CHIAVERANO - Termina il campo di volontariato di Legambiente

| I campi svolgono un ruolo attivo per riqualificare e valorizzare i territori e le peculiarità culturali e la bellezza che esprimono

+ Miei preferiti
CHIAVERANO - Termina il campo di volontariato di Legambiente
Con la festa di chiusura, prevista mercoledì 3 alle 19 presso la rotonda di Chiaverano, e una cena multietnica cucinata dagli stessi volontari si chiude anche quest’anno il campo di volontariato di Legambiente. Un campo di volontariato è una breve esperienza di vita nella quale si offre ai partecipanti la possibilità di impiegare parte del proprio tempo libero in attività utili in luoghi preziosi dal punto di vista naturalistico e storico-culturale.  I campi svolgono un ruolo attivo per riqualificare e valorizzare i territori e le peculiarità culturali e la bellezza che esprimono, per facilitare l’accoglienza, la solidarietà e la coesione sociale tra giovani provenienti da paesi e culture diverse:  un’occasione per conoscere persone che hanno condiviso la stessa scelta di volontariato, con le quali trascorrono 15 giorni, lavorando insieme, mangiando, dormendo e scoprendo le risorse del territorio in cui sono inseriti.
 
14 i giovani, tra i 18 e i 24 anni, coinvolti quest’anno, provenienti da tutto il mondo, dalla Turchia alla Russia, dalla Serbia alla Germania, dalla Corea alla Spagna, dalla Francia all’Italia. Coordinati da Martina e Beatrice, con l’aiuto di Camilla, Chiara e Simone e da altri volontari che hanno offerto la loro disponibilità di tempo nel seguire i lavori e nei momenti più ricreativi e culturali. I volontari del campo 2016 sono stati ospitati nella foresteria del Comune di Chiaverano che da anni sostiene i Workcamps legambientini. Il gruppo ha lavorato sodo, a testa bassa, sotto il caldo sole di questa estate, guidati da cittadini locali i giovani volontari hanno offerto un notevole contributo all’iniziativa di prevenzione, monitoraggio e mitigazione delle problematiche di dissesto del territorio, intrapresa dal Comune di Chiaveranocon azioni di pulizia nelle zone del territorio più fragili. 
 
Ma non solo lavoro, nel tempo libero sono state svolte attività come escursioni in montagna, partecipazione alle feste locali, gite al lago e lezioni di arrampicata su roccia: ottimi modi per conoscere meglio le ricchezze paesaggistiche della zona e per contribuire a creare un gruppo unito tra i volontari locali e quelli provenienti da altre realtà. I campi di volontariato sono anche questo. Far conoscere la bellezza delle aree montane, puntando sulla qualità ambientale e sulla valorizzazione delle tipicità locali, proponendo politiche di sviluppo sostenibile e di riconversione ecologica dell’economia. I volontari hanno vissuto la scoperta diretta degli ambienti montani, della biodiversità, ma anche delle culture che li abitano, attraverso escursioni e interventi di tutela, riqualificazione e valorizzazione.
 
Un’esperienza, quella dei campi, iniziata in Canavese nel 2005: 12 anni di accoglienza, centinaia di persone che sono arrivate in Canavese da tutto il mondo per mettere a disposizione del territorio e delle comunità, energie, lavoro e competenze. Ma anche una forma di aggregazione per i giovani locali che nel corso di tutto l’anno mantengono i contatti e si ritrovano per pianificare e organizzare l’accoglienza e il lavoro di altri giovani che arriveranno nell’estate successiva. «Un’esperienza che lascia un segno tangibile nei territori e nelle persone. Un campo di volontariato rappresenta una grande opportunità di arricchimento culturale e di apertura mentale, sia per i ragazzi che giungono da tutto il mondo, sia per la comunità locale: un investimento in rapporti umani che ogni anno dà i suoi frutti. Il volontariato è vissuto come scambio di energie umane, come amicizia e socializzazione, come scambio di culture diverse. Un grazie a tutti quelli che credono nella validità di questa iniziativa e hanno aiutato per la sua buona riuscita».
Cronaca
SALASSA-VALPERGA - Furgone a fuoco sulla 460 - FOTO E VIDEO
SALASSA-VALPERGA - Furgone a fuoco sulla 460 - FOTO E VIDEO
L'autista ha fatto in tempo a scendere poi il mezzo è stato avvolto dalle fiamme. Accertamenti dei vigili del fuoco in corso
RIVAROLO-CASTELLAMONTE - Siccità: raffica di incendi in tutta la zona. Interventi dei vigili del fuoco - FOTO
RIVAROLO-CASTELLAMONTE - Siccità: raffica di incendi in tutta la zona. Interventi dei vigili del fuoco - FOTO
Ancora fiamme in diversi Comuni del Canavese. Incendi favoriti dall'assenza di pioggia che sta caratterizzando questo inizio di autunno. L'allarme è scattato questa mattina prima a Rivarolo e poi a Castellamonte
RIVARA – Presentata la nuova stagione teatrale
RIVARA – Presentata la nuova stagione teatrale
Come ogni anno il piccolo teatro rivarese presenta un fitto cartellone
SAN BENIGNO - Raggirano la nonnina e le rubano 800 mila euro: medico e titolare della casa di riposo condannate
SAN BENIGNO - Raggirano la nonnina e le rubano 800 mila euro: medico e titolare della casa di riposo condannate
L'anziana fu convinta, dopo una caduta nel proprio alloggio, a trasferirsi in una casa di riposo di San Benigno. Il medico di famiglia indirizzò i parenti nella struttura dove la donna venne accudita insieme ad altri 5 pensionati
AUTOSTRADA A4 - Incidente tra Tir: due feriti e lunghe code
AUTOSTRADA A4 - Incidente tra Tir: due feriti e lunghe code
Il mezzo pesante tamponato ha perso parte del carico sulla carreggiata autostradale. Dinamica al vaglio della stradale
CUORGNE' - Principio d'incendio sul treno Gtt della Canavesana diretto a Rivarolo Canavese - FOTO E VIDEO
CUORGNE
Attimi di tensione oggi pomeriggio intorno alle 14 alla stazione di Cuorgnè per la ferrovia canavesana. Una littorina diretta a Rivarolo Canavese si è dovuta immediatamente fermare a causa di un principio di incendio
CUORGNE' - Incendio sul treno: la littorina guasta è del 1972 - FOTO e VIDEO
CUORGNE
Il guasto occorso oggi pomeriggio alla littorina «Aln 668905 St» della ferrovia Canavesana riporta d'attualità il problema del materiale rotabile. Da anni il territorio chiede investimenti: anche sul tema sicurezza dei passeggeri
VOLPIANO - Comital: stop ai licenziamenti fino al 15 novembre
VOLPIANO - Comital: stop ai licenziamenti fino al 15 novembre
Colpo di scena nelle trattative tra azienda e sindacati: ora, però, dovranno partire gli incontri con i potenziali acquirenti
CANAVESE - La Regione rinnova lo stato di emergenza per gli incendi
CANAVESE - La Regione rinnova lo stato di emergenza per gli incendi
In Canavese gli interventi di natura maggiore hanno riguardato un vasto incendio boschivo a Quassolo e una serie di incendi sopra Locana
VALPERGA - Inaugurata la nuova isola robotica del Ciac - VIDEO
VALPERGA - Inaugurata la nuova isola robotica del Ciac - VIDEO
Inaugurata la nuova isola robot fornita dalla Sata per una didattica sempre più orientata verso una specializzazione di alto livello
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore