COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?

| Ne parlerà al Bioindustry Park, venerdì, il professor Alberto Mantovani, vincitore del Premio Europeo di Oncologia 2016

+ Miei preferiti
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
Riparte il calendario degli appuntamenti K.I.T.E, in collaborazione con Bioindustry Park “Silvano Fumero” e il Polo biomedicale BioPMed, con un ospite di fama internazionale: il professor Alberto Mantovani, medico, immunologo e vincitore di numerosi prestigiosi premi per la ricerca scientifica, tra cui, ultimo in ordine di tempo, il premio Europeo di Oncologia 2016. Venerdì alle 18 si parlerà di vaccini.
 
Come funziona il nostro sistema immunitario? Cosa succede quando ci vacciniamo? Chi si vaccina protegge se stesso e il resto della comunità, perché i vaccini consentono di proteggerci da malattie devastanti.  Sono “cinque le vite salvate nel mondo ogni minuto, 7200 ogni giorno, 25 milioni di morti evitati entro il 2020”. I vaccini hanno cambiato la nostra salute e costituiscono la migliore assicurazione sulla vita dell’umanità. 
 
Tuttavia i recenti fatti di cronaca ci mostrano che un numero crescente di genitori decidono di non vaccinare i propri figli, condizionati da falsi miti. Eppure negli ultimi anni, la ricerca in campo immunologico ha addirittura aperto nuove prospettive di impiego dei vaccini, rendendo tutt’altro che fantascientifica l’ipotesi di un impiego di questi  anche nella lotta contro il cancro, la malattia che continua a farci più paura.
 
Ne parlerà Alberto Mantovani (nella foto), Professore Ordinario di Patologia Generale presso Humanitas University e Direttore Scientifico di Humanitas. Da diversi anni le analisi bibliometriche lo indicano come il ricercatore italiano più produttivo e citato nella letteratura scientifica internazionale, vincitore del Premio Europeo di Oncologia 2016. Ingresso libero.
Dove è successo
Cronaca
DROGA DALLA SPAGNA - 12 arresti: l'indagine dei carabinieri legata a un maxi sequestro di cocaina a Feletto
DROGA DALLA SPAGNA - 12 arresti: l
L'indagine «Bellavita» dei carabinieri del Ros è partita nel dicembre 2012. Dodici persone, questa mattina, sono finite in manette. Gli accertamenti legati anche al sequestro di 200 chili di cocaina in Canavese
OPERAZIONE CONTRO LA 'NDRANGHETA - Fiume di droga Italia-Spagna: due arresti in Canavese - I NOMI DELLA BANDA
OPERAZIONE CONTRO LA
I provvedimenti scaturiscono da un'indagine dei carabinieri che, sviluppata attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali, ha consentito di individuare gli appartenenti a una banda che trafficava hashish e cocaina per il torinese
TONENGO DI MAZZE' - Aggredisce negozianti e passanti poi scappa
TONENGO DI MAZZE
I carabinieri hanno sentito diversi testimoni oculari. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, incasserà una denuncia
VOLPIANO - Genitori che si separano, un progetto per parlare con i figli
VOLPIANO - Genitori che si separano, un progetto per parlare con i figli
Il Comune e l'Informagiovani propongono un gruppo per aiutare i genitori separati a gestire le relazioni con i figli
SANITA' - I vertici dell'Asl To4 danno il buon esempio sul vaccino
SANITA
Il direttore generale si è fatto immortalare mentre viene vaccinato contro l'influenza...
PRASCORSANO - Ex autista della Gtt trovato morto in un campo
PRASCORSANO - Ex autista della Gtt trovato morto in un campo
Il 73enne si trovava in un campo di proprietà intento a sistemare le sterpaglie quando è stato stroncato da un malore
CANAVESE - 187 donne vittime di violenza solo nel corso del 2016
CANAVESE - 187 donne vittime di violenza solo nel corso del 2016
Alta l'attenzione dell'Asl To4 sulla problematica attraverso l'impegno di operatrici e di operatori ospedalieri e di territorio
CUORGNE' - «Per un finale diverso»: il liceo Faccio vince il primo premio - VIDEO
CUORGNE
Il video premiato e le altre opere realizzate dagli studenti per il concorso del Rotaract verranno proiettati sabato 25 a Castellamonte
IVREA - Ad appena 14 anni attende la rivale in amore e l'accoltella alla fermata del pullman
IVREA - Ad appena 14 anni attende la rivale in amore e l
Dramma sfiorato ieri pomeriggio a Ivrea, vicino all'istituto superiore Olivetti. Una quattordicenne residente in città, che frequenta l'ultimo anno della scuola media, ha accoltellato una ragazza di un anno più grande
IVREA - L'autopsia scagiona Sid: non è stato il cane ad uccidere l'addestratore
IVREA - L
I primi riscontri dell'autopsia, ordinata dalla procura di Ivrea ed eseguita oggi dal medico legale Roberto Testi, hanno attribuito il decesso del 26enne a un malore fulminante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore