CERESOLE REALE - Tragedia in quota: muore noto ricercatore del Politecnico di Torino

| Durante un’escursione, a una quota 2200 metri vicino al rifugio Jervis, intorno alle 12, l’uomo residente a Castellamonte ma originario di Cuorgnè, ha improvvisamente avvertito un malore. Inutili tutti i soccorsi

+ Miei preferiti
CERESOLE REALE - Tragedia in quota: muore noto ricercatore del Politecnico di Torino
Cordoglio nel mondo accademico e della ricerca piemontese: oggi sopra Ceresole Reale, nel corso di un'escursione sulla neve, un malore fulminante è costato la vita a Roberto Tempo, 61 anni, alpinista di grande esperienza, ricercatore del Cnr e direttore dello Ieiit, l'Istituto di elettronica e di ingegneria dell'informazione e delle telecomunicazioni del Politecnico di Torino. 
 
Durante l’escursione, a una quota di circa 2200 metri, intorno alle ore 12, l’uomo residente a Castellamonte (in frazione Spineto), originario di Cuorgnè, ha improvvisamente avvertito un malore. Il suo compagno di gita ha prontamente contattato la Centrale Operativa del CNSAS Piemonte - Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese che ha inviato l’elicottero del 118, ma all’arrivo dell’eliambulanza, il medico a bordo ha constatato il decesso dell’uomo, provocato probabilmente da un’emorragia cerebrale che lo ha ucciso sul colpo.
 
Il corpo è stato trasportato dall'equipe dell'elisoccorso a valle, poi è stato trasferito all'ospedale di Cuorgnè, a disposizione della procura di Ivrea. Sulla dinamica dell'accaduto sono in corso gli accertamenti dei carabinieri di Locana. Roberto Tempo è morto a Ceresole come il padre Bruno, storico primario del reparto di rianimazione dell'ospedale di Ivrea, deceduto qualche anno fa per un infarto sopra la località Chiapili.
Dove è successo
Cronaca
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
Nell'ambito della stessa operazione, i militari dell'Arma hanno denunciato due studenti, di 22 e di 30 anni, sempre residenti a Lombardore, dal momento che è emerso che gli stessi avevano curato la piantagione insieme ai due fratelli
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un'azienda
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un
L'incendio divampato l'altra notte. Accertamenti dei carabinieri in corso. E' il secondo caso in meno di una settimana
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
I Commissari hanno comunicato l'avvio della procedura di cessione dei complessi aziendali con i soggetti interessati
RONCO - La festa del paese celebra l'identità francoprovenzale
RONCO - La festa del paese celebra l
L'amministrazione comunale invita tutta la popolazione a partecipare in costume
NOASCA-CERESOLE - Due interventi del soccorso alpino in pochi minuti
NOASCA-CERESOLE - Due interventi del soccorso alpino in pochi minuti
Fine giornata movimentata, quella di lunedi, per i volontari della stazione di Ceresole Reale. Due donne tratte in salvo
RIVAROLO - Prende fuoco l'insegna della Reale Mutua - FOTO
RIVAROLO - Prende fuoco l
Intervento dei vigili del fuoco subito dopo mezzanotte in corso Torino
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l'ha fatta uno degli automobilisti coinvolti - FOTO
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l
Il pensionato settantenne rimasto coinvolto, ieri pomeriggio, in un grave incidente sulla provinciale tra Foglizzo e San Giusto Canavese, è morto oggi, poco dopo le 12, al Cto. Dimesso, invece, il ragazzo alla guida dell'altro veicolo
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
A Ceresole Reale per la festa del Piemonte e i 60 anni del Soccorso Alpino, la Filarmonica ha suonato con la Taurinense
CANAVESE - A Favria la base della banda dei bancomat: due nomadi sinti arrestati - FOTO e VIDEO
CANAVESE - A Favria la base della banda dei bancomat: due nomadi sinti arrestati - FOTO e VIDEO
Due gli arrestati: erano soliti assaltare di notte sportelli bancomat con il volto coperto con le maschere di Donald Trump. Sono i fratelli sinti Vittorio Laforè, 26 anni, e Ivan Laforè, 30 anni, entrambi residenti ad Alpignano
MAZZE' - Bruciano quintali di fieno nell'azienda agricola: salvi 200 tori
MAZZE
I vigili del fuoco, che sono entrati in azione alle tre con numerose squadre, sono riusciti a limitare l'estensione dell'incendio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore