CIRIE' - «Senza etichetta» entra nella fase finale con il grande Mogol

| La giuria ha selezionato, tra le numerose domande pervenute da tutta la Penisola, 29 finalisti che si sfideranno domenica 26 maggio

+ Miei preferiti
CIRIE - «Senza etichetta» entra nella fase finale con il grande Mogol
E’ appena terminata l'ultima fase delle selezioni per “Senza Etichetta”, prestigioso concorso musicale nazionale, giunto alla XXII edizione, che ogni anno costituisce una grande opportunità per i musicisti di ogni genere musicale e privi di contratto discografico che desiderano mettersi alla prova confrontando le loro capacità con quelle di altri musicisti (solisti o gruppi) al fine di ottenere i favori di un importante ed ambito palcoscenico che è da sempre ritenuto un vero baluardo della promozione musicale dei nuovi talenti.
    
La giuria ha selezionato, tra le numerose domande pervenute da tutta la Penisola, 29 finalisti che si sfideranno domenica 26 maggio 2019 alle ore 14 al Teatro Tenda di Villa Remmert (Via Andrea D'Oria) a Ciriè (Torino). La finalissima, che si svolgerà dalle ore 21, vede in giuria la prestigiosa presenza del Maestro (nonché direttore del Centro Europeo di Toscolano) Mogol, accompagnato dal Direttore dell'Istituto Musicale “F. A. Cuneo”, un funzionario della S.I.A.E e dall'Assessore alla Cultura del Comune di Ciriè.

I FINALISTI
Alessandro Aimone Cat (Piemonte), Sofia Asero (Lombardia), Federica Berti (Veneto), Noemi Chiarella (Piemonte), Deborah Chiatellino (Piemonte), Rosaria Corallino (Piemonte), Nadia e Sissi De Luca (Veneto), Riccardo Fontana (Piemonte), Alberto Giovinazzo (Basilicata), Roberta Guerra (Liguria), Federico Laurieri (Piemonte), Dalila Marù (Sicilia), Alessia Monaci (Piemonte), Clara Musso (Piemonte), Ombretta Novelli (Piemonte), Antonina Alfonsina Pansera (Lombardia), Stefano Pitasi (Piemonte), Vittoria Romano (Molise), Giuseppe Andrea Romeo (Calabria), Paolo Rosati (Abruzzo), Erika Schellino (Piemonte), Azzurra Sorgentone (Abruzzo), Linda Spandri (Lombardia), Diego Stroppiana (Piemonte), Piergiorgio Tedesco (Piemonte), Claudio Tocco (Piemonte), Carlotta Tradito (Piemonte), Stefania Vitelli (Lazio), Caterina Vormstein (Piemonte).

I PREMI
Il vincitore del concorso “Senza Etichetta 2019” riceverà in premio una borsa di studio del valore di 3500 euro (valida per una sola persona) che permetterà di frequentare un corso di alta formazione presso il CET: Centro Europeo di Toscolano. La scuola, fondata e diretta dallo stesso Maestro Mogol, per la sua unicità a livello nazionale è stata riconosciuta come Centro di Interesse Pubblico dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ed è anche considerata un Centro di Eccellenza Universitario della Musica Popolare. Il miglior gruppo rock avrà l’onore di partecipare di diritto alla rassegna Tavagnasco Rock 2020.

Il concorso nasce nel 1998 e si sviluppa dall’idea di alcuni insegnanti e dal Direttore del Civico Istituto Musicale “F. A. Cuneo” in collaborazione con l’allora Assessorato alla Gioventù del Comune di Ciriè, entrambi intenzionati a realizzare una serie di appuntamenti musicali rivolti ai giovani artisti, solisti o in gruppo, che proponessero qualsiasi genere musicale e qualsiasi canzone, quindi sia cover che inediti. A quel tempo ben ventiquattro band canavesane presero parte all’iniziativa esibendosi con entusiasmo. La manifestazione si concluse con la consapevolezza di aver offerto un importante spazio ai giovani, talvolta penalizzati dalla mancanza d’iniziative che li vedevano protagonisti. Prende così vita questa rassegna musicale che è riuscita con gli anni, soprattutto grazie alla volontà degli organizzatori, a diventare un appuntamento fisso nell’ambito delle iniziative culturali cittadine e non solo.

Infine, se tutto questo non fosse già abbastanza, si aggiunge che ormai da anni a presiedere la commissione c’è il maestro Giulio Rapetti, in arte Mogol, senza dubbio uno tra i più conosciuti parolieri e produttori discografici della storia della musica italiana. Con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Ciriè.

Cronaca
CHIAVERANO - Piccoli vandali in azione, il Comune chiede ai genitori di vigilare sui figli: «Sappiamo chi è stato»
CHIAVERANO - Piccoli vandali in azione, il Comune chiede ai genitori di vigilare sui figli: «Sappiamo chi è stato»
Ancora atti vandalici nel centro storico di Chiaverano. Ora il Comune dice basta: «Se dovesse ricapitare, scatteranno le denunce». I danni, anche questa volta, nella zona della chiesa parrocchiale e del Parco della Rimembranza
CANAVESE - Il castellamontese Elio Torrieri nuovo presidente del Lions Club Alto Canavese
CANAVESE - Il castellamontese Elio Torrieri nuovo presidente del Lions Club Alto Canavese
Durante la serata consegnato un riconoscimento pervenuto dalla sede centrale al past president del club Franco Macocco
STRAMBINO - Incendio in un cascinale, in salvo tutti gli animali
STRAMBINO - Incendio in un cascinale, in salvo tutti gli animali
I vigili del fuoco di Ivrea, Castellamonte e Rivarolo Canavese hanno lavorato a lungo per mettere in sicurezza lo stabile
FOGLIZZO - Incendio al deposito di cippato della centrale di Rivarolo
FOGLIZZO - Incendio al deposito di cippato della centrale di Rivarolo
Le operazioni di spegnimento del rogo sono ancora in corso da ieri sera dal momento che le fiamme si sono rapidamente estese
SAN BENIGNO CANAVESE - Incidente mortale: identificato lo sfortunato centauro, aveva solo 38 anni - FOTO e VIDEO
SAN BENIGNO CANAVESE - Incidente mortale: identificato lo sfortunato centauro, aveva solo 38 anni - FOTO e VIDEO
E' stato identificato il motociclista di Volpiano che oggi pomeriggio ha perso la vita a seguito di un drammatico incidente stradale avvenuto a San Benigno Canavese. L'incidente si è verificato al chilometro nove della provinciale 40
SAN BENIGNO - Tragedia sulla provinciale: muore giovane motociclista di Volpiano
SAN BENIGNO - Tragedia sulla provinciale: muore giovane motociclista di Volpiano
Tragedia oggi pomeriggio intorno alle 16:30 sulla provinciale 40 che collega San Benigno Canavese con Volpiano, dove un motociclista di 37 anni in sella alla propria Kawasaki Ninja è morto nello scontro con un Piaggio Porter
BORGARO - Scatta il divieto per i mezzi pesanti in via Italia
BORGARO - Scatta il divieto per i mezzi pesanti in via Italia
L'ordinanza entrerà in vigore da lunedì primo luglio pertanto la Polizia Locale effetturà giornalmente dei posti di controllo
IVREA - Pesta l'ex compagna alla fermata del bus per rubarle il telefono: 51enne arrestato dalla polizia
IVREA - Pesta l
La donna è finita in ospedale a causa delle botte subite. L'uomo è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Ivrea. Si tratta di un cinquantunenne italiano, residente in città. Era già stato arrestato lo scorso 22 aprile
DRAMMA A CUORGNE' - Un ragazzo di 36 anni si è sparato in giardino
DRAMMA A CUORGNE
Ancora un suicidio in Canavese. L'episodio si è verificato in frazione Priacco. Il corpo ritrovato senza vita dai genitori
RIVAROLO CANAVESE - Cocaina purissima nascosta nel muro: un arresto e una denuncia - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Cocaina purissima nascosta nel muro: un arresto e una denuncia - FOTO e VIDEO
Operazione anti spaccio dei carabinieri di Rivarolo Canavese. I militari hanno chiesto l'intervento dei cinofili: i due cani Jecky e Johnny hanno ritrovato la droga nascosta. Per il padrone di casa è scattato l'arresto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore