CUCEGLIO - Una grande festa per i 145 anni della filarmonica

| Super compleanno della banda del paese. Il Maestro Direttore Pietro Zanotto Contino Viermino ha ufficializzato il suo ritiro

+ Miei preferiti
CUCEGLIO - Una grande festa per i 145 anni della filarmonica
Tre giorni per festeggiare i 145 anni della banda di Cuceglio, un traguardo eccezionale. Venerdì sera è stato un momento di grande emozione e di grande cultura musicale con il concerto del Maestro Pianista Francesco Villa che ha presentato "Viaggio in Polonia". Sabato sera grandi risate con la compagnia teatrale "I Tre 'n sema" e la loro rappresentazione in dialetto piemontese dal titolo "Beive e vulè an ciel". Giornata centrale Domenica: alle 10 la Società Filarmonica Cucegliese "La Fratellanza" ha sfilato per le vie del paese; alle 10,30 la Santa Messa in chiesa parrocchiale, animata dalla Cantoria. A celebrare il parroco di Cuceglio Don Melino Quilico, che nell'omelia ha sottolineato l'importanza dei valori trasmessi dal sodalizio musicale Cucegliese. 
 
Sono stati poi ricordati il Fondatore Francesco Michela, l'ex Presidente Martino Pastor Elina e tutti i musici e sostenitori defunti. Al termine della celebrazione sono state benedette le nuove divise estive della Banda Cucegliese. A concelebrare la messa anche il cucegliese Don Valerio D'Amico (nominato da poco Vice Parroco di Chivasso); sono giunti anche gli Auguri di un altro Parroco cucegliese Doc, Don Gianmario Cuffia (ora parroco di Foglizzo e Cancelliere della Curia di Ivrea), per tanti anni musico della Banda di Cuceglio; messaggio di Auguri anche dal Vescovo di Ivrea, Edoardo Aldo Cerrato. Dopo la messa, offerto a tutti i presenti un "aperitivo in musica". 
 
Nel pomeriggio, alle 16,00, il momento centrale: sotto un sole rovente, nella piazzetta antistatnte la chiesa parrocchiale, la Società Filarmonica Cucegliese "La Fratellanza" e la Società Filarmonica Pavonese, dirette dal Maestro Ezio Beltrami, hanno dato vita al concertone che ha chiuso i festeggiamenti per i 145 anni della Banda Musicale di Cuceglio. Nell'intervallo del concerto la bellissima esibizione di Alessandro De Muro, che alla sola età di 8 anni, ha eseguito dei brani bellissimi con la sua fisarmonica. Sempre durante l'intervallo, la neo Presidente della Banda di Cuceglio, Rita Ferrarotti e la neo Vice Presidente Palmira Antoniciello, hanno consegnato le pergamente di riconoscimento ai musici con oltre 50 anni di servizio. Ovvero Giuseppino Conto, Enzo Coria, Natale Crosio e Giovanni Zanotto Contino Viermino. 
 
Momento emozionante alla consegna della pergamena e di un orologio ricordo con la scritta "una vita dedicata alla musica", al Maestro Direttore Pietro Zanotto Contino Viermino, che ha ufficializzato il suo ritiro sia come Maestro che come Musico. Pergamena anche per il membro più anziano della Banda di Cuceglio, Renato Franzone (originario di Bairo) e per il membro di anziano della Banda di Pavone Canavese, Remo Enrico che proprio Domenica ha compiuto 87 anni. La Banda di Cuceglio ha poi voluto omaggiare anche il Sindaco e l'Amministrazione Comunale ed anche Francesco Villa, la Compagnia Teatrale "I Tre 'n sema" con Vittoria Minetti ed il giovane Alessandro De Muro per i bei momenti passati insieme nell'occasione di questo 145° Anniversario. Pergamene anche per il Maestro Ezio Beltrami, per la Presidente Onoraria Giuliana Borello, per il Padrino Mario Cuffia e per la Madrina Cristina Badalotti.
Galleria fotografica
CUCEGLIO - Una grande festa per i 145 anni della filarmonica - immagine 1
CUCEGLIO - Una grande festa per i 145 anni della filarmonica - immagine 2
Dove è successo
Cronaca
DROGA DALLA SPAGNA - 12 arresti: l'indagine dei carabinieri legata a un maxi sequestro di cocaina a Feletto
DROGA DALLA SPAGNA - 12 arresti: l
L'indagine «Bellavita» dei carabinieri del Ros è partita nel dicembre 2012. Dodici persone, questa mattina, sono finite in manette. Gli accertamenti legati anche al sequestro di 200 chili di cocaina in Canavese
OPERAZIONE CONTRO LA 'NDRANGHETA - Fiume di droga Italia-Spagna: due arresti in Canavese - I NOMI DELLA BANDA
OPERAZIONE CONTRO LA
I provvedimenti scaturiscono da un'indagine dei carabinieri che, sviluppata attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali, ha consentito di individuare gli appartenenti a una banda che trafficava hashish e cocaina per il torinese
TONENGO DI MAZZE' - Aggredisce negozianti e passanti poi scappa
TONENGO DI MAZZE
I carabinieri hanno sentito diversi testimoni oculari. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, incasserà una denuncia
VOLPIANO - Genitori che si separano, un progetto per parlare con i figli
VOLPIANO - Genitori che si separano, un progetto per parlare con i figli
Il Comune e l'Informagiovani propongono un gruppo per aiutare i genitori separati a gestire le relazioni con i figli
SANITA' - I vertici dell'Asl To4 danno il buon esempio sul vaccino
SANITA
Il direttore generale si è fatto immortalare mentre viene vaccinato contro l'influenza...
PRASCORSANO - Ex autista della Gtt trovato morto in un campo
PRASCORSANO - Ex autista della Gtt trovato morto in un campo
Il 73enne si trovava in un campo di proprietà intento a sistemare le sterpaglie quando è stato stroncato da un malore
CANAVESE - 187 donne vittime di violenza solo nel corso del 2016
CANAVESE - 187 donne vittime di violenza solo nel corso del 2016
Alta l'attenzione dell'Asl To4 sulla problematica attraverso l'impegno di operatrici e di operatori ospedalieri e di territorio
CUORGNE' - «Per un finale diverso»: il liceo Faccio vince il primo premio - VIDEO
CUORGNE
Il video premiato e le altre opere realizzate dagli studenti per il concorso del Rotaract verranno proiettati sabato 25 a Castellamonte
IVREA - Ad appena 14 anni attende la rivale in amore e l'accoltella alla fermata del pullman
IVREA - Ad appena 14 anni attende la rivale in amore e l
Dramma sfiorato ieri pomeriggio a Ivrea, vicino all'istituto superiore Olivetti. Una quattordicenne residente in città, che frequenta l'ultimo anno della scuola media, ha accoltellato una ragazza di un anno più grande
IVREA - L'autopsia scagiona Sid: non è stato il cane ad uccidere l'addestratore
IVREA - L
I primi riscontri dell'autopsia, ordinata dalla procura di Ivrea ed eseguita oggi dal medico legale Roberto Testi, hanno attribuito il decesso del 26enne a un malore fulminante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore