CUORGNČ-RIVAROLO - Indagine sullo spreco teleriscaldamento

| Impianti costruiti con soldi pubblici e mai entrati in funzione

+ Miei preferiti
CUORGNČ-RIVAROLO - Indagine sullo spreco teleriscaldamento
La Corte dei Conti sta indagando sull'Asa e sui Comuni del teleriscaldamento. All'attenzione dei magistrati 1,5 milioni di euro versati dalla Regione Piemonte (soldi pubblici) per un sistema che, in realtà, non è mai entrato in funzione. I primi accertamenti sono iniziati a Cuorgnè. Nei giorni scorsi, in municipio, è arrivata una lettera della Corte dei conti con la richiesta di precise informazioni relative al funzionamento e ai costi di manutenzione della rete del teleriscaldamento. 
 
Rete che, secondo i magistrati della Corte, sarebbe regolarmente in funzione. Fantascienza: in realtà, gli impianti non sono stati nemmeno realizzati. Almeno non secondo i progetti iniziali, finanziati per 720 mila euro dalla Regione. «Abbiamo risposto con puntualità alle domande che ci sono state poste dalla Corte dei conti – fanno sapere dal Comune di Cuorgnè – in questo momento non possiamo entrare nel merito della questione. Attendiamo che si concludano le indagini». Gli accertamenti riguardano le passate amministrazioni. La richiesta d’informazioni, infatti, mira a fare luce sui lavori realizzati (o, meglio, non realizzati) tra il 2005 e il 2007.
 
Secondo il progetto finanziato dalla Regione, l’Asa a Cuorgnè avrebbe dovuto costruire una centrale a cippato per fornire calore agli edifici pubblici del centro storico: scuole, municipio, caserme. Il finanziamento è del 2005. L’anno successivo iniziano i lavori. Vicino all’istituto XXV Aprile prende forma l’impianto mentre, nel resto della città, vengono posati i tubi. L’Asa, di suo, investe un altro milione di euro (sempre soldi pubblici). Sembra andare tutto a gonfie vele. Poi il meccanismo s’inceppa. I lavori si bloccano e la caldaia non viene nemmeno collaudata. Manca il cippato, ovvero il carburante dell’intero sistema. L’Asa fa sapere al Comune che il «per il fabbisogno di Cuorgnè non c’è legna sufficiente nella zona». Risultato: nel 2007, la centrale e le tubature vengono abbandonate e sostituite da due centraline a metano (realizzate sempre con investimenti pubblici) che danno calore ad appena quattro edifici. I soldi dalla Regione, vincolati alla rete a cippato, buttati letteralmente nel cestino.
 
Gli altri 720 mila euro sono stati investiti dalla Regione per il teleriscaldamento di Rivarolo. Anche qui l'impianto a cippato non è mai entrato in funzione.
Cronaca
PONT CANAVESE - Vasto incendio devasta area boschiva: vigili del fuoco e Aib al lavoro - FOTO
PONT CANAVESE - Vasto incendio devasta area boschiva: vigili del fuoco e Aib al lavoro - FOTO
Le operazioni, probabilmente, andranno avanti ancora per diverse ore dal momento che, a causa della siccitą dell'ultimo periodo, le fiamme si stanno estendendo rapidamente. Per il momento la situazione č sotto controllo
IVREA - Legionella in carcere: «A rischio il personale della polizia»
IVREA - Legionella in carcere: «A rischio il personale della polizia»
L'Osapp chiede si faccia luce al pił presto sulle cause della legionella: «Ne va dell'incolumitą degli agenti della polizia»
CASTELLAMONTE - Intitolata la piazza alla crocerossina Carolina Cresto Calvo: č la prima della cittą dedicata a una donna - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Intitolata la piazza alla crocerossina Carolina Cresto Calvo: č la prima della cittą dedicata a una donna - FOTO e VIDEO
Un doveroso omaggio ad una donna straordinaria, infermiera volontaria alla quale č stata conferita anche la Medaglia Florence Nightingale, il massimo riconoscimento della Croce Rossa
SICUREZZA - Il bilancio della Polizia Stradale parla di 65937 punti patente decurtati a Torino e provincia
SICUREZZA - Il bilancio della Polizia Stradale parla di 65937 punti patente decurtati a Torino e provincia
La guida in condizioni di alterazione per aver assunto alcolici piuttosto che sostanze stupefacenti, spesso causa degli incidenti stradali, č stata contrastata sottoponendo a controllo 6596 conducenti
AUTOSTRADA A4 - Sei feriti nell'incidente alle porte di Chivasso
AUTOSTRADA A4 - Sei feriti nell
Per cause in fase di accertamento si sono scontrate un'Alfa 159 e una Opel Astra che procedevano in direzione Torino
OZEGNA - Tatiana e Riccardo sono i Gavason 2020 del carnevale - FOTO e VIDEO
OZEGNA - Tatiana e Riccardo sono i Gavason 2020 del carnevale - FOTO e VIDEO
Sono stati presentati sulla piazza del paese, davanti a una folla di cittadini che hanno sfidato il freddo pur di presenziare alla prima uscita dei personaggi. Come da tradizione i Gavason hanno ricevuto dal sindaco le chiavi di Ozegna
FAVRIA-RIVAROLO - Ancora guasti ai passaggi a livello della Sfm1
FAVRIA-RIVAROLO - Ancora guasti ai passaggi a livello della Sfm1
L'ultimo caso, giovedģ mattina alle 7, ha provocato lunghe code di auto in attesa. Era gią successo qualche giorno prima
LOCANA - Bilancio positivo per «Chironio e i suoi Presepi»
LOCANA - Bilancio positivo per «Chironio e i suoi Presepi»
L'iniziativa natalizia, giunta alla quinta edizione, ha trasformato la piccola borgata di Locana nel «paese dei presepi»
RIVAROLO - Grande successo per l'Enon Ensemble al teatro Maggiore di Verbania
RIVAROLO - Grande successo per l
I componenti dell'ensemble, vincitori di kermesse e concerti internazionali, sono accomunati da una passione per la musica d'insieme
FAVRIA - Domenica 26 gennaio torna la tradizionale Festa del Ringraziamento
FAVRIA - Domenica 26 gennaio torna la tradizionale Festa del Ringraziamento
L'evento in collaborazione con il Comune viene gestito dalla Coldiretti di Favria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore