CUORGNE' - 40 anni fa, la 'ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO

| Era la fine di maggio del 1975: l'imprenditore è probabilmente il primo canavesano ucciso barbaramente dalla mafia

+ Miei preferiti
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO
Quarant'anni fa, Mario Ceretto, imprenditore di Cuorgnè viene rapito e ucciso. E' il primo omicidio di mafia in Canavese anche se, ovviamente, questo lo si scoprirà molto più tardi. Una storia tragica. Che inizia la sera del 23 maggio 1975. Mario Ceretto ha 46 anni. E' molto conosciuto in tutta la zona perché è cotitolare di due fornaci per laterizi, di un'azienda di arredamento e di un negozio storico di Cuorgnè. In totale ha una trentina di dipendenti. Giovedì 22 maggio, intorno le 22, Ceretto esce di casa. E, come racconta la moglie ai carabinieri, «Mi ha detto che sarebbe rincasato piuttosto tardi. Doveva incontrare alcuni amici, per discutere dei suoi impegni di politica e per lavoro. Mi sono accorta della sua scomparsa verso le 8 di mattina, quando stavo per accompagnare le figlie a scuola».
 
Sparito nel nulla. Verrà trovato morto cinque giorni più tardi, in una cascina a Orbassano, con la testa spaccata a pietrate. Per l’omicidio vengono imputati, insieme ad altri, Giovanni Cageggi (padre di Matteo Cageggi, militante del gruppo terroristico Prima linea, che morirà nel 1979 in uno scontro a fuoco con la polizia) e Rocco Lo Presti, già allora indicato come “presunto boss mafioso della Valle di Susa”. Il processo di primo grado si conclude nel 1978 con il proscioglimento, mentre in appello Lo Presti viene riconosciuto colpevole e condannato a 26 anni di reclusione. La Cassazione però rinvia, per irregolarità, gli atti alla Corte d’appello di Genova e il giudizio si conclude con un’assoluzione per insufficienza di prove nel dicembre 1982.
 
Nessun colpevole, insomma, per il sequestro e per il successivo omicidio. Che fosse un delitto di 'ndrangheta, in realtà, lo si capì solo a partire dal 1985, quando il tribunale di Locri condannò diversi componenti della cosca Ruga-Musitano-Aquilino, considerata responsabile di decine e decine di sequestri di persona operati in Calabria e in tutta Italia. Tra questi, quello del re delle pellicce di Pavia, Ravizza, dell'imprenditore pavese Bortolotti e del cuorgnatese Mario Ceretto.
 
Sabato scorso, sul quotidiano La Stampa, la moglie e le figlie lo hanno ricordato con un necrologio (che trovate qui sotto nella fotogallery) decisamente eloquente.
Galleria fotografica
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 1
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 2
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 3
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 4
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 5
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 6
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 7
Cronaca
RIVAROLO CANAVESE - Scontro nella notte tra auto e motocicletta: due ragazzi feriti
RIVAROLO CANAVESE - Scontro nella notte tra auto e motocicletta: due ragazzi feriti
La dinamica dello schianto, avvenuto intorno a mezzanotte e mezza, è al vaglio dei carabinieri di Rivarolo Canavese. In zona c'era anche una fastidiosa nebbia che, forse, ha influito su quanto accaduto
RIVAROLO - Doppio tamponamento sul ponte dell'Orco
RIVAROLO - Doppio tamponamento sul ponte dell
Gli incidenti hanno provocato ulteriori code in ingresso a Rivarolo con il traffico congestionato per circa un'ora
LUSIGLIE' - Cade con lo scooter nel canale: un ferito - FOTO e VIDEO
LUSIGLIE
L'uomo è stato immediatamente soccorso dal personale del 118 e dai Vigili del fuoco. Poi è stato trasportato in ospedale
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
Fino a sabato 28 ottobre sarà possibile visitare all’Accademia Pictor di Torino la mostra-evento «L'ambiente è salute»
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
La novità di questa stagione con la differenziazione degli abbonamenti migliora la già ricca e varia offerta culturale
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il più grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
Da novembre, l'Agenzia attiva una serie di sportelli, presidiati da personale tecnico qualificato e specificamente formato
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
Molti lettori ci hanno segnalato la situazione di pericolo sulla Sp565: asfalto nuovo ma niente segnaletica orizzontale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
Da un furgone scaricata una rilevante quantità di plafoniere per illuminazione, costituite da plastica e vetro. Gli autori del gesto sono stati identificati e multati per abbandono di rifiuti. Si sono pagati la rimozione della spazzatura
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore