CERESOLE - Sabato le scuole in festa con il Parco Gran Paradiso

| Si conclude il progetto annuale di educazione ambientale «Chi ama protegge»

+ Miei preferiti
CERESOLE - Sabato le scuole in festa con il Parco Gran Paradiso
Sabato 6 giugno a Ceresole Reale si svolgerà la festa conclusiva del progetto annuale di educazione ambientale "Chi ama protegge", promosso dal Parco Nazionale Gran Paradiso, e che ha coinvolto 88 classi delle scuole elementari e medie del Canavese e della Valle D'Aosta. Scopo del progetto, finanziato dal Parco (che ha contribuito anche alle spese di trasporto delle scuole partecipanti) è stato quello di coinvolgere le classi del territorio vicino all'area protetta per far conoscere il Parco attraverso attività in classe ed uscite sul campo con le guide e i guardaparco. Partendo dal concetto che "ciò che si ama si protegge", l'altra finalità del progetto è stata quella di stimolare nelle nuove generazioni quell'affezione per un patrimonio unico ma delicato, che fa scaturire per la natura che ci circonda un giusto senso di protezione e di conservazione.
 
La festa inizierà già dal mattino, dalle ore 11 alle 13, con l'apertura gratuita del Centro Visitatori del Parco "Homo et Ibex" dedicato al rapporto uomo - stambecco presso Borgata Prese a Ceresole Reale e con visite guidate alla centrale idroelettrica e alla diga a cura del Gruppo Iren. Presso il Centro Visitatori saranno visibili filmati del Parco e una presentazione del lavoro svolto dalle classi della Scuola Media di Locana in occasione del gemellaggio con le classi della scuola del Parco Nazionale della Vanoise. Nell'ambito del progetto le classi hanno partecipato ad un concorso a premi realizzando un elaborato finale che rappresenta la percezione che i bambini hanno avuto del Parco. Tutti gli elaborati realizzati dalle classi saranno esposti a partire dalle 14.30 presso la sala macchine della centrale idroelettrica Iren di Villa.
 
Nel pomeriggio la festa proseguirà dalle 15.30 sui prati presso il Palamila, grazie alla collaborazione con l'Associazione Amici del Gran Paradiso, con l'iniziativa "Cani col distintivo: il guardaparco e il suo prezioso collaboratore a quattro zampe". Un avvincente attività per mostrare il rapporto unico e speciale tra il guardaparco e il suo cane, un ausilio importantissimo nell'attività di sorveglianza e un compagno nella solitudine del particolare servizio delle Guardie del Parco Nazionale Gran Paradiso. Attraverso i sensi dell'olfatto e dell'udito, più sviluppati dei nostri, il cane è in grado di rilevare indizi invisibili alla nostra attenzione e utilissimi per le attività anti bracconaggio e scientifica. 
 
Per mezzo di simulazioni e giochi l'ispettore Stefano Cerise e la guardaparco Claudia Linty  illustreranno l'attività del Corpo di Sorveglianza del Parco e l'intesa che si crea tra guardia e cane nel lavoro in quota dall'alba al tramonto. Sempre al Palamila, alle 16.15 il Presidente del Parco, Italo Cerise, il Presidente della Commissione Turistica del Parco, Ezio Tuberosa, l'Amministratore Delegato di Iren Energia, Giuseppe Bergesio, il Sindaco di Ceresole Reale, Andrea Basolo, e i consiglieri dell'Ente Parco premieranno le classi vincitrici. In conclusione di giornata, alle 17.15, il Gruppo Iren offrirà una merenda a tutti i partecipanti. La collaborazione con il Gruppo Iren, avviata dalla scorsa edizione anche attraverso le visite alle centrali da parte delle scuole, sarà ulteriormente rafforzata il prossimo anno scolastico quando il progetto "Chi ama protegge" sarà incentrato sui temi legati all'acqua.
Dove è successo
Cronaca
VALPRATO SOANA - Si chiude la stagione invernale a Piamprato
VALPRATO SOANA - Si chiude la stagione invernale a Piamprato
Con la terza edizione della «Goia Dli Mat» si è chiusa la stagione invernale di Pianeta Neve Ski a Piamprato Soana
CALUSO - Ennesimo incidente sulla statale 26: due feriti alle porte di Arè - FOTO E VIDEO
CALUSO - Ennesimo incidente sulla statale 26: due feriti alle porte di Arè - FOTO E VIDEO
La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri di Caluso prontamente intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco. Le auto coinvolte hanno terminato la corsa ruote all'aria nella scarpata a lato della carreggiata
IVREA - Il grido dei lavoratori Comdata in cassa integrazione
IVREA - Il grido dei lavoratori Comdata in cassa integrazione
«Vi raccontiamo la nostra storia perché presto potrebbe essere la vostra o quella dei vostri figli» dicono i lavoratori
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca un nuovo dipendente
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca un nuovo dipendente
È indetto concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo indeterminato e a tempo pieno di n.1 posto di "Coordinatore di servizi"
CASELLE - Spaccio di droga: due arresti e un 16enne denunciato
CASELLE - Spaccio di droga: due arresti e un 16enne denunciato
I carabinieri sono riusciti a ricostruire una rete di spaccio che ha coinvolto, nei mesi scorsi, Borgaro, Caselle e Mappano
CIRIE'-IVREA - Giampiero De Marzi è il Direttore della Salute Mentale
CIRIE
Ha iniziato la sua carriera professionale, negli anni 1985-1986, come neuropsichiatra infantile presso l'ex Ussl di Legnago
LOMBARDORE-RIVAROLO - Incendio devasta un rimorchio di legna - FOTO
LOMBARDORE-RIVAROLO - Incendio devasta un rimorchio di legna - FOTO
L'incendio è divampato ieri sera, intorno alle 23, nelle campagne a ridosso dell'ex statale 460. Probabile che qualcuno abbia appicato le fiamme di proposito. Indagini dei carabinieri in corso
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
Dramma oggi pomeriggio in Valchiusella: vittima dell'incidente un uomo di 41 anni salvato dal soccorso alpino
MAZZE' - Incidente mortale: il paese piange Roberto Peretto. Aveva solo 36 anni - FOTO
MAZZE
Il 36enne è rimasto vittima di un incidente a Rondissone mentre era in sella alla propria motocicletta Yamaha. La due ruote è andata a sbattere contro un carro attrezzi. L'impatto è stato violentissimo e il centauro è morto sul colpo
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
La dinamica è adesso al vaglio dei carabinieri della compagnia di Chivasso. La provinciale 90 In entrambe le direzioni è stata chiusa. Sul posto hanno operato anche i vigili del fuoco di Chivasso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore