CHIVASSO - Il pronto soccorso si colora per diventare più «umano»

| Gli operatori (infermieri e socio sanitari) hanno personalizzato le pareti del pronto soccorso con espressioni artistiche

+ Miei preferiti
CHIVASSO - Il pronto soccorso si colora per diventare più «umano»
Si chiama «Coloriamo l'attesa» ed è a tutti gli effetti un progetto artistico. «Nasce con l'intento di creare punti di attrazione visiva e di intrattenimento mentale come diversa modalità di umanizzare il «tempo sospeso» dell'attesa in Pronto Soccorso - dice il direttore generale dell'Asl To4, Lorenzo Ardissone - nella consapevolezza che il colore influisce sulla percezione emotiva, influenzando la relazione della persona assistita con l’ambiente e gli interlocutori».

Per rendere colorata l'attesa, nell’autunno del 2017, in previsione dell’apertura della nuova ala dell’ospedale di Chivasso, gli operatori (infermieri e operatori socio sanitari) motivati e disponibili a sperimentare una diversa modalità del prendersi cura delle persone assistite hanno personalizzato le pareti del Pronto Soccorso con espressioni artistiche. La referente del progetto, dottoressa Mirella Fontana, ispirandosi alle opere dell’artista Rita Mangano – pittrice milanese esperta in umanizzazione degli ambienti ospedalieri – ha condotto la progettazione dei pannelli decorativi, lavabili e riposizionabili, sia nella scelta dei temi sia nella scelta delle tecniche pittoriche. Sui muri del Pronto Soccorso si è quindi installata l’arte come inno alla persona, alla speranza e alla salute attraverso dipinti che si ispirano alla natura.

Il laboratorio è stata un’opportunità di produrre bellezza, non solo con l’estetica dei dipinti, ma con la tangibile gioia del senso di appartenenza dimostrata anche con l’esposizione di undici pannelli fotografici che mostrano volti, gesti e attimi di ciascun protagonista in questa esperienza. Pannelli che ora adornano le pareti di un corridoio di servizio del Pronto Soccorso. «Non avrei mai pensato, da semplice principiante - testimonia uno degli Infermieri impegnato nel Progetto - di poter dipingere nel mio contesto lavorativo, né mai avrei immaginato di vivere le emozioni che questa forma d’arte è capace di suscitare. Ho scoperto una sorprendente fonte di rilassamento».

Galleria fotografica
CHIVASSO - Il pronto soccorso si colora per diventare più «umano» - immagine 1
CHIVASSO - Il pronto soccorso si colora per diventare più «umano» - immagine 2
CHIVASSO - Il pronto soccorso si colora per diventare più «umano» - immagine 3
CHIVASSO - Il pronto soccorso si colora per diventare più «umano» - immagine 4
CHIVASSO - Il pronto soccorso si colora per diventare più «umano» - immagine 5
CHIVASSO - Il pronto soccorso si colora per diventare più «umano» - immagine 6
CHIVASSO - Il pronto soccorso si colora per diventare più «umano» - immagine 7
Dove è successo
Cronaca
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
Presidente della locale Società di Mutuo Soccorso, molto attivo nel volontariato locale, promotore di tante iniziative
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
Il killer non ha dato scampo: cinque colpi di pistola, di cui dui alla testa. Sono morti così Roberto Gaiottino, 44 anni, noto imprenditore edile di Barbania, e la moglie Claudia Patricia Zabala Dominguez, 36
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l'incidente stradale sulla Torino-Aosta - FOTO
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l
Un automobilista di 48 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino a seguito di un incidente stradale avvenuto questa mattina, intorno alle cinque, sull'autostrada A5 Torino-Aosta, nel territorio del Comune di Mercenasco
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
Sabato intorno alle 12 un uomo di 77 anni residente in provincia di Catanzaro è stato travolto in strada Dell'Alpina
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
L'incendio nella notte tra sabato e domenica all'interno di una palazzina. Accertamenti in corso sulle cause del rogo
FELETTO-LUSIGLIE' - Rave party: trovata viva la ragazza dispersa nei boschi - FOTO
FELETTO-LUSIGLIE
Hanno avuto esito positivo le ricerche della ragazza di 28anni residente in provincia di Macerata che risultava dispersa nel corso del rave party lungo l'Orco. E' stata ritrovata con l'ausilio dell'elicottero dei vigili del fuoco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
Una ragazza di 28 anni risulta dispersa da questa mattina. Il suo telefono suona a vuoto e la famiglia, dalle Marche, ha chiesto aiuto a Vigili del Fuoco e carabinieri. Le ricerche sono al momento in corso lungo l'Orco
OZEGNA - Scoperta in piazza la «Madonna del Nespolo» - VIDEO
OZEGNA - Scoperta in piazza la «Madonna del Nespolo» - VIDEO
L'opera è stata installata di fronte alla chiesa del paese dopo l'approvazione della Sovrintendenza alle Belle Arti
FELETTO-LUSIGLIE' - In tanti al rave party sull'Orco: la festa andrà avanti fino a domani - FOTO
FELETTO-LUSIGLIE
In mattinata si è anche reso necessario l'intervento del 118 per un giovane che si è sentito male. Sul posto, come da prassi, sta operando anche il personale dell'Asl To4. Numerose le pattuglie dei carabinieri in zona
FELETTO-LUSIGLIE' - Rave party con centinaia di ragazzi sulle rive del torrente Orco
FELETTO-LUSIGLIE
Per tutta la notte musica ad alto volume anche se, questa volta, gli organizzatori hanno studiato qualche accorgimento "tecnico" per ridurre al minimo le emissioni verso il centro abitato di Feletto. I carabinieri presidiano la zona
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore