CERESOLE REALE - La Royal Marathon è stata una prova di valore anche per i volontari

| Decine di squadre del soccorso alpino sul tracciato, tre le ambulanze pronte a intervenire (di cui una con medico e infermiere a bordo, per interventi di soccorso avanzato) e una tenda medica di primo soccorso

+ Miei preferiti
CERESOLE REALE - La Royal Marathon è stata una prova di valore anche per i volontari
Domenica 16 luglio è tornata la Royal Ultra Sky Marathon Gran Pradiso, prima delle tre tappe delle Sky Runner World Series categoria Sky Extreme (International Skyrunning Federation), ossia il vertice del campionato mondiale di skyrunning nonché tappa della Skyrunner Italy Series categoria Sky Ultra. Sette i colli e 55 chilometri di lunghezza con 4141 metri di dislivello positivo nella pura natura selvaggia del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Quasi 400 concorrenti di 35 nazionalità diverse, insomma l’evento dell’anno per gli skyrunners a cui hanno creduto prima di tutto i due sponsor Montura e Iren.
 
Questa edizione mondiale della Royal, Stefano Roletti il geniale organizzatore ha voluto dedicarla ad un uomo che, come pochi altri, ha dato lustro all’Italia in tutto il Mondo: Luigi Amedeo di Savoia Aosta, il Duca degli Abruzzi e con lo stesso spirito di abnegazione molti volontari sono stati impegnati nel soccorso medico degli atleti e dei numerosi spettatori sparsi sul tracciato. Diversi mesi prima dell’evento, i volontari, si sono organizzati per affrontare qualsiasi tipo di emergenza e hanno scelto con entusiasmo di dedicarsi al prossimo anche in una splendida giornata di sole all’insegna del divertimento.
 
Un grande lavoro di squadra, il loro, che vede impegnate decine di volontari del corpo nazionale del soccorso alpino della XII delegazione Canavesana e i volontari del soccorso di Ceresole e Noasca, della Croce Bianca di Valperga e di Ivrea Soccorso del comitato ANPAS (Associazione Nazionale pubbliche assistenze). Decine di squadre del soccorso alpino sul tracciato, tre le ambulanze pronte a intervenire (di cui una con medico e infermiere a bordo, per interventi di soccorso avanzato) e una tenda medica di primo soccorso allestimento a Ceresole Reale, per dare supporto a tutti coloro, corridori e pubblico, che necessitano di cure ed assistenza. Senza contare l’ausilio di un elicottero della Pellissier Helicopter e la centrale di coordinamento interforze allestita nei pressi dell’arrivo, composta dalla rappresentanza degli operatori sanitari e dei guardia parco per il coordinamento degli interventi. 
 
Qual è lo spirito che spinge gli atleti a scalare montagne e spinge i volontari ad impegnarsi così duramente nel soccorso? «Lo stesso spirto - rispondono all'unisono i volontari - nulla di materiale e venale, ma solo la gratificazione di aiutare oltre i più bisognosi anche il territorio». Una prova di valore di un territorio e della sua gente che ha unito le energie per far conoscere al mondo la natura del parco del Gran Paradiso. La sua gente e i suoi valori: l’aiuto del prossimo, accoglienza e lo sport, come ha sottolineato anche l’assessore regionale allo sport Giovanni Ferraris, intervenuto all’evento, ribadendo l’importanza di questa gara e il grande lavoro che è stato fatto per far conoscere il parco del Gran Paradiso. Nonostante si sia chiusa questa edizione della Royal Sky Marathon, per i volontari del soccorso continua l’insostituibile impegno in tutte quelle situazioni quotidiane in cui c’è bisogno di aiuto, facendo la differenza spesso tra la vita e la morte.
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE - Allarme siccità: mai così male negli ultimi dieci anni
CANAVESE - Allarme siccità: mai così male negli ultimi dieci anni
Nel periodo delle piogge autunnali, vi sono mediamente 100-120 millimetri di acqua disponibile nei primi 30 centimetri di suolo mentre attualmente lo strato di terreno è completamente secco
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Chiesta la rogatoria internazionale agli Usa per ispezionare gli archivi di Facebook e Google
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Chiesta la rogatoria internazionale agli Usa per ispezionare gli archivi di Facebook e Google
La procura di Ivrea ha chiesto la rogatoria internazionale per poter esaminare una serie di messaggi comparsi sui social network e inviati tramite posta elettronica tra Gabriele Defilippi e la madre. Deciderà un giudice della California
AGLIE' - Lavori in corso contro gli allagamenti: strade chiuse e disagi
AGLIE
I cantieri serviranno per la nuova tubazione utile alla riduzione delle acque in caso di nubifragi e al potenziamento della fogna
IVREA - Paziente muore per aneurisma: radiologa condannata a otto mesi
IVREA - Paziente muore per aneurisma: radiologa condannata a otto mesi
La specialista ritenuta colpevole di una diagnosi errata nei confronti di un paziente di 34 anni. Paziente che poi è deceduto
CASTELLAMONTE - Sterco di capra nel cortile della scuola: polemiche
CASTELLAMONTE - Sterco di capra nel cortile della scuola: polemiche
Successo di pubblico ma strascico polemico e maleodorante per la rassegna caprina che si è svolta domenica in quel di Spineto
CANAVESE - Fastidiosa e distruttiva: la cimice asiatica devasta l'agricoltura. Allarme della Coldiretti
CANAVESE - Fastidiosa e distruttiva: la cimice asiatica devasta l
«E' in corso un'invasione della cimice marmorata asiatica». L'allarme arriva dalla Coldiretti. Complice un autunno con temperature particolarmente calde, questo insetto sta attaccando e cagionando enormi danni ai raccolti
STRAMBINELLO - Ambulanza si schianta contro un muro sulla pedemontana: un ferito - FOTO E VIDEO
STRAMBINELLO - Ambulanza si schianta contro un muro sulla pedemontana: un ferito - FOTO E VIDEO
Nel territorio del Comune di Strambinello un'ambulanza dei Volontari del Soccorso di Caravino ha terminato la propria corsa contro un muretto a lato della strada. L'incidente ha provocato lunghe code lungo la provinciale
LAVORO IN CANAVESE - 25 assunzioni per le persone con disabilità
LAVORO IN CANAVESE - 25 assunzioni per le persone con disabilità
Cinque posti di lavoro nell'Asl To4 a Ciriè, Chivasso, Ivrea, Cuorgnè e Castellamonte. Attiva la procedura per 25 assunzioni a tempo indeterminato in enti pubblici del territorio
MEUGLIANO - Impiegata arrestata dai carabinieri: in casa con 14 chili di marijuana - FOTO e VIDEO
MEUGLIANO - Impiegata arrestata dai carabinieri: in casa con 14 chili di marijuana - FOTO e VIDEO
Ancora un arresto per coltivazione e detenzione illegale di sostanze stupefacenti in Canavese ed in particolare in Valchiusella, dove i carabinieri di Vico Canavese hanno rinvenuto altri 14 chili di marijuana all'interno di una abitazione
RIVARA - Ruba la corrente al condominio: denunciato due volte nel giro di una settimana per lo stesso reato
RIVARA - Ruba la corrente al condominio: denunciato due volte nel giro di una settimana per lo stesso reato
I carabinieri di Rivara, l'altra mattina, hanno nuovamente denunciato alla procura di Ivrea, un 32enne residente in regione Moie, reo di aver collegato il proprio alloggio, privo di corrente, al contatore comune del condominio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore