CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO

| Doppio compleanno per il Parco Nazionale del Gran Paradiso: i 70 anni del corpo di sorveglianza e i 95 anni dell'area protetta più antica d'Italia. Una festa per scoprire un'eccellenza del Canavese, vero punto di forza del nostro territorio

+ Miei preferiti
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO
Il 5 agosto 1947 veniva fondato il Corpo di Sorveglianza del Parco del Gran Paradiso, primo parco nazionale d’Italia. A distanza di 70 anni si è voluto ricordare nel weekend dell’Immacolata Concezione questo evento che ha reso questa terra a cavallo di Piemonte e Valle d’Aosta uno dei principali luoghi di riproduzione di stambecchi e camosci d’Europa, nonché spazio dove l’uomo può riconciliarsi con la natura. Contemporaneamente si è anche festeggiato il 95° anniversario del Parco, voluto da Vittorio Emanuele III a disposizione di tutti anziché della ristretta cerchia reale. Un duplice festeggiamento che ha visto venerdì 8 dicembre un gremito salone delle feste del Grand Hotel di Ceresole Reale.   

Di fronte a numerose autorità militari e civili tra cui i sindaci dei Comuni che ricadono nelle competenze del Parco, nonché ai dipendenti del PNGP, ai cittadini ceresolini e a diversi turisti, si sono ricordati questi due anniversari, non punti di arrivo bensì di partenza verso un nuovo modo di vedere il rapporto uomo-ambiente. E’ stato proprio Andrea Basolo, sindaco di Ceresole Reale, a ricordare che il Parco è una risorsa per tutto il territorio, sia piemontese che valdostano, sia a livello turistico che occupazionale. Sono seguiti poi gli interventi del Presidente delle Comunità del Parco, Guido Bellardo Gioli, sindaco di Ribordone, dell’assessore all’agricoltura e risorse naturali della Valle d’Aosta, Alessandro Nogara e dell’assessore all’ambiente del Piemonte, Alberto Valmaggia.

Nei diversi interventi sono stati sviluppati alcun temi sull’importanza del controllo del territorio montano e dell’ecosostenibilità faunistica, in particolare sulla presenza del lupo nel territorio del Parco. Gli interventi istituzionali sono terminati con l’articolato intervento di Italo Cerise, Presidente dell'ente parco che ha ricordato l’importante lavoro di tutti i dipendenti sia per la salvaguardia faunistica (nel 1940 gli stambecchi erano pochi centinaia mentre adesso sono quasi 4000) che per lo sviluppo turistico dell’intero comprensorio del Gran Paradiso. Sono seguite le premiazioni dei dipendenti, dai più giovani ai più vecchi, a cura del Presidente, dell’Ispettore del Corpo di Sorveglianza Stefano Cerise e Pier Giorgio Mosso.

Molti sono stati gli applausi per i guardiaparco nelle divise storiche o per i vari addetti con le nuove divise nere con stilizzato il volto dello stambecco. Il pomeriggio è terminato con la presentazione in prima assoluta del video dedicato alla sorveglianza del Parco che ha avuto come registi Paolo Fioratti e Marco Andreini. Oggi, sabato 9 dicembre, la festa prosegue con il concerto di pianoforte a cura di Artemusica e Nuove Forme, tutti in attesa, nel 2022, del grande centenario per un Parco sempre più a misura di ambiente e a misura d’uomo. (P.R)

Galleria fotografica
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 1
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 2
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 3
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 4
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 5
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 6
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 7
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 8
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 9
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 10
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 11
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 12
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 13
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 14
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 15
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 16
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 17
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 18
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 19
CERESOLE REALE - Il Parco Gran Paradiso festeggia i guardaparco: 70 anni di lavoro e non sentirli - FOTO - immagine 20
Cronaca
CASTELLAMONTE - Il finto autovelox di nuovo abbattuto: una vendetta?
CASTELLAMONTE - Il finto autovelox di nuovo abbattuto: una vendetta?
Lungo la provinciale che da Sant'Antonio porta in città il totem arancione è finito nel prato a lato della carreggiata
CASTELLAMONTE - Vigili del fuoco in festa per Santa Barbara - FOTO
CASTELLAMONTE - Vigili del fuoco in festa per Santa Barbara - FOTO
Festa con ottimi auspici per il 2019 che dovrebbe essere l'anno buono per l'entrata in servizio della nuova caserma
CASTELLAMONTE - Folla di fans e bambini per Alvaro Vitali - FOTO
CASTELLAMONTE - Folla di fans e bambini per Alvaro Vitali - FOTO
L'attorie sostiene l'iniziativa «50 mila anime per Kevin» per aiutare un bimbo torinese alle prese con una gravissima malformazione complessa della gamba destra
FAVRIA - I donatori di sangue in festa: «W la Fidas» - FOTO
FAVRIA - I donatori di sangue in festa: «W la Fidas» - FOTO
«Grazie ai 376 donatori che hanno offerto il braccio per donare e che ci hanno permesso di raccogliere 525 sacche»
CANAVESE - Vendemmia 2018 da quattro stelle per l'Erbaluce: forse la migliore tra le vendemmie dal 2000
CANAVESE - Vendemmia 2018 da quattro stelle per l
Il risultato migliore è per il Nebbiolo di Langhe e Roero, Pelaverga di Verduno e il Cortese zona Gavi, che si aggiudicano quasi l'eccellenza. Tra i vigneti del Piemonte, la produzione di vino è stata di poco più di 2,5 milioni di ettolitri
SETTIMO VITTONE - Condannato forestale per maltrattamenti
SETTIMO VITTONE - Condannato forestale per maltrattamenti
E' la seconda condanna per G.F, carabiniere forestale di 39 anni, per maltrattamenti nei confronti di una donna
METEO CANAVESE - Possibile domenica invernale con un po' di neve
METEO CANAVESE - Possibile domenica invernale con un po
Le previsioni di Arpa Piemonte confermano l'ingresso di una area di bassa pressione atlantica sul Mediterraneo occidentale determina un peggioramento delle condizioni
CASTELLAMONTE - Il mitico «Pierino» ospite all'Ufficio postale di Babbo Natale
CASTELLAMONTE - Il mitico «Pierino» ospite all
Domenica 16 dicembre dalle 15 alle 18 ospite d'eccezione a Castellamonte: il mitico «Pierino», al secolo Alvaro Vitali
CASELLE - Aumentano i controlli antiterrorismo all'aeroporto Pertini
CASELLE - Aumentano i controlli antiterrorismo all
Il Questore di Torino ha disposto un ulteriore rafforzamento del dispositivo di controllo già in atto nei luoghi sensibili
RIVAROLO CANAVESE - Autovelox nascosto nell'auto del Comune: attenzione ai limiti di velocità
RIVAROLO CANAVESE - Autovelox nascosto nell
A fronte delle richieste di alcuni residenti sul presunto sfrecciare di auto all'interno del centro abitato, l'altro pomeriggio il sistema è stato installato su una Panda e testato in frazione Mastri, all'ingresso del caseggiato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore