CUORGNE' - 7495 donazioni per gli studenti bisognosi

| Grazie all'impegno della sezione soci dell'Ipercoop, raccolti quaderni e cancelleria per aiutare le famiglie in difficoltà

+ Miei preferiti
CUORGNE - 7495 donazioni per gli studenti bisognosi
Continua incessante, anche e soprattutto in un momento di crisi economica come quello attuale, l’impegno di Novacoop, in favore delle scuole e degli studenti del territorio. Molto attiva in questo tipo di iniziative è anche la Sezione Soci dell’ Ipercoop di Cuorgnè che dopo aver consegnato, durante l’ultima assemblea, i 4400 euro raccolti in favore di due progetti del circolo didattico di Cuorgnè, ha partecipato nel mese di settembre alla raccolta di materiale scolastico «Una mano per la scuola».
 
La giornata benefica in favore degli studenti meno abbienti si è svolta all’interno della galleria dell’Ipermercato di Cuorgnè, in collaborazione con l’Associazione Mastropietro, e ha portato, grazie alla generosità dei clienti del punto vendita, a raccogliere ben 7495 pezzi proporzionalmente divisi tra quaderni, penne, matite, pennarelli, gomme, risme di carta e altri oggetti di genere simile.  Il materiale è stato preso in carico dalla Associazione Mastropietro che assieme alla San Vincenzo de Paoli di Cuorgnè e su indicazione delle scuole si occuperà di distribuirlo alle famiglie bisognose. «Le associazioni coinvolte – dice Claudio Pistolesi neo presidente della Sezione Soci dell’Ipercoop di Cuorgnè – faranno del loro meglio per distribuire il materiale al più vasto numero di persone possibile, è importante però che anche il personale delle scuole del territorio, segnali direttamente alla Associazione Mastropietro, eventuali situazioni di disagio su cui intervenire, in modo da agevolare il compito dei volontari coinvolti».
 
Dal 15 Settembre è inoltre partito, anche all’Ipercoop cuorngatese, il progetto «Coop per la scuola» che coinvolgerà fino al 14 dicembre clienti e soci nella raccolta di bollini spesa che potranno essere convertiti dalle scuole, attraverso un catalogo premi, in materiale didattico e multimediale di valore. «Anche in questo caso – aggiunge Pistolesi – è molto importante il coinvolgimento delle scuole pubbliche o parificate del territorio che per partecipare dovranno iscriversi, attraverso una procedura molto semplice e completamente gratuita,  accedendo al sito www.coopperlascuola.it». 
 
I genitori dovranno invece tenere i bollini ricevuti alla fine della spesa (1 ogni 10 Euro) e applicarli in un apposito raccoglitore che poi potranno portare direttamente alla scuola prescelta o consegnare alle insegnanti coinvolte. Non appena raggiunto il numero di bollini utile per ottenere i premi, la scuola potrà consegnare i raccoglitori al punto vendita di Cuorgnè per richiedere il premio che verrà consegnato direttamente alla scuola entro due mesi. Dal 15 Gennaio 2015 riprenderà inoltre l’iniziativa  «Adotta una scuola», con modalità che verranno presentate ufficialmente nei prossimi mesi.
 
«Insomma – conclude Pistolesi - tante iniziative e un obiettivo comune, quello di salvaguardare il diritto all’istruzione delle generazioni presenti e future perché, come ha recentemento detto la giovane neo premio Nobel per la pace, Malala Yousafzai, un insegnante, una penna e un libro possono cambiare il mondo».
Cronaca
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non è stata riassunta...
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non è stata riassunta...
Si lacera i tendini della spalla per salvare un paziente della casa di riposo da una brutta caduta. Quando l'Inail le certifica l'infortunio sul lavoro, però, l'istituto religioso che gestisce la residenza per anziani, l'ha già cacciata...
RIVAROLO - Per l'Aldo Moro un riconoscimento ufficiale da Cambridge
RIVAROLO - Per l
La scuola rivarolese ottiene la targa di Centro di Preparazione per le certificazioni linguistiche Cambridge Assessment English
STRAMBINO - Carabinieri a scuola: una «lezione» contro il bullismo
STRAMBINO - Carabinieri a scuola: una «lezione» contro il bullismo
L'incontro, rivolto ai genitori della media, ha visto la partecipazione dei militari dell'Arma e della psicologa Lepore
CASTELLAMONTE - Iniziato il processo d'appello per l'omicidio Rosboch
CASTELLAMONTE - Iniziato il processo d
I due imputati sono assistiti dagli avvocati Celere Spaziante e Giorgio Piazzese e mirano ad un contenimento della pena
SANITA' - Antonio Alfano nuovo direttore del Laboratorio Analisi
SANITA
Alfano ha iniziato la carriera professionale come medico di laboratorio analisi nell'allora ospedale Mauriziano di Lanzo
CANAVESANA - Violenta rissa sul treno: un ferito e tre denunciati
CANAVESANA - Violenta rissa sul treno: un ferito e tre denunciati
Il ferito è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Maria Vittoria
IVREA - Lo chef stellato Gabriele Boffa con i ragazzi del Ciac - VIDEO
IVREA - Lo chef stellato Gabriele Boffa con i ragazzi del Ciac - VIDEO
Torna appuntamento di alta cucina formativa. Protagonista di questa edizione il giovanissimo chef stellato di Diano D'alba
CASTELLAMONTE - Evade dai domiciliari per «comprare» i regali di Natale: donna di Pont Canavese arrestata al Bennet
CASTELLAMONTE - Evade dai domiciliari per «comprare» i regali di Natale: donna di Pont Canavese arrestata al Bennet
Il Gip del tribunale di Ivrea, che ha convalidato l'arresto ed ha proceduto al giudizio con rito direttissimo, ha condannato la 41enne a dieci mesi di reclusione e al pagamento delle spese processuali. Denunciata anche per tentato furto
CANAVESE - Spaccio di droga: indagini in tutta la zona - VIDEO
CANAVESE - Spaccio di droga: indagini in tutta la zona - VIDEO
I carabinieri del Nucleo Investigativo hanno eseguito a Torino e provincia, ieri mattina, 12 misure cautelari in carcere
PONT CANAVESE - Falso cieco denunciato dalla guardia di finanza: incassava due pensioni senza diritto
PONT CANAVESE - Falso cieco denunciato dalla guardia di finanza: incassava due pensioni senza diritto
Truffa aggravata ai danni dello Stato è il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, indebitamente, negli ultimi anni, oltre 30.000 euro. Girava con un bastone per ciechi e accompagnato da un «falso» cane guida
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore