COSSANO-ALPETTE - Le stelle e il progetto Polaris ospiti del Salone del Libro di Torino

| Sinergia tra i Comuni di Cossano, Alpette, Settimo Rottaro e Caravino

+ Miei preferiti
COSSANO-ALPETTE - Le stelle e il progetto Polaris ospiti del Salone del Libro di Torino
Le stelle fanno parte del paesaggio dell’uomo.  Il progetto Polaris, i Comuni di Cossano Canavese, Caravino e Settimo Rottaro insieme al Comune di Alpette e al suo Polo Astronomico, dedicato a don Giovanni Capace, considerano da tempo questa realtà per promuovere il territorio in una visione innovativa e strategica con l’astronomia e la “Filosofia delle stelle”.
Polaris è un metodo di orientamento e di organizzazione del patrimonio culturale, basato sulla Filosofia delle Stelle, originata dallo studio del rapporto tra eventi astronomici in una specifica regione e i modelli di antropizzazione impiegati nella costruzione del territorio.
 
Anche quest’anno il Comune di Cossano insieme a Polaris e i Comuni di Alpette, Settimo Rottaro e Caravino saranno presenti al Salone Internazionale del Libro di Torino con uno stand al Padiglione 3 n. T63 e nei giorni di Venerdì 9 Maggio e Sabato 10 Maggio verranno presentati nella Sala Arancio alle ore 14 due libri dedicati all’astronomia e alla filosofia delle stelle: “Siena la Città delle Stelle” di Mario Tassoni (Team Polaris) e “Dal mondo chiuso all’universo infinito: l’Astronomia dall’antichità ai giorni nostri” -  Presentazione di pubblicazioni  di Walter Ferreri.
 
MARIO TASSONI - SIENA La città delle stelle
Editore "Il Leccio" (SI) 2014
Il libro “Siena - La città delle stelle”, scritto dall’arch.  Mario Tassoni, fa parte del lavoro e delle iniziative, delle ricerche e degli studi del progetto culturale POLARIS, sostenuto dal Comune di Cossano Canavese (TO) e ideato dagli architetti: Fortunato D’Amico, Mario Tassoni e dall’artista Cristina Cary..
Il libro di Mario Tassoni traccia il punto di partenza per un progetto per la costruzione della “Via delle stelle”. Una “Via” che vede il Canavese come trait d'union, anello di congiunzione e crocevia tra la Lombardia, il Piemonte e la Toscana attraverso la Via Francigena e il Camino de Santiago.
 L’analisi  si occupa dello sviluppo urbanistico di Siena che ha avuto parametri diversi da quelli a cui siamo abituato a pensare. Le forme e i miti-simboli di ventidue costellazioni e dei ventidue Arcani Maggiori si associno inequivocabilmente a ventidue miti-simboli e altrettanti forme di parti della città e al territorio delle sue Contrade. Punti luminosi corrispondono ai suoi monumenti più importanti, ai luoghi più densi di significato e di simbolismi: alle porte, alle chiese, alle fonti, ai palazzi etc. Una città a misura d’uomo che rappresenta e fa emergere anche l’uomo come misura della città e dell’universo, in piena armonia con gli ideali umanistici e rinascimentali, con il neoplatonismo ermetico che sottende a molti scritti, a molte opere d’arte e a molte vicende costruttive. Una lettura della città certamente inaspettata ed innovativa. Il concept progettuale di Mario Tassoni esprime il punto di partenza per un progetto volto a rendere visibile una nuova configurazione di una realtà esistente dandogli un valore aggiunto. Una mappa celeste che fa di Siena la custode di pietra delle leggi dell’universo.
 Il libro contiene scritti: del prof. Mario Ascheri, docente universitario e storico di Siena; della prof.ssa Alessandra Angelini, ordinario dell’Accademia di Brera di Milano; dell’astronomo Walter Ferreri, del polo Astrofisico di Torino e di Alpette, direttore della rivista Orione; della dott.ssa Simonetta Losi e dell’arch. Fortunato D’Amico. Importante sono state, come costante riferimento, i dati forniti dal Polo Astronomico di Alpette (TO).
 
DAL MONDO CHIUSO ALL’UNIVERSO INFINITO . L’ASTRONOMIA DALL’ANTICHITA’ AI GIORNI NOSTRI
Presentazione di pubblicazioni di Walter Ferreri
Walter Ferreri (Torino, 1948) è un astronomo e divulgatore scientifico italiano.
Lavora presso l'Osservatorio Astronomico di Pino Torinese (Torino) dove si occupa di relazioni esterne. Per i suoi lavori sugli asteroidi e per averne scoperti circa una quarantina, nel 1987 è stato imposto il suo nome al pianetino 3308 Ferreri.
È membro di varie Associazioni astronomiche italiane e straniere e, in particolare, dal 1988, è socio della commissione 20 dell'Unione Astronomica Internazionale. Si occupa assiduamente di divulgazione scientifica, nel 1977 ha fondato la rivista di astronomia, Orione, della cui pubblicazione attuale, Nuovo Orione, è direttore scientifico.
Il prof. Walter Ferreri è, fra i tanti incarichi, direttore del Polo Astronomico di Alpette dedicato a don Giovanni Capace. Il Polo astronomico, di proprietà comunale ma gestito dall’Associazione Amici del Polo, è divenuta una reatà consolidata, con circa 1000 visite all’anno. Oltre al telescopio, dotato di un riflettore Ritchey-Chretien del diametro di 60 cm, vi è un planetario analogico per il quale è previsto nei prossimi mesi un aggiornamento tecnologico ad una versione digitale.
Interverranno all’incontro il Prof. Ferreri, il Dott. Sabino Saracino, Daniele Corna Presidente del Polo Astronomico di Alpette, Silvio Varetto, Sindaco di Alpette ed il consigliere comunale Osvaldo Marchetti.
Cronaca
OMICIDIO ROSBOCH - Domani la sentenza: Gabriele Defilippi rischia l'ergastolo. Ecco cosa può succedere
OMICIDIO ROSBOCH - Domani la sentenza: Gabriele Defilippi rischia l
Il giorno della verità è ormai arrivato. Domani mattina si conclude il processo di primo grado per l'omicidio della professoressa di Castellamonte. Alla sbarra Gabriele Defilippi e il complice Roberto Obert
INGRIA - Il piccolo Comune del Canavese ospita «La gara di rutti» dopo le polemiche a Torino
INGRIA - Il piccolo Comune del Canavese ospita «La gara di rutti» dopo le polemiche a Torino
«Non ci sono limiti di età, ci si può preparare anche con bevande gassate e mangiando le squisitezze del posto. La giuria popolare decreterà il vincitore in base al rutto più teatrale, rumoroso e stupefacente»
FELETTO - I 40 anni della Fidas in una mostra fotografica
FELETTO - I 40 anni della Fidas in una mostra fotografica
La mostra si inserisce nelle molteplici attività che si sono svolte in paese per la settimana dedicata a San Vittorio
STRAMBINO - Incidente in via Ivrea: scooter travolto all'incrocio
STRAMBINO - Incidente in via Ivrea: scooter travolto all
Lo scooterista è stato sbalzato al suolo. L'impatto con l'asfalto è stato particolarmente duro e l'uomo ha riportato diverse ferite
IVREA - Poliziotto eroe salva un intero palazzo dall'incendio
IVREA - Poliziotto eroe salva un intero palazzo dall
E' successo ieri sera, poco prima di mezzanotte, a Ivrea, in via Papa Giovanni, quartiere Bellavista. Sul posto i vigili del fuoco
CASELLE - Incidente sul lavoro: operaio di Borgaro muore schiacciato dal cancello della carrozzeria
CASELLE - Incidente sul lavoro: operaio di Borgaro muore schiacciato dal cancello della carrozzeria
Il cancello lo ha spinto e schiacciato contro un camion. Per lui non c'è stato niente da fare. A dare l'allarme, l'altra sera, sono stati i famigliari dell'uomo non vedendolo tornare a casa. Indagini di carabinieri e Spresal in corso
FERROVIA CANAVESANA - Atto vandalico contro i treni: lastre di cemento sui binari
FERROVIA CANAVESANA - Atto vandalico contro i treni: lastre di cemento sui binari
Idioti in azione, oggi, ai danni della ferrovia Canavesana dove si sono verificati ritardi fino a mezz'ora in entrambe le direzioni a causa di un pericoloso atto vandalico
AGLIE' - Bimba di due anni ustionata in casa. Arrestata la mamma: per il tribunale non è stato un incidente
AGLIE
I fatti risalgono al 17 ottobre 2012, quando la figlia di due anni e mezzo venne ricoverata al Regina Margherita con ustioni di primo e secondo grado sul 20% del corpo. In tribunale è emersa una verità sconcertante
SAN GIUSTO CANAVESE - Incidente mortale: perde la vita a soli 28 anni sulla provinciale per Foglizzo - FOTO e VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Incidente mortale: perde la vita a soli 28 anni sulla provinciale per Foglizzo - FOTO e VIDEO
Non ce l'ha fatta il ragazzo di 28 anni residente a San Giusto che questa mattina è rimasto vittima di un drammatico incidente. Il ragazzo era al volante di una Volvo V40 che si è schiantata contro un furgone Peugeot
SAN GIUSTO CANAVESE - Terribile incidente sulla provinciale per Foglizzo: un uomo gravissimo - FOTO E VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Terribile incidente sulla provinciale per Foglizzo: un uomo gravissimo - FOTO E VIDEO
Grave incidente questa mattina sulla provinciale tra San Giusto Canavese e Foglizzo. Nei pressi della zona industriale si sono scontrate frontalmente una Volvo V40 e un furgone. Dinamica al vaglio dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore