CHIVASSO - Si è costituito ai carabinieri l'automobilista che l'altra sera ha investito un pedone sulla Torino-Milano

| E' stato denunciato per omissione di soccorso. Si tratta di un uomo di 36 anni residente a Saluggia (provincia di Vercelli) che l'altra sera era al volante di un suv Land Rover. Dopo l'impatto anzichè fermarsi ha proseguito verso Torino

+ Miei preferiti
CHIVASSO - Si è costituito ai carabinieri lautomobilista che laltra sera ha investito un pedone sulla Torino-Milano
Si è costituito l'automobilista che martedì sera, sull'autostrada A4 Torino-Milano, poco prima dello svincolo di Chivasso Ovest, ha travolto una vettura e un pedone fuggendo dal luogo dell'incidente. Si tratta di un uomo di 36 anni residente a Saluggia (provincia di Vercelli) che l'altra sera era al volante di un suv Land Rover. Nell'impatto sono rimaste ferite due persone: il pedone, residente a  Borgaro, che si era fermato a prestare soccorso per un precedente incidente, e l'autista di una Fiat Punto, residente a Chivasso, ricoverato in prognosi riservata al Giovanni Bosco di Torino. A seguito dell'urto la Punto ha terminato la propria corsa ruote all'aria in terza corsia, lungo al carreggiata della A4 in direzione Torino. Il 36enne di Saluggia, questa mattina, si è costituito ai carabinieri di Chivasso. Ha confessato. E' stato denunciato per omissione di soccorso. Sulla dinamica del sinistro sono in corso tutti gli accertamenti del caso da parte della polizia stradale.

Galleria fotografica
CHIVASSO - Si è costituito ai carabinieri lautomobilista che laltra sera ha investito un pedone sulla Torino-Milano - immagine 1
CHIVASSO - Si è costituito ai carabinieri lautomobilista che laltra sera ha investito un pedone sulla Torino-Milano - immagine 2
Cronaca
CANAVESE - A Cuorgnè, Valperga e Ivrea torna il cinema di Movie Tellers
CANAVESE - A Cuorgnè, Valperga e Ivrea torna il cinema di Movie Tellers
La terza edizione porterà nelle città che hanno aderito al progetto 12 film - 4 cortometraggi, 4 documentari e 4 lungometraggi tutti accomunati dal «fattore Piemonte»
CANAVESE - Ondata di caldo record: picco atteso tra mercoledì e giovedì
CANAVESE - Ondata di caldo record: picco atteso tra mercoledì e giovedì
Ai soggetti più sensibili (bambini, anziani, cardiopatici, asmatici o persone affette da malattie dell'apparato respiratorio) si rammenta di evitare la permanenza all'aria aperta nei luoghi soleggiati
CUORGNE' - Uccise il convivente a Nichelino: «Niente legittima difesa»
CUORGNE
Il pubblico ministero ha chiesto il rinvio a giudizio per Silvia Rossetto, 48 anni di Cuorgnè, che colpì il compagno con un coltello
AUTOSTRADA TORINO-AOSTA - Brutto incidente stradale tra San Giorgio e San Giusto: una donna ferita - FOTO
AUTOSTRADA TORINO-AOSTA - Brutto incidente stradale tra San Giorgio e San Giusto: una donna ferita - FOTO
Tra gli svincoli di San Giorgio e Volpiano, in direzione Torino, una Peugeot 207 è finita fuori strada terminando la propria corsa ruote all'aria sopra il guard-rail. La donna al volante è stata ricoverata al Giovanni Bosco
AGLIE' - Nuova rotonda sulla provinciale 41: conclusi i lavori
AGLIE
La rotatoria definitiva presenta un diametro esterno di 28 metri con una corsia dedicata per la svolta in direzione Rivarolo
RIVAROLO CANAVESE - Una folla commossa ha salutato per l'ultima volta Elisa - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Una folla commossa ha salutato per l
Sala di via Montenero stracolma per l'ultimo saluto ad Elisa Bonavita, la sfortunata bibliotecaria di Rivarolo Canavese che la scorsa settimana ha perso la vita a seguito di un incidente stradale. Aveva solo 26 anni
OMICIDIO A VISTRORIO - L'assassino in carcere a Ivrea: «Mi sono soltanto difeso». Le indagini dei carabinieri proseguono
OMICIDIO A VISTRORIO - L
Diatto ha spiegato al pm della procura epordiese, Daniele Iavarone, di trovarsi in un periodo molto difficile. Ma l'altra notte, nel cortile di casa della vittima, nel pieno centro di Vistrorio, si sarebbe solo difeso da un'aggressione
DRAMMA A IVREA - Maria Angela e Pietro, trovati morti in casa: nessun segno di violenza sui corpi - FOTO E VIDEO
DRAMMA A IVREA - Maria Angela e Pietro, trovati morti in casa: nessun segno di violenza sui corpi - FOTO E VIDEO
Si chiamavano Maria Angela Stevignone e Pietro Feltrin i due coniugi di 80 e 86 anni ritrovati senza vita oggi nelloro alloggio di corso Vercelli a Ivrea. Erano in stato di decomposizione, segno che il decesso, è avvenuto diversi giorni fa
DRAMMA A IVREA - Marito e moglie trovati morti in casa in stato di decomposizione - FOTO E VIDEO
DRAMMA A IVREA - Marito e moglie trovati morti in casa in stato di decomposizione - FOTO E VIDEO
I carabinieri non escludono al momento un omicidio-suicidio. I vicini di casa hanno chiamato i soccorsi a causa del cattivo odore. Forse i due coniugi sono morti venti giorni fa e sono rimasti in casa da allora
IVREA - Sullo Storico Carnevale esplode lo scontro politico
IVREA - Sullo Storico Carnevale esplode lo scontro politico
Per il Pd un attacco alle componenti “ostacolo alla gestione di potere e denari dentro e intorno alla manifestazione”
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore