CUORGNE' - 40 anni fa, la 'ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO

| Era la fine di maggio del 1975: l'imprenditore è probabilmente il primo canavesano ucciso barbaramente dalla mafia

+ Miei preferiti
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO
Quarant'anni fa, Mario Ceretto, imprenditore di Cuorgnè viene rapito e ucciso. E' il primo omicidio di mafia in Canavese anche se, ovviamente, questo lo si scoprirà molto più tardi. Una storia tragica. Che inizia la sera del 23 maggio 1975. Mario Ceretto ha 46 anni. E' molto conosciuto in tutta la zona perché è cotitolare di due fornaci per laterizi, di un'azienda di arredamento e di un negozio storico di Cuorgnè. In totale ha una trentina di dipendenti. Giovedì 22 maggio, intorno le 22, Ceretto esce di casa. E, come racconta la moglie ai carabinieri, «Mi ha detto che sarebbe rincasato piuttosto tardi. Doveva incontrare alcuni amici, per discutere dei suoi impegni di politica e per lavoro. Mi sono accorta della sua scomparsa verso le 8 di mattina, quando stavo per accompagnare le figlie a scuola».
 
Sparito nel nulla. Verrà trovato morto cinque giorni più tardi, in una cascina a Orbassano, con la testa spaccata a pietrate. Per l’omicidio vengono imputati, insieme ad altri, Giovanni Cageggi (padre di Matteo Cageggi, militante del gruppo terroristico Prima linea, che morirà nel 1979 in uno scontro a fuoco con la polizia) e Rocco Lo Presti, già allora indicato come “presunto boss mafioso della Valle di Susa”. Il processo di primo grado si conclude nel 1978 con il proscioglimento, mentre in appello Lo Presti viene riconosciuto colpevole e condannato a 26 anni di reclusione. La Cassazione però rinvia, per irregolarità, gli atti alla Corte d’appello di Genova e il giudizio si conclude con un’assoluzione per insufficienza di prove nel dicembre 1982.
 
Nessun colpevole, insomma, per il sequestro e per il successivo omicidio. Che fosse un delitto di 'ndrangheta, in realtà, lo si capì solo a partire dal 1985, quando il tribunale di Locri condannò diversi componenti della cosca Ruga-Musitano-Aquilino, considerata responsabile di decine e decine di sequestri di persona operati in Calabria e in tutta Italia. Tra questi, quello del re delle pellicce di Pavia, Ravizza, dell'imprenditore pavese Bortolotti e del cuorgnatese Mario Ceretto.
 
Sabato scorso, sul quotidiano La Stampa, la moglie e le figlie lo hanno ricordato con un necrologio (che trovate qui sotto nella fotogallery) decisamente eloquente.
Galleria fotografica
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 1
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 2
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 3
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 4
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 5
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 6
CUORGNE - 40 anni fa, la ndrangheta sequestrò e uccise Mario Ceretto - FOTO - immagine 7
Cronaca
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l'ha fatta uno degli automobilisti coinvolti - FOTO
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l
Il pensionato settantenne rimasto coinvolto, ieri pomeriggio, in un grave incidente sulla provinciale tra Foglizzo e San Giusto Canavese, è morto oggi, poco dopo le 12, al Cto. Dimesso, invece, il ragazzo alla guida dell'altro veicolo
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
FORNO - La Filarmonica suona con la Fanfara della Taurinense - VIDEO
A Ceresole Reale per la festa del Piemonte e i 60 anni del Soccorso Alpino, la Filarmonica ha suonato con la Taurinense
CANAVESE - A Favria la base della banda dei bancomat: due nomadi sinti arrestati - FOTO e VIDEO
CANAVESE - A Favria la base della banda dei bancomat: due nomadi sinti arrestati - FOTO e VIDEO
Due gli arrestati: erano soliti assaltare di notte sportelli bancomat con il volto coperto con le maschere di Donald Trump. Sono i fratelli sinti Vittorio Laforè, 26 anni, e Ivan Laforè, 30 anni, entrambi residenti ad Alpignano
MAZZE' - Bruciano quintali di fieno nell'azienda agricola: salvi 200 tori
MAZZE
I vigili del fuoco, che sono entrati in azione alle tre con numerose squadre, sono riusciti a limitare l'estensione dell'incendio
IVREA - Intera famiglia rubava nei supermercati: due arresti
IVREA - Intera famiglia rubava nei supermercati: due arresti
La coppia è stata arrestata per furto aggravato continuato: per la figlia diciottenne, invece, è scattata solo la denuncia
CERESOLE REALE - Il soccorso alpino ha compiuto 60 anni - FOTO e VIDEO
CERESOLE REALE - Il soccorso alpino ha compiuto 60 anni - FOTO e VIDEO
La Stazione di Ceresole della XII Delegazione Canavesana del Soccorso Alpino ha festeggiato il sessantesimo anniversario della fondazione
TRAGEDIA AL LAGO DI VIVERONE - Quattordicenne muore sotto gli occhi degli amici: inutili tutti i soccorsi
TRAGEDIA AL LAGO DI VIVERONE - Quattordicenne muore sotto gli occhi degli amici: inutili tutti i soccorsi
L'allarme è scattato poco dopo l'ora di pranzo. Il 14enne era sulla sponda torinese del lago, in località Anzasco di Piverone, insieme a due amici e al padre di uno di questi, quando è scomparso improvvisamente in acqua
CUORGNE' - Crolla cornicione: intervengono i vigili del fuoco - FOTO
CUORGNE
Paura questa mattina lungo l'asse principale del centro. All'improvviso da uno stabile d'epoca si sono staccati dei mattoni
DRAMMA AL LAGO - Rischia di annegare nel lago di Viverone: dodicenne grave in ospedale
DRAMMA AL LAGO - Rischia di annegare nel lago di Viverone: dodicenne grave in ospedale
Affidato alle cure del personale del 118, il ragazzino è stato elitrasportato d'urgenza a Torino. Le sue condizioni sono gravi. La dinamica dell'accaduto è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea
SAN GIUSTO - Spaventoso incidente sulla provinciale per Foglizzo: due feriti gravi - FOTO
SAN GIUSTO - Spaventoso incidente sulla provinciale per Foglizzo: due feriti gravi - FOTO
Devastante schianto tra due auto sulla provinciale tra San Giusto Canavese e Foglizzo, al confine tra i due comuni. Gli automobilisti di entrambe le auto sono gravi. Sono stati elitrasportati entrambi al Cto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore