CUORGNČ-RIVAROLO - Indagine sullo spreco teleriscaldamento

| Impianti costruiti con soldi pubblici e mai entrati in funzione

+ Miei preferiti
CUORGNČ-RIVAROLO - Indagine sullo spreco teleriscaldamento
La Corte dei Conti sta indagando sull'Asa e sui Comuni del teleriscaldamento. All'attenzione dei magistrati 1,5 milioni di euro versati dalla Regione Piemonte (soldi pubblici) per un sistema che, in realtà, non è mai entrato in funzione. I primi accertamenti sono iniziati a Cuorgnè. Nei giorni scorsi, in municipio, è arrivata una lettera della Corte dei conti con la richiesta di precise informazioni relative al funzionamento e ai costi di manutenzione della rete del teleriscaldamento. 
 
Rete che, secondo i magistrati della Corte, sarebbe regolarmente in funzione. Fantascienza: in realtà, gli impianti non sono stati nemmeno realizzati. Almeno non secondo i progetti iniziali, finanziati per 720 mila euro dalla Regione. «Abbiamo risposto con puntualità alle domande che ci sono state poste dalla Corte dei conti – fanno sapere dal Comune di Cuorgnè – in questo momento non possiamo entrare nel merito della questione. Attendiamo che si concludano le indagini». Gli accertamenti riguardano le passate amministrazioni. La richiesta d’informazioni, infatti, mira a fare luce sui lavori realizzati (o, meglio, non realizzati) tra il 2005 e il 2007.
 
Secondo il progetto finanziato dalla Regione, l’Asa a Cuorgnè avrebbe dovuto costruire una centrale a cippato per fornire calore agli edifici pubblici del centro storico: scuole, municipio, caserme. Il finanziamento è del 2005. L’anno successivo iniziano i lavori. Vicino all’istituto XXV Aprile prende forma l’impianto mentre, nel resto della città, vengono posati i tubi. L’Asa, di suo, investe un altro milione di euro (sempre soldi pubblici). Sembra andare tutto a gonfie vele. Poi il meccanismo s’inceppa. I lavori si bloccano e la caldaia non viene nemmeno collaudata. Manca il cippato, ovvero il carburante dell’intero sistema. L’Asa fa sapere al Comune che il «per il fabbisogno di Cuorgnè non c’è legna sufficiente nella zona». Risultato: nel 2007, la centrale e le tubature vengono abbandonate e sostituite da due centraline a metano (realizzate sempre con investimenti pubblici) che danno calore ad appena quattro edifici. I soldi dalla Regione, vincolati alla rete a cippato, buttati letteralmente nel cestino.
 
Gli altri 720 mila euro sono stati investiti dalla Regione per il teleriscaldamento di Rivarolo. Anche qui l'impianto a cippato non è mai entrato in funzione.
Cronaca
CASELLE - Gucci, Louis Vuitton, Armani, Chanel: ma era tutto falso
CASELLE - Gucci, Louis Vuitton, Armani, Chanel: ma era tutto falso
Operazione della guardia di finanza. Un passeggero in arrivo da Istanbul, italiano residente a Como, denunciato alla procura di Torino
CANAVESE - Viabilitą, dopo il maltempo ancora strade chiuse
CANAVESE - Viabilitą, dopo il maltempo ancora strade chiuse
Alcune strade sono state riaperte nei giorni scorsi mentre permangono alcune chiusure in Canavese
CASTELLAMONTE - Vigili del fuoco al lavoro per un incendio camino
CASTELLAMONTE - Vigili del fuoco al lavoro per un incendio camino
A dare l'allarme sono stati i residenti della palazzina che hanno visto le fiamme probabilmente provocate dalla fuliggine
CASTELLAMONTE - Giovanna Tinetti cittadina onoraria: «Dedico questo riconoscimento ai miei genitori» - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Giovanna Tinetti cittadina onoraria: «Dedico questo riconoscimento ai miei genitori» - FOTO e VIDEO
Originaria della cittą della ceramica, gią studentessa del liceo Aldo Moro di Rivarolo Canavese e, successivamente, dell'universitą di Torino, la Tinetti č diventata nota al mondo intero grazie alla sua ricerca sui pianeti extrasolari
CUORGNE' - I pullman tornano a fermarsi anche in frazione Salto
CUORGNE
Su richiesta del consigliere regionale Mauro Fava, l'Agenzia per la mobilitą piemontese ha rimodulato il percorso dei bus
BROSSO - Lupo sbrana una pecora a pochi metri da un'abitazione
BROSSO - Lupo sbrana una pecora a pochi metri da un
Dopo i mufloni, ormai decimati, anche i caprioli diventano preda del lupo, presente in Valchiusella gią da una decina di anni
VOLPIANO - Comital, la Uilm: «Dai cinesi proposta inaccettabile»
VOLPIANO - Comital, la Uilm: «Dai cinesi proposta inaccettabile»
La procedura scadrą il 16 dicembre ma, in base alle tempistiche dell'azienda, domani potrebbe essere l'ultimo giorno utile
VOLPIANO - Crisi Comital e Lamalł: i cinesi garantiscono solo metą dei posti di lavoro e senza ammortizzatori sociali
VOLPIANO - Crisi Comital e Lamalł: i cinesi garantiscono solo metą dei posti di lavoro e senza ammortizzatori sociali
«L'Italia non č la Repubblica Popolare Cinese e chi viene qui ad investire rispetti le nostre regole. Č un accordo inaccettabile». Cosģ l'assessore regionale Elena Chiorino. «Proposta difficile da accettare» conferma il sindaco De Zuanne
RONDISSONE - Incidente sul lavoro, grave un uomo di Maglione
RONDISSONE - Incidente sul lavoro, grave un uomo di Maglione
Sulla dinamica sono in corso gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Chivasso e dello Spresal dell'Asl To4
CASTELLAMONTE - L'astrofisica Giovanna Tinetti incontra i ragazzi delle scuole - FOTO
CASTELLAMONTE - L
Medaglia Moseley nel 2011 č nota a tutto il mondo per la scoperta della presenza di acqua e metano sul pianeta extrasolare K2-18b, un gigante gassoso che si trova a 63 anni luce dalla Terra. Questa sera riceverą la cittadinanza onoraria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore