CERESOLE-CAMPIGLIA-RONCO - Gran Paradiso dal vivo: buona la prima

| Si č conclusa la prima edizione della rassegna di teatro sostenibile che si č svolta a Ceresole, Ronco e Campiglia Soana

+ Miei preferiti
CERESOLE-CAMPIGLIA-RONCO - Gran Paradiso dal vivo: buona la prima
Si è conclusa il 31 luglio la prima edizione di Gran Paradiso dal vivo, la rassegna di teatro sostenibile che si è svolta a Ceresole Reale, Ronco Canavese e Campiglia Soana. Una sfida vinta. Ecco come si potrebbe definire in 2 parole la rassegna dedicata al teatro natura Gran Paradiso dal vivo, che si è tenuta dal 21 al 31 luglio sul versante piemontese del Parco Nazionale Gran Paradiso. La rassegna rappresenta un felice connubio fra la dimensione naturale dell’area protetta e la dimensione culturale e turistica: il teatro natura è infatti un tipo di teatro che non solo si adatta alle caratteristiche naturali e consente allo spettatore di immergersi nel paesaggio, imparando ad ascoltarne la voce, ma costituisce un’attrattiva innovativa, interessante ma sostenibile anche per un pubblico in cerca di esperienze nuove e culturalmente stimolanti.

Tre repliche di Miti di stelle e Miti d’acqua, della Compagia O’Thiasos, uno spettacolo per bambini a cura della compagnia teatrale Compagni di viaggio e uno stage formativo, oltre all’interessante conferenza d’apertura, hanno coinvolto per 10 giorni un pubblico vario ed eterogeneo: circa 200 i partecipanti agli spettacoli e 20 le persone che hanno preso parte al workshop esperienziale “Anima selvatica”, un approfondimento di 4 giorni sul teatro natura che ha permesso un’immersione totale nella magia del Parco, fra ruscelli, boschi e rocce.

Cristina Del Corso, responsabile dei Servizi Turistici del Parco Nazionale Gran Paradiso commenta con soddisfazione: «Ci abbiamo creduto fin dall'inizio e siamo riusciti a dare corpo e gambe ad un sogno, una scommessa, un salto nel buio. Siamo stati ricompensati da tutte le persone che ci hanno seguiti, dai complimenti degli spettatori, dai loro commenti entusiasti, da tutti quelli che hanno sottolineato l'unicità e l'alto valore culturale delle proposte e delle rappresentazioni».

Entusiasti i commenti del pubblico delle rappresentazioni e dei partecipanti allo stage, che hanno sottolineato l’altissima qualità culturale e teatrale della proposta, sia dal punto di vista dell’intensità emotiva che del perfetto connubio fra musica, recitazione e contesto naturale. Prosegue Cristina Del Corso: «Il risultato è soprattutto merito degli artisti, che hanno saputo, in luoghi e con modalità diverse, coinvolgere il pubblico di adulti e di bambini. Un'esperienza che speriamo di poter replicare nei prossimi anni, con una sempre maggiore partecipazione anche dei Comuni che hanno ospitato gli eventi».

Cronaca
ALPETTE - Lutto in paese: č morto Ferrero, il presidente dell'Anpi
ALPETTE - Lutto in paese: č morto Ferrero, il presidente dell
Giovanni Ferrero, conosciuto da tutti come Nino, era anche nella lista "Uniti per Alpette" in vista delle elezioni amministrative
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
La 50enne aveva aperto i rubinetti del gas ma con la porta della cucina spalancata gli ambienti non si erano ancora saturati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
La pattuglia di pronto intervento ha individuato tre soggetti con un camion che stavano scaricando alcuni sacchi di materiale
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
L'uomo č stato stabilizzato dal personale medico ed elitrasportato al Cto. Le sue condizioni sono gravi: č in prognosi riservata
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
Per fortuna non si sono registrati feriti o intossicati. Sul posto anche i carabinieri di Castellamonte per gli accertamenti del caso
CUORGNE' - Una folla in piazza in attesa del Giro d'Italia - FOTO
CUORGNE
Un momento di festa e condivisione con tantissima gente in piazza, promosso dagli sponsor che accompagnano il Giro
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
Qualcuno si č preso la briga di "vergare" la rotonda all'ingresso del centro storico con una scritta dedicata (in parte) al Giro
CUORGNE' - I ragazzi progettano il futuro della montagna - FOTO
CUORGNE
In Manifattura si č svolto il «Granparadisohack», un hackathon sui temi della montagna, dello sport e della sostenibilitŕ
GIRO D'ITALIA - Oggi a Ceresole Reale l'arrivo della tappa: attenzione alle strade chiuse - VIDEO
GIRO D
Oggi il Giro d'Italia torna in Canavese. Per il passaggio della gara ciclistica, il Prefetto di Torino ha disposto la sospensione della circolazione, in ciascun punto del percorso, due ore prima del previsto passaggio della corsa
TRAGEDIA A BORGOFRANCO D'IVREA - Incidente sul lavoro, muore un operaio schiacciato dentro un cestello
TRAGEDIA A BORGOFRANCO D
Estratto dalle lamiere grazie all'intervento dei vigili del fuoco di Ivrea, il 64enne č stato trasportato d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Poco dopo l'arrivo al pronto soccorso l'uomo č morto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore