CRONACA - Un folle tentativo di suicidio sventato dai carabinieri

| Un bielorusso di 30 anni, incensurato, ha sparato ripetutamente con una pistola a salve contro un'auto del nucleo Radiomobile, sperando di rimanere ucciso nell'eventuale scontro a fuoco. E' stato bloccato dopo un lungo inseguimento sull'A4

+ Miei preferiti
CRONACA - Un folle tentativo di suicidio sventato dai carabinieri
Assurdo tentativo di suicidio da parte di un bielorusso trentenne di Gassino, che ha sparato ripetuti colpi di pistola a salve contro una pattuglia di carabinieri, sperando di rimanere ucciso nell’eventuale scontro a fuoco.

E’ successo stanotte, verso l’una, a Mezzi Po, frazione di Settimo. Un’auto del nucleo radiomobile di Chivasso stava percorrendo via Milano, quando all’improvviso le si è affiancata una Golf dalla quale il conducente, abbassato il finestrino del passeggero, ha sparato due colpi all’indirizzo dei militari.

E’ scattato l’inseguimento, attraverso l’abitato di Brandizzo e poi sull’autostrada Torino-Milano, dove il fuggitivo ha forzato la barriera del casello autostradale di Rondissone.

Il bielorusso ad un certo punto ha lasciato che l’auto dei carabinieri si avvicinasse per sparare un altro colpo, sempre a salve. I militari, però, sono riusciti a fermare la sua folle corsa colpendo la Golf alla gomma destra.

L’uomo è stato così costretto a fermarsi in una piazzola di sosta all’altezza dell’uscita autostradale di Borgo d’Ale. Ma non si è rassegnato. Sceso dalla vettura, ha mirato contro l’equipaggio dell’Arma e ha sparato nuovamente due colpi, prima di ributtarsi in macchina e ripartire a tutta velocità, nonostante lo pneumatico bucato, in direzione Santhià.

Di nuovo una sosta e la scena che si ripete: il bielorusso scende, spara, risale in macchina e riparte.

Alla fine, però, nei pressi del casello di Santhià, ha perso il controllo della Golf ed è andato a schiantarsi contro un new jersey. Fortunatamente per lui è rimasto illeso nell’impatto, ma non ha potuto far altro che arrendersi ai carabinieri che lo hanno bloccato e arrestato.

Valeri A., celibe, idraulico e incensurato, è crollato dopo aver visto il suo folle piano andare in frantumi. Perquisendone l’auto i militari hanno rinvenuto un biglietto d’addio con il quale chiedeva scusa e perdono proprio ai carabinieri, dai quali sperava di essere ucciso.

Sempre a bordo della Golf i militari hanno trovato una pistola semi-automatica software, marca Y.P., con il tappino della canna colorato di nero per cercare di rendere l’arma giocattolo più simile possibile ad una Beretta modello 92F, oltre ad una rivoltella a salve calibro 9 mm.

E’ stata una notte di tensione per l’equipaggio della radiomobile di Chivasso. Si è sfiorato il dramma, ma alla fine per fortuna non ci sono stati feriti.

Cronaca
RIVAROSSA - Provocano incendio lanciando un mozzicone di sigaretta
RIVAROSSA - Provocano incendio lanciando un mozzicone di sigaretta
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco, l'altra sera, lungo la provinciale in frazione Diletta, per lo spegnimento di un rogo
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio nella notte devasta i boschi
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio nella notte devasta i boschi
Il pronto intervento delle squadre di Aib e vigili del fuoco ha evitato che il rogo potesse arrivare nelle vicinanze delle prime case
CIRIE' - Incidente mortale, ferita gravemente anche una 16enne - FOTO
CIRIE
E' stata soccorsa dal personale del 118, stabilizzata e trasportata all'ospedale di Cirič dove in serata č stata operata
INCENDIO A BELMONTE - I carabinieri con l'elicottero valutano i danni al patrimonio artistico - VIDEO
INCENDIO A BELMONTE - I carabinieri con l
Il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Torino, in collaborazione con il primo Nucleo Elicotteri Carabinieri di Volpiano ha eseguito un sorvolo del Sacro Monte di Belmonte, colpito il 25 marzo scorso da un vasto incendio
DUE MORTI A CIRIE' - Drammatico incidente stradale nel giorno di Pasqua: bilancio pesantissimo - FOTO
DUE MORTI A CIRIE
L'urto tra la motocicletta e l'auto č stato talmente violento che la Grande Punto, a seguito dello scontro, si č ribaltata e ha terminato la propria corsa ruote all'aria al centro della carreggiata stradale. La provinciale č stata chiusa
PASQUA TRAGICA - Incidente mortale a Cirič: vittima un motociclista. Gravi altri due automobilisti - FOTO
PASQUA TRAGICA - Incidente mortale a Cirič: vittima un motociclista. Gravi altri due automobilisti - FOTO
Oggi pomeriggio, lungo la strada provinciale 2, un motociclista č morto a seguito di un drammatico incidente stradale. La strada č stata chiusa al traffico per permettere l'intervento dei mezzi di soccorso e i rilievi dei carabinieri
PONTE PRETI - Sicurezza stradale: partono i lavori per i nuovi guard-rail. Esulta Bozzello
PONTE PRETI - Sicurezza stradale: partono i lavori per i nuovi guard-rail. Esulta Bozzello
In questi giorni sono partiti i lavori per il ripristino di alcuni parapetti crollati in prossimitą del ponte. Alcuni per l'etą, altri dopo incidenti stradali. Soddisfatto l'ex Senatore: «Avevo anche segnalato il caso ai carabinieri»
PARCO GRAN PARADISO - Centri visitatori aperti nel periodo festivo
PARCO GRAN PARADISO - Centri visitatori aperti nel periodo festivo
Rimarranno aperti in occasione delle festivitą pasquali, dal 21 aprile al 1 maggio e per il ponte dal 25 al 28 aprile
CIRIE' - Nuovi trattamenti contro il tumore al pancreas: se ne discute in un convegno
CIRIE
Organizzato dalla Dottoressa Erica Pizzocaro dall'Associazione Unipancreas in collaborazione con il Comune di Cirič
CANAVESE - Incendi in Valle Orco e Valchiusella: la Regione approva il piano per ripristinare i boschi
CANAVESE - Incendi in Valle Orco e Valchiusella: la Regione approva il piano per ripristinare i boschi
Per l'assessore all'ambiente e alle foreste della Regione Piemonte, con questi provvedimenti viene data una risposta concreta e organica per il ripristino del territorio danneggiato dai tragici eventi del 2017
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore