CHIVASSO - Marco Poma vince il Premio Artica a «Paratissima»

| Migliaia le persone che fino al 3 novembre hanno potuto osservare la nuova collezione di incisioni del giovane artista

+ Miei preferiti
CHIVASSO - Marco Poma vince il Premio Artica a «Paratissima»
Anche in questa edizione di Paratissima, la fiera internazionale di arte contemporanea dedicata ai talenti emergenti, Marco Poma si aggiudica uno dei premi che l’organizzazione mette in palio per i 300 artisti partecipanti, reduce dalla scorsa edizione in cui aveva vinto il Best ICS Prize. Quest’anno la scelta dell’organizzazione è stata guidata dalla volontà dell’azienda partner ARTICA, produttori di sculture artistiche in resina. ARTICA by RB Spoiler srl, darà l’opportunità all’artista di realizzare una propria opera inedita presso la sede dell’impresa, usufruendo delle tecnologie e dei materiali aziendali per un valore economico fino a 2.000 euro.

Un’altra edizione di Paratissima che ha fatto il pieno di visitatori. Migliaia le persone che dal 30 ottobre al 3 novembre hanno potuto osservare la nuova collezione di incisioni del giovane artista, raccolte all’interno del progetto “INSORTO” curato da Simone Caggiano. Un’esposizione, quella di Poma all’interno della sezione ICS (independent curated spaces), che ha suscitato grande interesse anche per il suo scopo “formativo”. La mostra, infatti, ha permesso di far conoscere al grande pubblico della fiera le principali tecniche di incisione calcografica, grazie all’esposizione delle matrici di zinco con le quali vengono realizzate le stampe, e grazie ad un video che racconta il processo creativo di realizzazione di una stampa calcografica documentando il lavoro dell’artista.

Marco Poma in questi mesi ha focalizzato il proprio studio sulla materia e indagato strutture metafisiche e complesse, che continuano ad essere caratterizzate da crepe e spaccature naturali, segno distintivo delle sue opere. In tutti i suoi lavori il segno e le figure emergono sempre da un nero totale, come qualcosa che affiora e cerca di elevarsi. Altre forme astratte e inaspettate si generano, invece, dall’utilizzo del lato nascosto delle lastre, le stesse utilizzate precedentemente per la realizzazione di opere figurative. «Sono felice di questo premio perché per me è una novità ed una grande sfida. - Dichiara Marco Poma a seguito della proclamazione - La scultura non è la mia tecnica principale ma ora, grazie a questa collaborazione, per cui ringrazio Paratissima e Artica, avrò modo di mettermi alla prova, sperimentando nuove forme e tecniche artistiche per far nascere una nuova opera».

«Siamo entusiasti di questo incontro con l’artista, sia per aver scoperto le sue opere che per  averlo conosciuto personalmente. - Dichiarano Maria e Roberto, titolari di ARTICA by RB Spoiler srl. - Abbiamo scelto Marco Poma per il nostro premio, nonostante sia prettamente incisore e non sculture, perché crediamo nella valorizzazione del suo segno e del suo linguaggio. Siamo certi di poter collaborare al fine di fornire una nuova dimensione al suo lavoro, questo sta nello spirito della nostra azienda: trovare talenti capaci di mettersi in gioco con le nostre materie». Marco Poma, classe 1992, originario di Chivasso, ha recentemente concluso il percorso in grafica d’arte all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, studia attualmente a Firenze, nella prestigiosa scuola della Fondazione Il Bisonte - Centro internazionale per lo studio dell'arte grafica.

In questi stessi giorni le opere di Poma sono state esposte anche all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino per il Premio Nazionale delle Arti, alla Biblioteca Nazionale di Torino per “The Upcoming Art” organizzata dall’Associazione Alessandro Marena e nell’ex ditta Gallo Bartolomeo per la mostra “Una frisa di Metallo”. Nei prossimi giorni sarà, invece, esposto a Coldogno (VI) per il Vernice Art Prize 2° Edition, poi a Xàtiva, in Spagna per Engraving International Biennal “Josep De Ribera”, a Monsummano Terme, Pistoia (IT) per il Premio Internazionale Biennale d’incisione e alla Galleri Heike Arndt DK di Berlino per il Mini Prints exhibition.

Cronaca
CANAVESE - Operai cinesi segregati come schiavi: operazione della guardia di finanza ad Agliè, Montalenghe e Cuceglio
CANAVESE - Operai cinesi segregati come schiavi: operazione della guardia di finanza ad Agliè, Montalenghe e Cuceglio
Sotto casa dei genitori dei due imprenditori cinesi coinvolti, tra lettini per riposare ed una cucina improvvisata erano installate le macchine per cucire, e montagne di pellami erano pronte per confezionare prodotti
FAVRIA - Il paese piange per l'addio all'Alpino «Meo»
FAVRIA - Il paese piange per l
Si è spento Marco Bartolomeo Castello, per tutti Meo, 82 anni, cavaliere del lavoro
CASELLE - Rapina al Bennet: balordo tenta di investire vigilantes
CASELLE - Rapina al Bennet: balordo tenta di investire vigilantes
E' caccia al malvivente che nel primo pomeriggio di oggi ha fatto razzia di profumi all'interno del centro commerciale di Caselle
IVREA - Truffe in città: attenzione ai finti dipendenti del Comune
IVREA - Truffe in città: attenzione ai finti dipendenti del Comune
L'amministrazione comunale fa presente che nessun funzionario comunale è stato incaricato a svolgere questo compito
SAN GIUSTO - Sicurezza e lavori urgenti: chiudono le scuole del paese
SAN GIUSTO - Sicurezza e lavori urgenti: chiudono le scuole del paese
I consiglieri di minoranza hanno organizzato un'assemblea pubblica per venerdì sera per discutere del caso
FELETTO - Furti nelle case, inseguimento dei carabinieri: un malvivente arrestato. I complici in fuga
FELETTO - Furti nelle case, inseguimento dei carabinieri: un malvivente arrestato. I complici in fuga
I carabinieri della compagnia di Ivrea hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un giovane albanese: K.V., di anni 23, celibe, senza fissa dimora, fuggito con alcuni complici a bordo di un’autovettura rubata
CUORGNE' - Aule del 25 Aprile gelide per un guasto ai sensori del riscaldamento
CUORGNE
La Città metropolitana è subito intervenuta per risolvere il problema all'impianto di riscaldamento
LEINI - Bar con troppi pregiudicati: il questore lo chiude per 15 giorni
LEINI - Bar con troppi pregiudicati: il questore lo chiude per 15 giorni
La chiusura è motivata in base all'articolo 100 del Tulps relativo alla ripetuta presenza di pregiudicati all'interno del bar
IVREA - I ragazzi delle scuole medie entrano in radio con «Ribelli»
IVREA - I ragazzi delle scuole medie entrano in radio con «Ribelli»
La prima puntata. domenica, sulla musica, mentre nel secondo appuntamento i ragazzi avranno l'occasione di raccontarsi
CASELLE - L'aeroporto sostiene il settore turistico del Piemonte
CASELLE - L
E' stato ufficialmente inaugurato mercoledì «Piemonte in your hands», il nuovo spazio di promozione turistica del territorio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore