CHIAVERANO - Spari nella notte, terrore in paese. Ma era una battuta di caccia al cinghiale

| «Spiace per l'accaduto - dicono da palazzo civico - ma questi interventi continueranno nei prossimi mesi. In futuro cercheremo, per quanto possibile, di avvisare la popolazione tempestivamente». Protestano gli animalisti

+ Miei preferiti
CHIAVERANO - Spari nella notte, terrore in paese. Ma era una battuta di caccia al cinghiale
Nella notte del sei settembre si è svolta una battuta di caccia selettiva al cinghiale nel territorio di Bienca, Comune di Chiaverano. La battuta ha creato preoccupazione da parte di chi ha sentito degli spari notturni e, inoltre, ha provocato proteste da chi è contrario alla caccia. «Nel territorio del comune di Chiaverano, come in gran parte del territorio Italiano, ci sono seri problemi causati dalla fauna selvatica che negli anni non è stata gestita in maniera oculata ed oggi rappresenta un grosso problema sotto molti punti di vista», fanno sapere dal Comune.

Fra i problemi maggiori ci sono i danni subiti nelle colture dagli agricoltori (in realtà anche da diversi hobbisti), che si vedono distruggere il loro lavoro senza poter intervenire in alcun modo veramente efficace. I cinghiali sono diventati sempre più intraprendenti e quasi ogni giorno devastano orti e coltivazioni anche all'interno del paese. Ancora di più è da considerare il problema legato alla pubblica sicurezza, in quanto gli incidenti stradali stanno aumentando. «Tutto questo deve farci riflettere sull'importanza delle battute selettive notturne, che sono finalizzate allo scopo di avere i migliori risultati e i minimi rischi, dato che i cinghiali si muovono maggiormente di notte (a volte anche raggiungendo aree residenziali), quando invece i boschi non sono frequentati dai cittadini».

Nella serata del 6 settembre, è stata eseguita una battuta selettiva al cinghiale nella zona di Bienca, questo perché le autorità competenti sono state interpellate da cittadini di Chiaverano esasperati dai danni ricevuti nei loro terreni. Questa caccia selettiva è stata fatta nel rispetto della normativa, in quanto le comunicazione della loro attività è stata fatta pervenire sia alla questura di competenza che al comune di Chiaverano. In questo caso specifico, l'intervento è stato udito da alcuni cittadini che si sono allarmati.

«Spiace per l'accaduto - dicono da palazzo civico - ma questi interventi continueranno nei prossimi mesi, in quanto il numero di capi visti durante la serata, ci è stato riferito essere molto importante, pertanto è necessario ripetere l'operazione. Si precisa inoltre, che ovviamente il luogo in cui avviene fisicamente la caccia non può essere definito a priori in quanto non si può sapere con precisione il luogo in cui in una determinata sera ci saranno gli animali, pertanto come altre volte le persone autorizzate alla caccia preventivamente cercheranno il luogo in cui in quella sera c'è un maggior numero di capi. Se possibile, cercheremo in futuro di avvisare la popolazione di queste attività in maniera tempestiva, considerando però che le date in cui vengono effettuati gli interventi non vengono decisi con tanto anticipo, in quanto come già detto vengono fatte nei momenti in cui vengono fatte le segnalazioni e le squadre predisposte riescono a fare l'intervento, dato che sono costituite da volontari».

Cronaca
CASTELLAMONTE - Una importante donazione per il centro sull'autismo
CASTELLAMONTE - Una importante donazione per il centro sull
Una generosa donazione dell'Associazione Ausilia Onlus permetterà all'Asl To4 di realizzare una stanza multisensoriale
CASTELLAMONTE - Piantagione di cannabis a Spineto: un 35enne arrestato dai carabinieri
CASTELLAMONTE - Piantagione di cannabis a Spineto: un 35enne arrestato dai carabinieri
L'uomo è stato dichiarato in arresto per detenzione di droga su disposizione della procura di Torino. Nei suoi confronti è scattata anche una denuncia a piede libero alla procura di Ivrea per produzione di sostanze stupefacenti
IVREA - Al campionato italiano ed europeo dei mestieri c'è il Ciac
IVREA - Al campionato italiano ed europeo dei mestieri c
Ultimi preparativi per il team WorldSkills Piemonte che da domani inizia le competizioni dei nazionali WorldSkills Italy
PONT - Le opere di Carmine Antonio Carvelli alla Torre Ferranda
PONT - Le opere di Carmine Antonio Carvelli alla Torre Ferranda
Carvelli si è diplomato l'anno scorso al liceo artistico Felice Faccio di Castellamonte. Ora frequenta il secondo anno presso l'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino
CANAVESANA - Ancora raffica di guasti, ritardi e disagi sulla ferrovia
CANAVESANA - Ancora raffica di guasti, ritardi e disagi sulla ferrovia
Si moltiplicano (purtroppo) le segnalazioni di disservizi sulla Sfm1 di Gtt, la Ferrovia Canavesana. Pendolari già furibondi
CANAVESE - Gattuso indagato chiede di essere interrogato dalla procura di Ivrea
CANAVESE - Gattuso indagato chiede di essere interrogato dalla procura di Ivrea
L'attività di indagine trae origine da irregolarità attuate, tra il 2010 e il 2013, in favore di Pasquale Motta dagli amministratori pro-tempore del comune di Favria in riferimento alla gestione della casa di riposo di proprietà comunale
FAVRIA - Tamponamento a catena tra quattro autovetture - FOTO
FAVRIA - Tamponamento a catena tra quattro autovetture - FOTO
Dopo i due incidenti sulla provinciale 53, questa sera intorno alle 18 si è verificato un tamponamento a catena anche sulla favriasca
BARONE - Esce di strada e si ribalta: ferita una donna - FOTO
BARONE - Esce di strada e si ribalta: ferita una donna - FOTO
La donna al volante è stata estratta dalle lamiere grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco di Ivrea. Dinamica da accertare
CHIAVERANO - Vandali in azione: il Comune chiede aiuto ai genitori
CHIAVERANO - Vandali in azione: il Comune chiede aiuto ai genitori
Il sindaco si appella alle famiglie: «Altrimenti saremo costretti a sanzioni amministrative, denunce e richieste di risarcimento»
SAN GIUSTO CANAVESE - Sbatte contro lo spartitraffico e finisce nella rotonda: ferito un uomo di Alpette
SAN GIUSTO CANAVESE - Sbatte contro lo spartitraffico e finisce nella rotonda: ferito un uomo di Alpette
Incidente stradale, oggi pomeriggio, lungo la provinciale 53. Al confine tra San Giorgio e San Giusto, quasi di fronte all'ex Pininfarina, un uomo ha «parcheggiato» la propria vettura direttamente sulla rotonda...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore