CERESOLE REALE - A caccia di specie aliene nel Gran Paradiso

| Un bioblitz a difesa della biodiversità messa a rischio dalle specie aliene, animali e vegetali, che minacciano gli habitat naturali

+ Miei preferiti
CERESOLE REALE - A caccia di specie aliene nel Gran Paradiso
A caccia delle specie aliene nel Parco Nazionale Gran Paradiso. Un bioblitz a difesa della biodiversità messa a rischio dalla proliferazione di specie aliene, animali e vegetali, che minacciano gli habitat naturali in tutta Europa. Il prossimo appuntamento della campagna di Citizen Science, nell’ambito del progetto europeo Life ASAP, è fissato per il 13 luglio a Ceresole Reale, nel Parco Nazionale Gran Paradiso dove attivisti, società civile e scuole sono chiamati a partecipare e a dare il loro contributo all’attività di ricerca e controllo sul campo delle specie aliene.

L’obiettivo dei bioblitz, organizzati da Federparchi, è quello di battere palmo a palmo l’area protetta per scoprire e catalogare le specie alloctone. I partecipanti, organizzati in squadre, saranno accompagnati dagli esperti dell’Istituto Pangea, dagli operatori di Legambiente (partner del progetto Life ASAP), e dai ricercatori del Parco. Quello dell’invasione delle specie aliene è un fenomeno in forte crescita ma poco conosciuto: si tratta di specie vegetali o animali importate involontariamente dall’uomo al di fuori dalla loro area di origine e destinate a diventare invasive in ambienti in cui sono assenti degli antagonisti naturali. Per quanto riguarda il contesto italiano, i dati a disposizione parlano di oltre tremila specie rilevate negli ultimi trent’anni, di cui circa il 15% di tipo invasivo. Lo sviluppo invasivo delle specie aliene oltre a danneggiare gli ecosistemi si raduce in costi a livello sociale (problemi sanitari) ed economico stimati in ben 12 miliardi di euro nelle sole aree dell’Unione Europea.

Anche al termine del bioblitz i partecipanti potranno continuare la loro attività di monitoraggio e controllo e diventeranno delle “sentinelle” a difesa del territorio. Infatti grazie ad AsapP, l’app gratuita e disponibile sia per dispositivi IOS che Android, sarà possibile segnalare la presenza di nuove specie aliene. Le segnalazioni inviate via app verranno esaminate e validate dagli esperti per poi essere inserite in database nazionali e internazionali fonti di preziose informazioni per gli istituti scientifici. “Le specie aliene invasive costituiscono una delle principali minacce alla biodiversità– ha dichiarato Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi - per poterle affrontare con efficacia ci sono due approcci, laddove il danno è molto recente e ci sono pochi esemplari si può provare a rimuoverle dai luoghi dove sono state importate; quando questo è impossibile occorre cercare di controllarle in modo da renderle poco impattanti sul resto della biodiversità.  Per fare ciò occorre che vi sia il massimo di consapevolezza nell’opinione pubblica ed è questo l'obiettivo dei bioblitz che si svolgeranno sino al mese di settembre”.

“Il coinvolgimento del pubblico relativamente al tema delle specie aliene è essenziale – ha dichiarato Italo Cerise, Presidente del Parco Nazionale Gran Paradiso -. Coinvolgendo come parte attiva i partecipanti al bioblitz sarà possibile accrescere e diffondere la conoscenza su questo problema, sensibilizzando e facendo prevenzione sul tema delle specie aliene invasive”. “Partecipare a iniziative concrete come i bioblitz nei parchi significa toccare con mano e conoscere direttamente, attraverso un’attività piacevole e interessante, la bellezza e la fragilità del nostro paesaggio protetto, del nostro patrimonio di biodiversità – ha sottolineato il responsabile Aree Protette di Legambiente Antonio Nicoletti -. Ognuno di noi può essere protagonista della battaglia a favore dell’ambiente e della natura e queste giornate possono contribuire a formare una consapevolezza diffusa dell’importanza del nostro agire quotidiano. Partecipare ai bioblitz significa assumere l’impegno a partecipare alla più grande azione di citizen science mai realizzata in Italia!"

IL PROGRAMMA DI CERESOLE REALE, sabato 13 luglio
Ore 10: ritrovo e registrazione dei partecipanti presso il Centro Visitatori del Parco “Homo et Ibex” Loc. Prese c/o ex Grand Hotel, Ceresole Reale (TO). I partecipanti saranno suddivisi in squadre per lo svolgimento dell’attività di conoscenza e censimento delle specie vegetali aliene. Previste attività di gioco per bambini sulle specie aliene. Per i partecipanti possibilità di visita gratuita alla mostra permanente “Homo et Ibex”, presso il Centro visitatori del Parco. Ore 12,15: Aperitivo della Biodiversità: assaggi a Marchio di Qualità del Parco presso il Camping Casa Bianca
Ore 13,30-14: ritrovo e registrazione dei partecipanti presso la frazione Chiapili superiore (Ceresole Reale), poco prima del cartello della borgata (all’altezza della casetta in pietra sulla destra dove inizia il sentiero Videsott).
Le specie aliene invasive come minaccia per la biodiversità: la conservazione degli ecosistemi del Parco e le azioni di tutela della biodiversità, a cura del Direttore, Prof. Antonio Mingozzi. A seguire i partecipanti saranno suddivisi in squadre per lo svolgimento delle attività di monitoraggio della biodiversità: le specie ittiche del torrente e la vegetazione e gli invertebrati delle aree prative alpine.
Ore 16,30: merenda della Biodiversità a base di prodotti a Marchio di Qualità del Parco presso il Rifugio Muzio (10 minuti a piedi o qualche minuto in auto).

L’iniziativa è gratuita e le attività del mattino e del pomeriggio sono finanziate dal progetto europeo: LIFE ASAP “Alien Species Awareness Programe” (LIFE15 GIE/IT/001039/) – Azione B.9 – Campagna di Citizen Science, che interessa 12 aree protette italiane. Le due degustazioni (Aperitivo e merenda della Biodiversità) sono finanziate dal Piano Integrato Tematico Interreg V-A France-Italie (Alcotra) BIODIV’ALP - Obiettivo specifico 3.2 BIODIVERSITÀ: migliorare la gestione degli habitat e delle specie protette nell’area transfrontaliera – progetto semplice n. 3971 “PROBIODIV” : Promuovere la biodiversità e gli habitat come fattore di sviluppo sostenibile dei territori  -  WP2 – azione 2.1.3. : eventi di sensibilizzazione del pubblico sui temi legati alla biodiversità. Per approfondimenti:www.pngp.it - www.federparchi.it - www.lifeasap.eu

Cronaca
VALLE SOANA - Sci: impianti regolarmente aperti a Piamprato in questo weekend
VALLE SOANA - Sci: impianti regolarmente aperti a Piamprato in questo weekend
Intanto fervono i preparativi per la gara di domenica 2 febbraio quando andrà in scena il memorial Beppe Peila
IVREA - Ricercato per furto arrestato dalla polizia a Torino
IVREA - Ricercato per furto arrestato dalla polizia a Torino
L'uomo, originario della Romania, deve scontare una pena residua totale di 12 mesi e 25 giorni di reclusione per diversi furti
PIVERONE - Niente elemosina: fedele taglia le gomme all'auto del parroco. Ora va a processo per tentata estorsione e danneggiamento
PIVERONE - Niente elemosina: fedele taglia le gomme all
Nel febbraio 2016 aveva chiesto soldi a don Genesio Berghino. Al suo rifiuto gli aveva bucato le gomme dell'auto e lasciato un bigliettino di minacce
BOSCONERO - La Eaton licenzia due impiegate: scatta lo sciopero
BOSCONERO - La Eaton licenzia due impiegate: scatta lo sciopero
Per il 24 sono già state annunciate 4 ore di sciopero con uscita anticipata. I sindacati chiedono di ritirare la procedura
DISASTRO MANITAL - Perquisizioni della guardia di finanza nella sede di Ivrea: c'è un'inchiesta per truffa
DISASTRO MANITAL - Perquisizioni della guardia di finanza nella sede di Ivrea: c
Nel mirino degli accertamenti sono finiti i nuovi manager dell'azienda, che fanno riferimento al fondo «Igi Investimenti», e le procedure seguite per l'acquisizione, compresi i 50 milioni di euro garantiti per il via libera all'operazione
SAN MAURIZIO - Le famiglie dei piccoli vandali pagano i danni
SAN MAURIZIO - Le famiglie dei piccoli vandali pagano i danni
Sono due 14enni i vandali che negli ultimi giorni del 2019 hanno imbrattato il parco giochi di Villa Doria e il condominio vicino
INQUINAMENTO - Allerta viola: scatta il blocco di tutti i veicoli euro 5 a Torino e cintura
INQUINAMENTO - Allerta viola: scatta il blocco di tutti i veicoli euro 5 a Torino e cintura
Comuni interessati da venerdì 17: Torino, Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo, Venaria
LOCANA - All'Alpe Cialma torna lo sci notturno: impianti aperti il giovedi sera
LOCANA - All
La stagione sciistica è entrata nel pieno con l'apertura anche degli impianti di risalita in settimana
VALPERGA - Crolla il campanile, famiglia perde la casa: diocesi di Torino e parrocchia condannati al risarcimento dei danni
VALPERGA - Crolla il campanile, famiglia perde la casa: diocesi di Torino e parrocchia condannati al risarcimento dei danni
Dopo quattro anni è arrivato anche il pronunciamento del tribunale. 122mila euro di risarcimento alla famiglia di Valperga rimasta senza casa il 9 ottobre 2015 a seguito del crollo del campanile di Sant'Antonio
FELETTO - Ben 433 multe per il semaforo rosso sulla ex statale 460
FELETTO - Ben 433 multe per il semaforo rosso sulla ex statale 460
Tempo di bilanci per la polizia locale che, nel corso del 2019, ha aumentato esponenzialmente i servizi sul territorio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore