CUORGNČ-RIVAROLO - Indagine sullo spreco teleriscaldamento

| Impianti costruiti con soldi pubblici e mai entrati in funzione

+ Miei preferiti
CUORGNČ-RIVAROLO - Indagine sullo spreco teleriscaldamento
La Corte dei Conti sta indagando sull'Asa e sui Comuni del teleriscaldamento. All'attenzione dei magistrati 1,5 milioni di euro versati dalla Regione Piemonte (soldi pubblici) per un sistema che, in realtà, non è mai entrato in funzione. I primi accertamenti sono iniziati a Cuorgnè. Nei giorni scorsi, in municipio, è arrivata una lettera della Corte dei conti con la richiesta di precise informazioni relative al funzionamento e ai costi di manutenzione della rete del teleriscaldamento. 
 
Rete che, secondo i magistrati della Corte, sarebbe regolarmente in funzione. Fantascienza: in realtà, gli impianti non sono stati nemmeno realizzati. Almeno non secondo i progetti iniziali, finanziati per 720 mila euro dalla Regione. «Abbiamo risposto con puntualità alle domande che ci sono state poste dalla Corte dei conti – fanno sapere dal Comune di Cuorgnè – in questo momento non possiamo entrare nel merito della questione. Attendiamo che si concludano le indagini». Gli accertamenti riguardano le passate amministrazioni. La richiesta d’informazioni, infatti, mira a fare luce sui lavori realizzati (o, meglio, non realizzati) tra il 2005 e il 2007.
 
Secondo il progetto finanziato dalla Regione, l’Asa a Cuorgnè avrebbe dovuto costruire una centrale a cippato per fornire calore agli edifici pubblici del centro storico: scuole, municipio, caserme. Il finanziamento è del 2005. L’anno successivo iniziano i lavori. Vicino all’istituto XXV Aprile prende forma l’impianto mentre, nel resto della città, vengono posati i tubi. L’Asa, di suo, investe un altro milione di euro (sempre soldi pubblici). Sembra andare tutto a gonfie vele. Poi il meccanismo s’inceppa. I lavori si bloccano e la caldaia non viene nemmeno collaudata. Manca il cippato, ovvero il carburante dell’intero sistema. L’Asa fa sapere al Comune che il «per il fabbisogno di Cuorgnè non c’è legna sufficiente nella zona». Risultato: nel 2007, la centrale e le tubature vengono abbandonate e sostituite da due centraline a metano (realizzate sempre con investimenti pubblici) che danno calore ad appena quattro edifici. I soldi dalla Regione, vincolati alla rete a cippato, buttati letteralmente nel cestino.
 
Gli altri 720 mila euro sono stati investiti dalla Regione per il teleriscaldamento di Rivarolo. Anche qui l'impianto a cippato non è mai entrato in funzione.
Cronaca
CASTELLAMONTE - Ecco la Bela Pignatera e il Primo Console dello Storico Carnevale - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Ecco la Bela Pignatera e il Primo Console dello Storico Carnevale - FOTO e VIDEO
Grande serata inaugurale per l'antico Carnevale di Castellamonte. Questa sera nella rotonda Antonelliana sono stati presentati i personaggi principali dell'edizione 2019 della manifestazione, ovvero la Bela Pignatera e il Primo Console
IVREA - Un annullo speciale in occasione dello Storico Carnevale
IVREA - Un annullo speciale in occasione dello Storico Carnevale
Il timbro figurato, promosso dalla Fondazione, potrą essere richiesto presso lo stand allestito nel Villaggio Arancio il 3 marzo
VOLPIANO - Maria Edera Spadoni ospite alla scuola delle unitą cinofile
VOLPIANO - Maria Edera Spadoni ospite alla scuola delle unitą cinofile
La vicepresidente della Camera ha visitato ieri pomeriggio la Scuola nazionale delle unitą cinofile dei Vigili del fuoco
SETTIMO VITTONE - Chiude la strada provinciale 61 per lavori
SETTIMO VITTONE - Chiude la strada provinciale 61 per lavori
La sospensione potrą avvenire tra le 8 del lunedģ 25 febbraio 2019 alle ore 18 del giovedģ 28 febbraio 2019
VALCHIUSA - Un altro arresto per spaccio di droga in Valchiusella: nei guai un 46enne incensurato
VALCHIUSA - Un altro arresto per spaccio di droga in Valchiusella: nei guai un 46enne incensurato
I carabinieri di Vico Canavese hanno sequestrato 400 grammi di marijuana, danaro contante, probabilmente incassato dall'attivitą di spaccio in zona, e materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente
CUORGNE' - A fuoco un alloggio in pieno centro storico: provvidenziale intervento dei vigili del fuoco - VIDEO
CUORGNE
La strada č stata chiusa al traffico dalla polizia municipale di Cuorgnč. Dopo la messa in sicurezza dell'alloggio i tecnici del Comune hanno visionato lo stabile per verificarne l'agibilitą. Illesa la persona che si trovava nell'abitazione
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l'estorsione a Cuorgnč
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l
E' il terzo arresto in paese nel giro di una settimana sempre nell'ambito della stessa inchiesta e del medesimo processo penale
CIRIE' - Troppi pregiudicati nel bar: scatta la chiusura per 15 giorni
CIRIE
Questa mattina in via Gazzera, i carabinieri della compagnia di Venaria Reale hanno chiuso il bar «Caffč Villaggio»
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all'aeroporto Sandro Pertini
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all
Il quarantenne, residente nel torinese, č stato controllato dai finanzieri della compagnia di Caselle al suo arrivo allo scalo torinese; dopo un'ispezione del bagaglio, gli inquirenti hanno rinvenuto due sacchetti con le foglie di cocaina
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso č il nuovo presidente dell'Ana
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso č il nuovo presidente dell
Paolo Querio continuerą ad essere direttore del giornale sezionale «Lo Scarpone Canavesano». Nel 2021 il centenario della sezione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore