CRISI COMITAL DI VOLPIANO - «Deve intervenire il governo: i licenziamenti non sono accettabili»

| «Siamo di fronte ad un'azienda che ha tutte le carte in regola per lavorare ma viene fatta deliberatamente morire - dice Ugo Bolognesi, responsabile Comital per la Fiom - per questo deve intervenire il governo»

+ Miei preferiti
CRISI COMITAL DI VOLPIANO - «Deve intervenire il governo: i licenziamenti non sono accettabili»
"La partita è ancora aperta. I licenziamenti non sono accettabili: la vicenda della Comital deve finire sul tavolo del governo Gentiloni. Si devono aprire le trattative con la Francia. Le tante fasce tricolori presenti qui oggi confermano che il nostro territorio non può accettare questo modus operandi". Il sindaco di Volpiano ha chiuso così la manifestazione davanti ai cancelli dell'azienda, di proprietà francese, che ha deciso la chiusura dello stabilimento e il licenziamento di tutti i 138 dipendenti.

Parole che hanno trovato d'accordo il sindacato: "Siamo di fronte ad un'azienda che ha tutte le carte in regola per lavorare ma viene fatta deliberatamente morire - dice Ugo Bolognesi, responsabile Comital per la Fiom - per questo deve intervenire il governo". E Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom, ha assicurato che il sindacato intraprenderà tutte le iniziative possibili per salvare la Comital di Volpiano "e dare un futuro al territorio e ai lavoratori".

"Il messaggio arrivato dai lavoratori di Comital è chiaro: trovare una modalità per dialogare con la proprietà, tenere accesi i riflettori sugli oltre 230 lavoratori coinvolti. La politica agisca ora e ininterrottamente, con forza, con una strategia". Così Daniela Ruffino, vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte, a margine del presidio davanti allo stabilimento. "Non possiamo - prosegue Ruffino - pensare che per Comital ci sia un finale già scritto. Il verdetto deve essere altro, questo è il mandato che oggi al Presidio è stato dato dai sindaci e dai lavoratori e dai sindacati alle istituzioni".

Lunedì è previsto un incontro decisivo all'Unione industriale di Torino. Martedì analogo tavolo è stato convocato in Regione. Sono insomma ore decisive per tentare di salvare la storica azienda di Volpiano.

Dove è successo
Cronaca
BAIRO - Trattore provoca una fuga di gas vicino alla birreria - FOTO
BAIRO - Trattore provoca una fuga di gas vicino alla birreria - FOTO
Per la messa in sicurezza hanno operato i vigili del fuoco di Castellamonte e Ivrea, oltre ai colleghi del nucleo Nbcr di Torino
BUSANO - Incidente sul lavoro: operaio di Rivara resta con una mano schiacciata nella pressa - FOTO
BUSANO - Incidente sul lavoro: operaio di Rivara resta con una mano schiacciata nella pressa - FOTO
A dare l'allarme sono stati i colleghi di lavoro che hanno prestato le prime cure all'operaio. Sul posto l'equipe medica della croce rossa di Rivarolo Canavese ha stabilizzato le condizioni dell'uomo prima del trasporto in elicottero al Cto
IVREA - Dopo il fallimento, presidio dei lavoratori Comital di Volpiano davanti al tribunale
IVREA - Dopo il fallimento, presidio dei lavoratori Comital di Volpiano davanti al tribunale
Le Rsu sindacali contestano la decisione del tribunale eporediese che il 19 giugno ha decretato il fallimento della storica azienda di Volpiano rigettando l'ipotesi della continuità produttiva. Ora a rischio c'è anche la cassa integrazione
BORGARO - Telecamere sulle divise della polizia municipale - FOTO
BORGARO - Telecamere sulle divise della polizia municipale - FOTO
E' stato presentato davanti al municipio il nuovo Fiat Qubo. Costato quasi 20mila euro, funzionerà da «ufficio mobile»
MAPPANO - Vendono kebab rubando la corrente dalla rete pubblica: arrestati dai carabinieri
MAPPANO - Vendono kebab rubando la corrente dalla rete pubblica: arrestati dai carabinieri
Sono stati controllati dai militari dell'Arma in via Galileo Galilei a bordo di un furgone in sosta adibito per la vendita di kebab, alimentato con un allacciamento abusivo alla rete elettrica pubblica. Entrambi ora sono ai domiciliari
CANAVESE - «Ufo» e caccia: l'aeronautica, per ora, non risponde
CANAVESE - «Ufo» e caccia: l
La procura di Ivrea ha chiesto lumi ai militari per capire se, quella sera, c'era un'esercitazione sui cieli del Canavese
LEINI - Le scatolette di tonno Rio Mare rubate, donate alla Caritas
LEINI - Le scatolette di tonno Rio Mare rubate, donate alla Caritas
I carabinieri hanno consegnato il tonno (insieme ad altri generi alimentari) alla Caritas di zona che assiste decine di famiglie
VILLANOVA - Scavi abusivi vicino al torrente: sei denunciati
VILLANOVA - Scavi abusivi vicino al torrente: sei denunciati
Lavori della Città metropolitana di Torino: la guardia di finanza di Lanzo ha denunciato sei persone alla procura di Ivrea
RIVAROLO - Incidente stradale con fuga: 91enne condannato
RIVAROLO - Incidente stradale con fuga: 91enne condannato
Urta un pedone con lo specchietto della propria autovettura, non si ferma e viene condannato per omissione di soccorso
CERESOLE REALE - Finalmente via la neve: venerdì riapre la strada per il Colle del Nivolet - FOTO
CERESOLE REALE - Finalmente via la neve: venerdì riapre la strada per il Colle del Nivolet - FOTO
I cantonieri del Servizio Viabilità 3 della Città Metropolitana di Torino hanno completato le operazioni per lo sgombero della neve e la pulizia della carreggiata nel tratto di alta quota della Strada Provinciale 50 del Colle del Nivolet
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore