CUORGNČ-RIVAROLO - Indagine sullo spreco teleriscaldamento

| Impianti costruiti con soldi pubblici e mai entrati in funzione

+ Miei preferiti
CUORGNČ-RIVAROLO - Indagine sullo spreco teleriscaldamento
La Corte dei Conti sta indagando sull'Asa e sui Comuni del teleriscaldamento. All'attenzione dei magistrati 1,5 milioni di euro versati dalla Regione Piemonte (soldi pubblici) per un sistema che, in realtà, non è mai entrato in funzione. I primi accertamenti sono iniziati a Cuorgnè. Nei giorni scorsi, in municipio, è arrivata una lettera della Corte dei conti con la richiesta di precise informazioni relative al funzionamento e ai costi di manutenzione della rete del teleriscaldamento. 
 
Rete che, secondo i magistrati della Corte, sarebbe regolarmente in funzione. Fantascienza: in realtà, gli impianti non sono stati nemmeno realizzati. Almeno non secondo i progetti iniziali, finanziati per 720 mila euro dalla Regione. «Abbiamo risposto con puntualità alle domande che ci sono state poste dalla Corte dei conti – fanno sapere dal Comune di Cuorgnè – in questo momento non possiamo entrare nel merito della questione. Attendiamo che si concludano le indagini». Gli accertamenti riguardano le passate amministrazioni. La richiesta d’informazioni, infatti, mira a fare luce sui lavori realizzati (o, meglio, non realizzati) tra il 2005 e il 2007.
 
Secondo il progetto finanziato dalla Regione, l’Asa a Cuorgnè avrebbe dovuto costruire una centrale a cippato per fornire calore agli edifici pubblici del centro storico: scuole, municipio, caserme. Il finanziamento è del 2005. L’anno successivo iniziano i lavori. Vicino all’istituto XXV Aprile prende forma l’impianto mentre, nel resto della città, vengono posati i tubi. L’Asa, di suo, investe un altro milione di euro (sempre soldi pubblici). Sembra andare tutto a gonfie vele. Poi il meccanismo s’inceppa. I lavori si bloccano e la caldaia non viene nemmeno collaudata. Manca il cippato, ovvero il carburante dell’intero sistema. L’Asa fa sapere al Comune che il «per il fabbisogno di Cuorgnè non c’è legna sufficiente nella zona». Risultato: nel 2007, la centrale e le tubature vengono abbandonate e sostituite da due centraline a metano (realizzate sempre con investimenti pubblici) che danno calore ad appena quattro edifici. I soldi dalla Regione, vincolati alla rete a cippato, buttati letteralmente nel cestino.
 
Gli altri 720 mila euro sono stati investiti dalla Regione per il teleriscaldamento di Rivarolo. Anche qui l'impianto a cippato non è mai entrato in funzione.
Cronaca
IVREA - La Mugnaia simbolo contro la violenza sulle donne
IVREA - La Mugnaia simbolo contro la violenza sulle donne
La Mugnaia dello Storico Carnevale č una figura esemplare di liberazione dal sopruso e dalla prepotenza, per sé e per il popolo
CUORGNE' - Raffica natalizia di concerti e auguri - FOTO
CUORGNE
Venerdģ sera si č svolto il concerto di Natale del CAI di Cuorgnč in Manifattura
RIVAROLO - All'Urban Center la magia del Natale - FOTO
RIVAROLO - All
Uno spettacolo che ha letteralmente occupato l’intero pomeriggio della galleria del centro commerciale
IVREA - Dopo la grigliata con la famiglia dimentica il forchettone per la carne in auto: condannato in tribunale
IVREA - Dopo la grigliata con la famiglia dimentica il forchettone per la carne in auto: condannato in tribunale
A volte una grigliata puņ costare cara. Anzi, carissima. E non solo per la qualitą della carne o per il numero di invitati... Ne sa qualcosa un sessantenne di Ivrea che l'altra mattina č stato condannato dal tribunale eporediese...
IVREA - Un alloggio affittato in nero era la base dello spaccio
IVREA - Un alloggio affittato in nero era la base dello spaccio
A dare l'allarme alla polizia sono stati alcuni residenti della zona che si sono insospettiti proprio a causa del via-vai di gente
CASTELLAMONTE - I vigili del fuoco festeggiano Santa Barbara - FOTO
CASTELLAMONTE - I vigili del fuoco festeggiano Santa Barbara - FOTO
La festa di Santa Barbara č stata occasione propizia per fare il punto della situazione sulla nuova caserma dei pompieri
SAN BENIGNO - Rubano un'Audi e speronano l'auto della polizia. Tre agenti feriti. I balordi arrestati dopo un folle inseguimento - VIDEO
SAN BENIGNO - Rubano un
Inseguimento a tutta velocitą nella notte, a Torino, tra due stranieri e la polizia. Alla fine i malviventi sono stati arrestati. A San Benigno rubate tre auto: una era quella utilizzata dai ladri per sfondare la vetrina di un negozio
RIVAROLO - Finisce con l'auto nel canale. Donna ferita - VIDEO
RIVAROLO - Finisce con l
Una donna a bordo della propria Fiat Punto, per cause ancora in fase di accertamento, č finita fuori strada e nel canale
CANAVESANA - Uomo si lancia sui binari e muore: ferrovia bloccata
CANAVESANA - Uomo si lancia sui binari e muore: ferrovia bloccata
L'episodio a Settimo Torinese. L'uomo č caduto sui binari della ferrovia. Quando l'equipe del 118 lo ha raggiunto era gią morto
TORINO-CERES - Gli ambientalisti chiedono di bloccare i lavori
TORINO-CERES - Gli ambientalisti chiedono di bloccare i lavori
Pro Natura Piemonte chiede la sospensione dei cantieri in corso Grosseto a Ministeri dell'Ambiente e delle Infrastrutture
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore