CHIAVERANO - Rapina la banca ma viene arrestato dai carabinieri

| È stato identificato e arrestato dai carabinieri di Ivrea l’uomo che il 21 luglio scorso aveva messo a segno una rapina alla Banca Sella

+ Miei preferiti
CHIAVERANO - Rapina la banca ma viene arrestato dai carabinieri
È stato identificato e arrestato dai carabinieri del nucleo operativo di Ivrea l’uomo che il 21 luglio scorso aveva messo a segno una rapina alla Banca Sella filiale di Chiaverano, portando via con sé un bottino di 1317 euro.
 
Erano le 14.45 circa, poco dopo l’apertura pomeridiana della banca, quando un uomo a volto scoperto, indossando solo un paio di occhiali a goccia, armato di taglierino, minacciò le due commesse presenti in filiale dicendo di essere sieropositivo e intimò loro di consegnargli il denaro custodito nelle casse. Dopo essersi fatto consegnare 1317 euro in banconote di diverso taglio e monete, si diede alla fuga. Le indagini, condotte a ritmi serrati dai carabinieri del nucleo operativo di Ivrea e coordinate dal pm dott.ssa Chiara Molinari della Procura eporediese, hanno consentito in pochi mesi di risalire all’identità del malvivente e di raccogliere a suo carico gravi indizi di colpevolezza. A incastrare Alfio Iuvara, catanese disoccupato di 47 anni, sono stati una serie di elementi, tra cui le immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza della banca, acquisite dai militari nell’immediatezza dei fatti, ed il modus operandi, analogo a quello di una rapina commessa dallo stesso qualche giorno dopo quella di Chiaverano, il 25 luglio, ai danni di una tabaccheria di Verona, a seguito della quale Iuvara fu arrestato in flagranza di reato.
 
Ai carabinieri di Ivrea che gli hanno notificato un’ordinanza del Tribunale del Riesame di Torino, che, accogliendo la richiesta del pubblico ministero, ha disposto nei suoi confronti l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere, l'uomo ha detto "siete stati più bravi di me". Durante l'interrogatorio di garanzia ha confessato, ammettendo pienamente le sue colpe
Galleria fotografica
CHIAVERANO - Rapina la banca ma viene arrestato dai carabinieri - immagine 1
CHIAVERANO - Rapina la banca ma viene arrestato dai carabinieri - immagine 2
CHIAVERANO - Rapina la banca ma viene arrestato dai carabinieri - immagine 3
Dove è successo
Cronaca
SAN GIUSTO - Fiamme nella villetta, intervengono i pompieri - VIDEO
SAN GIUSTO - Fiamme nella villetta, intervengono i pompieri - VIDEO
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco per un incendio che si è sviluppato nel sottotetto di un'abitazione indipendente
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
Questa mattina, poco prima delle sette, le fiamme hanno nuovamente danneggiato il chiosco all'angolo con via Colombo
SESSO A PAGAMENTO - Ragazza di Banchette si apparta con un ottantenne e gli ruba i soldi: arrestata
SESSO A PAGAMENTO - Ragazza di Banchette si apparta con un ottantenne e gli ruba i soldi: arrestata
Con il pretesto di avere un rapporto con il pensionato, la giovane gli ha svuotato il portafoglio. Sabato pomeriggio i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Chatillon-Saint-Vincent l'hanno fermata
VALPERGA - Nessuna aggressione all'interno del Dancing K11
VALPERGA - Nessuna aggressione all
La famiglia Rai ha festeggiato il 19 Marzo 56 anni di attività e ancora oggi porta avanti con passione la tradizione di regalare emozioni in musica.
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
Tubi sospetti che potrebbero portare il percolato nel torrente Malesina e spazzatura ben oltre il perimetro della discarica. E' scattato (nuovamente) l'allarme ambientale, oggi pomeriggio, a Vespia dopo la segnalazione di alcuni cittadini
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
Ieri mattina, su indicazione della procura di Ivrea, i militari dell'Arma hanno sequestrato undici immobili, auto, negozi e terreni a Leini, San Carlo Canavese e Villanova Canavese. Tutte proprietà di alcune famiglie di sinti piemontesi
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
Una ragazza di 21 anni fermata dai carabinieri dopo il tentato furto di cosmetici all'interno del Carrefour Market
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
Offerte di lavoro per Addetti ipermercato, Allievi/e Direttori, Cassiere/i, Apprendisti, Giovani 16-23 anni, Farmacisti, Macellai a Torino e provincia
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
Questa mattina il Gip del tribunale di Ivrea, pur convalidando l'arresto, non ha disposto alcuna misura restrittiva per il ragazzo
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso è irta di rifiuti - FOTO
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso è irta di rifiuti - FOTO
Tra Leini e Lombarodre la strada che porta al Gran Paradiso è costellata di piazzole che molti hanno scambiato per discariche
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore