Dopo gli incidenti lex provincia corre ai ripari
“Capisco bene il disagio che gli automobilisti hanno vissuto martedì scorso, a seguito dell’incidente nella galleria di Ceresole Reale sulla Strada Provinciale 460. Ma non dimentichiamo che il sinistro è stato causato da una tragica fatalità”: con queste parole il Vice-Sindaco della Città Metropolitana di Torino, Alberto Avetta, commenta le notizie e le dichiarazioni di amministratori locali, comparse negli ultimi giorni sui quotidiani a seguito della morte di due motociclisti all’interno della galleria di Ceresole. 
 
“Vorrei solo fare presente, - prosegue Avetta - che l’allora Provincia di Torino (oggi Città Metropolitana) negli ultimi 10 anni, ha investito oltre 15 milioni di Euro sulla Provinciale 460 del Gran Paradiso, proprio per ovviare al cronico problema delle code di auto che si formavano nei giorni festivi nelle ore de rientro a valle. Ora diamo per scontato che le code siano un’eccezione, ma io ‎ricordo bene le file infinite di auto in corrispondenza delle strettoie di Frera e di Fornolosa prima che la Provincia realizzasse le varianti. Ricordo anche che la galleria di Ceresole venne realizzata dall’ANAS e inaugurata nel 1992 per ovviare alle ricorrenti cadute di massi e valanghe”. “Nel 2006, - sottolinea il Vice-Sindaco della Città Metropolitana di Torino - dopo aver assunto la gestione della strada, la Provincia di Torino approvò un progetto di ammodernamento della galleria per un investimento di oltre 6,5 milioni di Euro. Da allora il nostro Ente ha sempre inserito quel progetto nella propria programmazione, in attesa del finanziamento della Regione. Ma non è tutto: abbiamo pronti e in attesa di finanziamento altri progetti di miglioramento della Provinciale 460, per un totale di 10 milioni”. 
 
Avetta interviene sulla richista di ripristino del tracciato storico che corre a fianco della galleria di Ceresole, dismesso dopo la realizzazione del tunnel. “L’operazione di ripristino, - spiega il Vice-Sindaco della Città Metropolitana di Torino – sarà curata da una società che gestisce un punto di captazione delle acque del torrente Orco. Il progetto è stato approvato e siamo in attesa che partano i lavori che, per ovvie ragioni climatiche, possono essere realizzati solo in estate.  Una volta che la vecchia strada sarà ripristinata e resa percorribile ai mezzi di soccorso discuteremo con i Comuni ‎competenti sulle modalità di gestione e manutenzione”.
Dove è successo
Cronaca
CASTELLAMONTE - Piccoli artisti della ceramica crescono... bene!
CASTELLAMONTE - Piccoli artisti della ceramica crescono... bene!
Gli alunni della sezione Design Ceramica del liceo Faccio si distinguono al concorso nazionale di scultura Nanni Valentini
VOLPIANO - Lavoratori della Securpolice bloccano per protesta il polo logistico Lidl di via Venezia - FOTO
VOLPIANO - Lavoratori della Securpolice bloccano per protesta il polo logistico Lidl di via Venezia - FOTO
Questa mattina fino alle 12 i dipendenti esasperati dalla situazione hanno bloccato 70 camion in uscita con i prodotti destinati alle filiali piemontesi. Mercoledì a Torino incontro urgente per trovare una rapida soluzione
CUORGNE' - In 2000 a Villa Filanda per il May Day 2017
CUORGNE
Quest'anno la lineup musicale ha proposto: John Holland Experience, Duo Bucolico, Piotta e Flaminio Maphia
IVREA - Tenta di soffocarsi con un sacchetto di plastica: salvata dal maresciallo dei carabinieri
IVREA - Tenta di soffocarsi con un sacchetto di plastica: salvata dal maresciallo dei carabinieri
La donna ha tentato di togliersi la vita soffocandosi con un sacchetto di plastica in testa. Dopo il rocambolesco intervento dei militari dell'Arma la donna è stata accompagnata al pronto soccorso di Ivrea
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarà l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto è cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attività al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si è caratterizzata per la capacità di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, più volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore