CUCEGLIO - Una grande festa per i 145 anni della filarmonica

| Super compleanno della banda del paese. Il Maestro Direttore Pietro Zanotto Contino Viermino ha ufficializzato il suo ritiro

+ Miei preferiti
CUCEGLIO - Una grande festa per i 145 anni della filarmonica
Tre giorni per festeggiare i 145 anni della banda di Cuceglio, un traguardo eccezionale. Venerdì sera è stato un momento di grande emozione e di grande cultura musicale con il concerto del Maestro Pianista Francesco Villa che ha presentato "Viaggio in Polonia". Sabato sera grandi risate con la compagnia teatrale "I Tre 'n sema" e la loro rappresentazione in dialetto piemontese dal titolo "Beive e vulè an ciel". Giornata centrale Domenica: alle 10 la Società Filarmonica Cucegliese "La Fratellanza" ha sfilato per le vie del paese; alle 10,30 la Santa Messa in chiesa parrocchiale, animata dalla Cantoria. A celebrare il parroco di Cuceglio Don Melino Quilico, che nell'omelia ha sottolineato l'importanza dei valori trasmessi dal sodalizio musicale Cucegliese. 
 
Sono stati poi ricordati il Fondatore Francesco Michela, l'ex Presidente Martino Pastor Elina e tutti i musici e sostenitori defunti. Al termine della celebrazione sono state benedette le nuove divise estive della Banda Cucegliese. A concelebrare la messa anche il cucegliese Don Valerio D'Amico (nominato da poco Vice Parroco di Chivasso); sono giunti anche gli Auguri di un altro Parroco cucegliese Doc, Don Gianmario Cuffia (ora parroco di Foglizzo e Cancelliere della Curia di Ivrea), per tanti anni musico della Banda di Cuceglio; messaggio di Auguri anche dal Vescovo di Ivrea, Edoardo Aldo Cerrato. Dopo la messa, offerto a tutti i presenti un "aperitivo in musica". 
 
Nel pomeriggio, alle 16,00, il momento centrale: sotto un sole rovente, nella piazzetta antistatnte la chiesa parrocchiale, la Società Filarmonica Cucegliese "La Fratellanza" e la Società Filarmonica Pavonese, dirette dal Maestro Ezio Beltrami, hanno dato vita al concertone che ha chiuso i festeggiamenti per i 145 anni della Banda Musicale di Cuceglio. Nell'intervallo del concerto la bellissima esibizione di Alessandro De Muro, che alla sola età di 8 anni, ha eseguito dei brani bellissimi con la sua fisarmonica. Sempre durante l'intervallo, la neo Presidente della Banda di Cuceglio, Rita Ferrarotti e la neo Vice Presidente Palmira Antoniciello, hanno consegnato le pergamente di riconoscimento ai musici con oltre 50 anni di servizio. Ovvero Giuseppino Conto, Enzo Coria, Natale Crosio e Giovanni Zanotto Contino Viermino. 
 
Momento emozionante alla consegna della pergamena e di un orologio ricordo con la scritta "una vita dedicata alla musica", al Maestro Direttore Pietro Zanotto Contino Viermino, che ha ufficializzato il suo ritiro sia come Maestro che come Musico. Pergamena anche per il membro più anziano della Banda di Cuceglio, Renato Franzone (originario di Bairo) e per il membro di anziano della Banda di Pavone Canavese, Remo Enrico che proprio Domenica ha compiuto 87 anni. La Banda di Cuceglio ha poi voluto omaggiare anche il Sindaco e l'Amministrazione Comunale ed anche Francesco Villa, la Compagnia Teatrale "I Tre 'n sema" con Vittoria Minetti ed il giovane Alessandro De Muro per i bei momenti passati insieme nell'occasione di questo 145° Anniversario. Pergamene anche per il Maestro Ezio Beltrami, per la Presidente Onoraria Giuliana Borello, per il Padrino Mario Cuffia e per la Madrina Cristina Badalotti.
Galleria fotografica
CUCEGLIO - Una grande festa per i 145 anni della filarmonica - immagine 1
CUCEGLIO - Una grande festa per i 145 anni della filarmonica - immagine 2
Dove è successo
Cronaca
INGRIA - Gara di rutti: il sindaco difende la manifestazione
INGRIA - Gara di rutti: il sindaco difende la manifestazione
Il piccolo Comune della Valle Soana difende la scelta di ospitare la gara goliardica e benefica dopo le tante polemiche emerse
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
OMICIDIO DI CASTELLAMONTE - Il papà di Gloria: «Sia maledetto chi ha ucciso mia figlia» - VIDEO
Ettore Rosboch all'uscita dal tribunale si scaglia contro la sentenza. Anche la madre di Gloria, Marisa Mores, si dice insoddisfatta. La famiglia aveva chiesto giustizia per la morte della loro unica figlia
OMICIDIO ROSBOCH - 30 ANNI DI CARCERE PER GABRIELE DEFILIPPI: EVITATO L'ERGASTOLO
OMICIDIO ROSBOCH - 30 ANNI DI CARCERE PER GABRIELE DEFILIPPI: EVITATO L
Si è chiuso il processo di primo grado per l'omicidio della povera professoressa di Castellamonte. L'ex allievo, reo-confesso del delitto, è stato condannato a trent'anni. Accolta solo in parte la richiesta della procura di Ivrea
CUORGNE' - Riparato il Gesù bambino decapitato dai vandali
CUORGNE
La statua affidata alla restauratrice Sara Bertella è stata riconsegnata a Pezzetto in settimana e quindi riposizionata
SCARMAGNO - Auto contro moto sulla Sp82: centauro grave al Cto
SCARMAGNO - Auto contro moto sulla Sp82: centauro grave al Cto
Nei campi vicino alla provinciale è atterrato l'elisoccorso. Dinamica dell'incidente stradale al vaglio dei carabinieri
AUTOSTRADA A4 - A fuoco camion di pile: bravi i pompieri - FOTO
AUTOSTRADA A4 - A fuoco camion di pile: bravi i pompieri - FOTO
Delicato quanto provvidenziale intervento, ieri pomeriggio, sulla bretella autostradale della A4 tra Chivasso e Verolengo
BAIRO-CASTELLAMONTE - Ennesimo incidente sulla pedemontana: cinque feriti al «solito» incrocio - FOTO
BAIRO-CASTELLAMONTE - Ennesimo incidente sulla pedemontana: cinque feriti al «solito» incrocio - FOTO
Si sono scontrate un'Audi station wagon e una Fiat Panda. Tutte le persone a bordo delle vetture sono state medicate sul posto dal personale del 118 e trasportate, per precauzione, al pronto soccorso dell'ospedale di Ivrea
OMICIDIO ROSBOCH - Domani la sentenza: Gabriele Defilippi rischia l'ergastolo. Ecco cosa può succedere
OMICIDIO ROSBOCH - Domani la sentenza: Gabriele Defilippi rischia l
Il giorno della verità è ormai arrivato. Domani mattina si conclude il processo di primo grado per l'omicidio della professoressa di Castellamonte. Alla sbarra Gabriele Defilippi e il complice Roberto Obert
INGRIA - Il piccolo Comune del Canavese ospita «La gara di rutti» dopo le polemiche a Torino
INGRIA - Il piccolo Comune del Canavese ospita «La gara di rutti» dopo le polemiche a Torino
«Non ci sono limiti di età, ci si può preparare anche con bevande gassate e mangiando le squisitezze del posto. La giuria popolare decreterà il vincitore in base al rutto più teatrale, rumoroso e stupefacente»
FELETTO - I 40 anni della Fidas in una mostra fotografica
FELETTO - I 40 anni della Fidas in una mostra fotografica
La mostra si inserisce nelle molteplici attività che si sono svolte in paese per la settimana dedicata a San Vittorio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore