CERESOLE REALE - L'ex sindaco non utilizzò metodi mafiosi

| Renzo Bruno Mattiet resta indagato per falso e abuso d’ufficio

+ Miei preferiti
CERESOLE REALE - Lex sindaco non utilizzò metodi mafiosi
Tanto rumore per nulla: era infondata l’accusa di “metodi mafiosi” per l’ex sindaco di Ceresole Reale, Renzo Bruno Mattiet. L’ex primo cittadino, oggi consigliere comunale di maggioranza, era stato indagato per falso, abuso d’ufficio e minacce aggravate dal metodo mafioso. L’inchiesta è stata un buco nell’acqua. La Dda, la Direzione distrettuale antimafia della Procura di Torino, ha inviato il fascicolo alla procura d’Ivrea. Si procederà comunque per falso e abuso in atti d’ufficio (accuse comunque pesanti) ma è caduta l’aggravante più “scomoda”, quelle per i metodi mafiosi. Gli avvisi di garanzia hanno riguardato l’ex sindaco Renzo Bruno Mattiet, il suo vice Tiziana Uggetti e l’ex assessore all’urbanistica Emiliano Moretti.
 
L’inchiesta aveva preso spunto dalle denunce di un artigiano di Ceresole Reale che, in procura, lamentava di essere stato volutamente escluso dagli appalti dell’amministrazione comunale. A convincere la Direzione distrettuale antimafia ad indagare su Ceresole, il fatto che, nel periodo contestato dall’artigiano, segretario del Comune era stato Antonino Battaglia, già segretario generale di Rivarolo, finito in carcere con la Minotauro e condannato, in primo grado, ad anni due di reclusione per voto di scambio. 
 
Le indagini della procura, però, durate quasi due anni, non hanno rilevato alcun collegamento tra Ceresole Reale, la sua amministrazione comunale, l’ndrangheta e l’operazione Minotauro.
Cronaca
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
Oggi pomeriggio a Volpiano, il comandante Generale dell’Arma, Generale Tullio Del Sette ha ricordato i militari morti
LEINI - L'eccellenza del centro medico della Juve per «Gli Amici di Matteo»
LEINI - L
Al centro di Leini de «Gli Amici di Matteo», un'equipe si occuperà della riabilitazione logopedica e neuropsicomotoria
SICUREZZA - Guardia di Finanza e Soccorso Alpino uniscono le forze
SICUREZZA - Guardia di Finanza e Soccorso Alpino uniscono le forze
È stato siglato oggi un protocollo d'intesa per rafforzare la collaborazione nelle attività operative e di soccorso in montagna
IVREA - Ghiaccio sui marciapiedi: decine di feriti in ospedale
IVREA - Ghiaccio sui marciapiedi: decine di feriti in ospedale
E' il bilancio favorito dal mancato spargimento di sale su strade e marciapiedi. Il Comune è rimasto senza scorte di sale...
CASTELLAMONTE - Le tazzine artistiche vanno di nuovo in trasferta - FOTO
CASTELLAMONTE - Le tazzine artistiche vanno di nuovo in trasferta - FOTO
«Espresso and Cappuccino Cup», la mostra nata a Castellamonte, va nuovamente in trasferta, questa volta al Museo Internazionale Design Ceramico di Laveno-Mombello
SAN GIORGIO - Monossido: la procura sequestra il locale caldaia
SAN GIORGIO - Monossido: la procura sequestra il locale caldaia
Ieri pomeriggio dimessi dall'ospedale la preside e i cinque operatori colti da malore. Difficile dire quando riaprirà la scuola
DRAMMA A CHIVASSO - Esce dall'ospedale di Ivrea e muore assiderato sotto la neve: identificato il cadavere
DRAMMA A CHIVASSO - Esce dall
Sorpreso dalla neve di lunedì, l'uomo è arrivato fino alla centrale di Chivasso dove, per cause ancora in fase di accertamento, si sarebbe tolto il giubbotto e le scarpe. In quel punto, questa mattina, è stato trovato il cadavere
SAN GIORGIO CANAVESE - Bimbi intossicati dal monossido: un avviso per i genitori dal Centro Antiveleni di Pavia
SAN GIORGIO CANAVESE - Bimbi intossicati dal monossido: un avviso per i genitori dal Centro Antiveleni di Pavia
In caso di comparsa di sintomi quali stanchezza eccessiva, difficoltà di concentrazione e/o cefalea, si consiglia di contattare il medico curante o il centro antiveleni di Pavia. Consigliabile non esporre i bambini a sforzi fisici
CHIVASSO - Uomo muore di freddo: un passante nota il cadavere sepolto dalla neve e chiama i carabinieri - FOTO
CHIVASSO - Uomo muore di freddo: un passante nota il cadavere sepolto dalla neve e chiama i carabinieri - FOTO
È stato trovato accovacciato, come se stesse dormendo. Al polso portava un braccialetto ospedaliero: l'uomo potrebbe essersi allontanato da un ospedale di Torino ed aver vagato senza meta fino a Chivasso dove è morto di freddo
VOLPIANO - Il ricordo dei carabinieri morti nello schianto dell'elicottero
VOLPIANO - Il ricordo dei carabinieri morti nello schianto dell
Domani, alle 15.30, il comandante Generale dell'Arma, Generale Tullio Del Sette, renderà omaggio alle vittime di quell'incidente
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore