CUCEGLIO - I bimbi delle scuole hanno incontrato lo scrittore Michele D'ignazio

| L'incontro con gli alunni della Scuola Primaria di Cuceglio fa parte del "Tour della Matita" a cui ha dato vita l'autore, in cui svolge con i bambini attività laboratoriali e di lettura ad alta voce

+ Miei preferiti
CUCEGLIO - I bimbi delle scuole hanno incontrato lo scrittore Michele Dignazio
Come affermava Gianni Rodari, Un autore tra gli alunni, 1968, “Per i bambini e i ragazzi l’incontro con un autore è stimolante, insolito, è una pagina scritta che diventa persona viva”. Questo è quanto è accaduto agli alunni della scuola primaria di Cuceglio lunedì 23 Aprile con l’incontro con lo scrittore cosentino Michele D’Ignazio, autore di “Storia di una Matita”, romanzo pubblicato da Rizzoli, arrivato alla undicesima ristampa, opera segnalata al Premio Letteratura ragazzi di Cento e finalista al Premio Biblioteche di Roma.

L’incontro con gli alunni della Scuola Primaria di Cuceglio fa parte del “Tour della Matita” a cui ha dato vita l’autore, in cui svolge con i bambini attività laboratoriali e di lettura ad alta voce, giocando con l’arte e le parole e incoraggiandoli, con semplicità e partecipazione, a leggere, a scrivere e a disegnare. Gli alunni di Cuceglio, che negli scorsi mesi avevano già letto il libro “Storia di una matita” e preparato dei disegni, hanno atteso l’autore con entusiasmo e con curiosità lo hanno tempestato di domande. L’incontro si è svolto con tutte le cinque classi, con la collaborazione di tutte le insegnanti che hanno preparato dall’inizio dell’anno scolastico gli alunni, sin dai più piccoli, con attività per incoraggiare alla lettura e con la partecipazione della Dirigente Scolastica Dott.ssa Filomena Filippis del Circolo Didattico di San Giorgio Canavese.

Gli alunni entusiasti hanno mostrato i propri lavori a Michele d’Ignazio, che ha fatto una dedica personale su ogni loro libro. L’incontro si è concluso con una passeggiata degli alunni, delle insegnanti e dell’autore fino al Santuario della Beata Vergine Addolorata di Cuceglio. L’evento, inoltre, è stato realizzato in una giornata di particolare interesse: infatti, come ogni anno per il 23 Aprile è proclamata La Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, ormai un appuntamento fisso fondamentale nel calendario delle manifestazioni culturali italiane e internazionali.

Anche le famiglie degli alunni hanno voluto manifestare la propria accoglienza per Michele D’Ignazio e l’entusiasmo per il progetto didattico organizzando per la serata del 22 Aprile un aperitivo con l’autore presso la Pizzeria Al Peperoncino di Cuceglio al quale hanno preso parte anche le insegnanti e la Dirigente Scolastica. Michele D’Ignazio nel 2014 pubblica sempre con Rizzoli “Storia di una matita. A scuola”, continuazione di “Storia di una matita” e nel 2016 “Pacunaimba. L’avventuroso viaggio di Santo Emanuele”. Nel febbraio 2018 esce in tutte le librerie “Storia di una matita. A casa”, il terzo libro della serie longseller che ha conquistato tanti bambini, divenendo una delle letture di narrativa preferita nelle scuole.

Galleria fotografica
CUCEGLIO - I bimbi delle scuole hanno incontrato lo scrittore Michele Dignazio - immagine 1
CUCEGLIO - I bimbi delle scuole hanno incontrato lo scrittore Michele Dignazio - immagine 2
Dove è successo
Cronaca
CERESOLE REALE - La neve non arretra, slitta la riapertura della strada per il Nivolet - FOTO
CERESOLE REALE - La neve non arretra, slitta la riapertura della strada per il Nivolet - FOTO
Inizieranno nei prossimi giorni le operazioni della Città metropolitana di Torino per lo sgombero neve sulla provinciale che da Ceresole Reale porta direttamente al Colle del Nivolet, nel cuore del Parco nazionale del Gran Paradiso
LEINI-LOMBARDORE - 460 chiusa: i lavori sono ancora fermi...
LEINI-LOMBARDORE - 460 chiusa: i lavori sono ancora fermi...
La Città metropolitana ha fatto sapere oggi che i lavori, avviati a fine aprile, si sono bloccati e sono ancora fermi
CHIVASSO - Provoca un incidente e scappa, poi si costituisce ai vigili
CHIVASSO - Provoca un incidente e scappa, poi si costituisce ai vigili
E' stato denunciato per omissione di soccorso il 28enne che oggi, verso le 13, ha provocato un incidente all'uscita della A4
OMICIDIO ROSBOCH - Chiesti sedici anni di carcere per Caterina Abbattista - VIDEO
OMICIDIO ROSBOCH - Chiesti sedici anni di carcere per Caterina Abbattista - VIDEO
Il figlio 24enne è già stato condannato col rito abbreviato a trent'anni di carcere. Il complice Roberto Obert, sempre col rito abbreviato, a diciannove anni di reclusione. La prossima settimana parleranno le difese
LOMBARDORE - Auto nella scarpata, caos sulla provinciale 267
LOMBARDORE - Auto nella scarpata, caos sulla provinciale 267
Secondo la ricostruzione, il conducente della Mg cabrio è finito nel canale per evitare l'impatto con un'altra vettura
BUSANO - Incidente nella zona industriale: una donna contusa
BUSANO - Incidente nella zona industriale: una donna contusa
Nell'incidente, per fortuna, non sono rimasti coinvolti altri veicoli
MAPPANO - Il Mercatone Uno passa a Shernon Holding e Cosmo
MAPPANO - Il Mercatone Uno passa a Shernon Holding e Cosmo
L'esito della procedura consentirà la continuità aziendale e la salvaguardia di 2000 posti di lavoro in tutta Italia
CASTELLAMONTE - Incidente mortale, la vittima era un operaio di 48 anni - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Incidente mortale, la vittima era un operaio di 48 anni - FOTO e VIDEO
Era un operaio di 48 anni residente a Castellamonte, originario della Costa d'Avorio, l'uomo che questa sera ha perso la vita in un tragico incidente tra Ozegna e Castellamonte. Si è scontrato con un tir condotto da un camionista di Rivalta
CASTELLAMONTE-OZEGNA - Incidente mortale sulla provinciale: auto contro tir - FOTO E VIDEO
CASTELLAMONTE-OZEGNA - Incidente mortale sulla provinciale: auto contro tir - FOTO E VIDEO
Ancora una tragedia sulle strade del Canavese. Un uomo è morto nello scontro frontale tra una Skoda Fabia e un tir. La dinamica è al vaglio dei carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea. Inutili tutti i soccorsi
FORNO CANAVESE - Due incidenti nello stesso punto: due ragazzi di Pont elitrasportati in ospedale
FORNO CANAVESE - Due incidenti nello stesso punto: due ragazzi di Pont elitrasportati in ospedale
Due incidenti in poche ore nello stesso punto della provinciale Rivara-Forno. Il più recente oggi pomeriggio nel rettilineo della frazione Crosi di Forno. Una Fiat Bravo, con a bordo due giovani, si è schiantata contro un palo di cemento
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore